Salta al contenuto


Moldweb
Moldova Community Italia utilizza cookies. Leggi le Regole privacy per maggiori informazioni. Per rimuovere questo messaggio clicca sul pulsante qui di fianco:    Accetto l'uso dei cookies
  • Login con Facebook Login con Twitter Log In with Google      Login   
  • Registrati


  •  


Benvenuto su Moldweb

Immagine Postata Benvenuto su Moldweb. Come puoi vedere, da semplice visitatore del forum non ti è permesso interagire attivamente con la community, di sentirti parte di questo meraviglioso posto, per questo ti invitiamo a registrarti! Registrati subito o fai il login. Immagine Postata
Se poi hai un account Immagine Postata, Immagine Postata, Immagine Postatao Immagine Postata è ancora più facile! Senza registrarti, fai direttamente il login con le tue credenziali Google, Facebook, Twitter o OpenId. Ti aspettiamo online con noi, tu cosa aspetti? Immagine Postata
Guest Message by DevFuse
 

Foto

Suocera In Italia? No, Grazie


Discussione archiviata. Non è più possibile intervenire in questa discussione.
85 risposte a questa discussione

#1 Alia

Alia

    Member


  • 56 messaggi
  • Iscritto il: 08-gennaio 08

Inviato 26 maggio 2009 - 08:47

Buongiorno a tutti,
sono fidanzata con un splendido ragazzo italiano, va tutto bene, ma da un pò di tempo sto troppo male senza la mia famiglia, in particolare senza la mia mamma..
Una volta almeno ogni tanto andavo a trovarla (una volta all'anno), poi lei era costretta andare in Israele a fare la badante 7 giorni su 7 24 ore su 24.. Non la vedo da più di un anno e mezzo, lei sta male, vuole vivere vicino a me :crybaby: e pure io, ma non possiamo, mio compagno non vuole la sua futura suocera a casa nostra, pur vedendomi soffrire moltissimo inoltre il visto per mia madre è stato negato 2 volte :crybaby:
Ogni tanto vorrei abbandonare tutto e tutti e tornare in Moldavia..

Per favore datemi qualche consiglio, non capisco più se è cattivo il mio ragazzo che preferisce vedermi soffrire piuttosto che vivere con la mia mamma o sono cattiva io e pretendo un pò troppo??

Messaggio modificato da Alia il 26 maggio 2009 - 08:53


#2 liliana07

liliana07

    Advanced Member


  • 3656 messaggi
  • Iscritto il: 08-dicembre 07

Inviato 26 maggio 2009 - 09:07

Ciao Alia...

Vivere con la suocera dentro casa non é il massimo..
ed il tuo ragazzo ha ragione ...insomma pensa alla privacy
pensa alla libertà ....una volta che tua mamma verrà a stare da te le cose cambieranno
radicalmente ....
Non e che il tuo ragazzo é cattivo...ma il tuo ragazzo vuole vivere con te, formare una famiglia con te e non con i tuoi parenti...
La cosa e comprensibile sai...

#3 Alia

Alia

    Member


  • 56 messaggi
  • Iscritto il: 08-gennaio 08

Inviato 26 maggio 2009 - 09:19

Grazie per la risposta. Non è che non lo capisco il mio fidanzato, ma allora unico modo per stare con lui è rinunciare ad una persona a me cara? O lui o lei?? Ma la vita è breve, è da quando ho 18 anni che vedo la mia mamma una volta all'anno per 2 settimane (questo è quando va bene).

Ho paura di pentirmi amaramente di aver fatto una scelta sbagliata, di aver scelto un uomo e essermi allontanata dalla mia madre :crybaby: :crybaby: :crybaby:

#4 vanea

vanea

    Newbie


  • 2 messaggi
  • Iscritto il: 22-gennaio 09

Inviato 26 maggio 2009 - 09:36

ciao ,non e cattivo e italiano,se vuole bene a te deve volere bene anche alla suocera

#5 Alia

Alia

    Member


  • 56 messaggi
  • Iscritto il: 08-gennaio 08

Inviato 26 maggio 2009 - 09:41

Non so più che fare..
La mia mamma non è che vuole vivere con noi tutta la vita, solamente per il tempo necessario per sistemarsi, trovare lavoro (non so quanto ci vorrà però), mi sento impotente e mi vergogno che non posso dare una mano a mia madre in questo senso..

Messaggio modificato da Alia il 26 maggio 2009 - 09:41


#6 vabi

vabi

    Advanced Member


  • 159 messaggi
  • Iscritto il: 25-aprile 08

Inviato 26 maggio 2009 - 09:52

Ciao Alia,

Secondo me sono più che comprensibili la tua sofferenza ed il tuo desiderio di riavvicinarti a tua madre. Forse il tuo ragazzo è timoroso per i motivi di cui ha parlata Liliana e forse anche un po' geloso...
Io non conosco la vostra situazione "logistica", magari riavvicinare tua madre a te potrebbe non significare che debba vivere con voi (se non per un periodo iniziale), ma vicino a voi.
Penso che dovreste discuterne un po' di più, volere bene ad una persona significa anche fare qualche sacrificio, ma credo che tu lo sappia gia...

Buona fortuna.

#7 nastika

nastika

    Newbie


  • 3 messaggi
  • Iscritto il: 27-agosto 07

Inviato 26 maggio 2009 - 10:00

Non so più che fare..
La mia mamma non è che vuole vivere con noi tutta la vita, solamente per il tempo necessario per sistemarsi, trovare lavoro (non so quanto ci vorrà però), mi sento impotente e mi vergogno che non posso dare una mano a mia madre in questo senso..


Penso che è la tua mamma a trasmetterti questa "colpa" di averla abbandonata e che ti fa soffrire. A volte i genitori possono essere anche egoisti. Il tuo ragazzo ha ragione - vivere con i parenti (cari, carissimi, adorattissimi) danneggierebbe la vostra relazione. Prima o poi ti dovrai stacare dalla mamma in ogni modo. Quindi pensa a un futuro creato da te e tuo ragazzo e i vostri (futuri) bambini. Tante belle
cose.

#8 pallino

pallino

    Newbie


  • 1587 messaggi
  • Iscritto il: 10-agosto 07

Inviato 26 maggio 2009 - 10:01

Aia

E' il classico dilemma esistenziale ma, ti suggerisco di trovare un equilibrio interiore, non si può costringere la persona che ti sta vicino a vivere con la suocera, ragion per cui penso che la cosa giusta sia che tu ti convinga che devi vivere la tua vita sganciandoti da tua madre; questo non significa che non dovrai più vederla ma dovrai decidere cosa è meglio per te. Credimi la cosa importante è la stabilizzazione del tuo equilibrio affettivo e di vivere la tua vita con la persona che ami.
Non credo che tu abbia fatto errori ma purtroppo molto spesso ci si trova di fronte a questo problema, vedi se puoi aumentare la frequenza di visiat a tua madre.

Ciao e auguri

Pallino

#9 liliana07

liliana07

    Advanced Member


  • 3656 messaggi
  • Iscritto il: 08-dicembre 07

Inviato 26 maggio 2009 - 10:10

ciao ,non e cattivo e italiano



:hmm: :hmm: :hmm:

#10 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 26 maggio 2009 - 10:24

Eh .......

se fosse lui a voler portare in casa

sua madre ?!?!?!

#11 manu

manu

    Advanced Member


  • 585 messaggi
  • Iscritto il: 08-maggio 07

Inviato 26 maggio 2009 - 10:24

ciao ,non e cattivo e italiano,se vuole bene a te deve volere bene anche alla suocera



:boxed2: Normalmente si rinfaccia l'esatto opposto all'Italiano medio, cioè di essere "mammone"!
Il fatto di volere la propria famiglia e la propria privacy, senza alcuna ingerenza esterna, è giusto e sacrosanto!
E non significa non voler bene alla propria suocera.
Forse la soluzione sarebbe quella di essere un attimino più vicini, magari con la suocera che abita non troppo distante, MA con la sua casa e la sua indipendenza.
Che sia Moldava o Italiana, mai sotto lo stesso tetto (salvo il caso in cui ci fossero dei seri problemi di salute!): a lungo andare "metterebbe il becco" nelle discussioni/decisioni di famiglia, e questo (oltre che deleterio!) non è neppure giusto!

#12 Alia

Alia

    Member


  • 56 messaggi
  • Iscritto il: 08-gennaio 08

Inviato 26 maggio 2009 - 10:31

Eh .......

se fosse lui a voler portare in casa

sua madre ?!?!?!


Se c'è una ragione precisa, perchè no?

#13 liliana07

liliana07

    Advanced Member


  • 3656 messaggi
  • Iscritto il: 08-dicembre 07

Inviato 26 maggio 2009 - 10:36

Se c'è una ragione precisa, perchè no?


si ma il motivo deve essere veramente grave...

altrimenti io personalmente non sarei d'accordo
sara pke sono troppo autonoma :hmm:

#14 ziopaperone

ziopaperone

    Advanced Member


  • 504 messaggi
  • Iscritto il: 16-dicembre 06

Inviato 26 maggio 2009 - 10:37

In Italia la cultura della famiglia allargata apparteneva e appartiene in parte ancora alle società contadine, come lo è sostanzialmente quella moldava.

Tale cultura è sostanzialmente mutata anche in quei paesi agricoli in cui è ancora presente. Infatti i giovani vivono al più al piano superiore in appartamento indipendente o al lato a fianco di una "villa" familiare, ma meglio ancora in appartamento o casa a qualche chilometro di distanza, cioè vicino ai genitori non con i genitori in casa.
Quindi anche per chi proviene da una famiglia contadina risulterebbe improponibile la soluzione della suocera in casa, e non a caso se uno ha bisogno di accudire i genitori assume e da lavoro ad una badante magari Moldava, altrimenti i Moldavi troverebbero ben poco lavoro in Italia.

Dal mio punto di vista e non soltanto per un fattore culturale stai chiedendo TROPPO al tuo ragazzo, e molto probabilmente alla lunga la cosa mi ci farebbe DIVENTARE anche cattivo. Mettere una suocera in casa ad un Italiano è come mettere una bomba ad orologeria al tuo rapporto di coppia. Se vuoi distruggerlo probabilmente hai scelto la strada più rapida ed efficace.

Considerazioni a parte, in Italia, specialmente chi ha i mezzi per farlo e specialmente in ambito urbano, i giovani non vedono l'ora di scapparsene di casa per farsi i fatti loro,magari una vita e una famiglia, e non per tornare a vivere con i genitori.

Messaggio modificato da ziopaperone il 26 maggio 2009 - 10:39


#15 Azzurro

Azzurro

    Member


  • 1463 messaggi
  • Iscritto il: 30-giugno 08

Inviato 26 maggio 2009 - 11:22

La suocera è:


Male e bene.

Croce e delizia.

Ricchezza e povertà.

Costrizione e libertà.

Gioa e dolore.


E' tutto, ma allo stesso tempo il contrario di tutto.


Con una sostanziale differenza però...


Se è il marito a dover convivere con la suocera va quasi sempre bene.


Se invece è la moglie a dover convivere con la suocera, allora finisce sempre in tragedia.


Questo succede perchè le donne, nel momento che devono condividere casa o il lavoro fra di loro, non sanno convivere come gli uomini, si fanno la guerra tutti i giorni.

Il motivo è che sono ancora indietro culturalmente e mentalmente per capirlo.

#16 Alia

Alia

    Member


  • 56 messaggi
  • Iscritto il: 08-gennaio 08

Inviato 26 maggio 2009 - 12:41

http://forum.moldweb...tyle_emoticons/default/smiley19.gif Forse semplicemente ogni uno ha una sensibilità diversa.. so di preciso che non sarò mai pienamente felice così lontano dalla mia famiglia, dalla mia mamma, pensavo che col tempo le cose cambiavano, ma sono passati 7 anni ed è ancora peggio..

Capisco pure il mio compagno non vuole avere la suocera in giro per casa, lui vuole essere tranquillo, ma la sua tranqullità significa la mia infelicità.. ma forse questo può comprendere solamente la persona che vive le mie stessi emozioni..

Sapete, quanto sono insopportabili le feste in famiglia? C'è sempre tutta la sua famiglia felice e contenta, ma io unica cosa che vorrei e chiudermi da sola in una stanza.. ma non posso e non voglio far pagare al mio compagno le mie sofferenze visto che a lui non è data la stessa mia sensibilità per condividerli..quindi fingo la felicità che non è giusto neanche questo..

Unica cosa che potrei farei a questo punto è sopportare o cercare di trovare la mia felicità rinunciando al mio amore per il mio compagno e ricominciare un’altra vita.

#17 liliana07

liliana07

    Advanced Member


  • 3656 messaggi
  • Iscritto il: 08-dicembre 07

Inviato 26 maggio 2009 - 13:22

Capisco pure il mio compagno non vuole avere la suocera in giro per casa, lui vuole essere tranquillo, ma la sua tranqullità significa la mia infelicità..



Alia smettila di frignare...qui non sei l'unica lontana dalla famiglia... ;)

#18 franse

franse

    Newbie


  • 4 messaggi
  • Iscritto il: 29-gennaio 09

Inviato 26 maggio 2009 - 13:42

Buongiorno a tutti,
sono fidanzata con un splendido ragazzo italiano, va tutto bene, ma da un pò di tempo sto troppo male senza la mia famiglia, in particolare senza la mia mamma..
Una volta almeno ogni tanto andavo a trovarla (una volta all'anno), poi lei era costretta andare in Israele a fare la badante 7 giorni su 7 24 ore su 24.. Non la vedo da più di un anno e mezzo, lei sta male, vuole vivere vicino a me :crybaby: e pure io, ma non possiamo, mio compagno non vuole la sua futura suocera a casa nostra, pur vedendomi soffrire moltissimo inoltre il visto per mia madre è stato negato 2 volte :crybaby:
Ogni tanto vorrei abbandonare tutto e tutti e tornare in Moldavia..

Per favore datemi qualche consiglio, non capisco più se è cattivo il mio ragazzo che preferisce vedermi soffrire piuttosto che vivere con la mia mamma o sono cattiva io e pretendo un pò troppo??


...segui il tuo cuore....solo tu sai come ti senti dentro...la tua felicità e la tua serenità non hanno prezzo e non hanno ragione sui sentimenti altrui. Quando due vogliono vivere una vita insieme devono accettare e convivere i sentimenti del proprio partner. Questo è vivere insieme "nel bene, nel male, nella gioia, nel dolore, avere e divedere, convivere e capire"

#19 Guest_puffetta_*

Guest_puffetta_*

  • Iscritto il: --

Inviato 26 maggio 2009 - 14:12

Alia smettila di frignare...qui non sei l'unica lontana dalla famiglia... ;)


Sono d'accordo con Liliana, è dificile per tutti, ma fatti una ragione...anch'io mia madre la vedo una volta al anno, e mi manca da morire, ma capisco di aver fatto la mia scelta di vita, comminciando dal primo giorno che mi sono allontanata da casa dei miei genitori... :crybaby:
Tua madre si ha fatto una vita insieme al tuo padre, adesso tocca a te...non sentirti in colpa per tua madre, e non considerare un mostro il tuo ragazzo, se lo ami veramente, riuscirai a comprenderlo..
Tanti auguri, Alia.... :smiley31:


#20 Alia

Alia

    Member


  • 56 messaggi
  • Iscritto il: 08-gennaio 08

Inviato 26 maggio 2009 - 14:22

Alia smettila di frignare...qui non sei l'unica lontana dalla famiglia... ;)


Grazie per l'aiuto, la tua UMANITA' sprizza da tutti i pori..
Insomma, è dura trovare un pò di umanità dai propri concittadini..

Messaggio modificato da Alia il 26 maggio 2009 - 14:25