Salta al contenuto


Moldweb
Moldova Community Italia utilizza cookies. Leggi le Regole privacy per maggiori informazioni. Per rimuovere questo messaggio clicca sul pulsante qui di fianco:    Accetto l'uso dei cookies
  • Login con Facebook Login con Twitter Log In with Google      Login   
  • Registrati


  •  


Benvenuto su Moldweb

Immagine Postata Benvenuto su Moldweb. Come puoi vedere, da semplice visitatore del forum non ti è permesso interagire attivamente con la community, di sentirti parte di questo meraviglioso posto, per questo ti invitiamo a registrarti! Registrati subito o fai il login. Immagine Postata
Se poi hai un account Immagine Postata, Immagine Postata, Immagine Postatao Immagine Postata è ancora più facile! Senza registrarti, fai direttamente il login con le tue credenziali Google, Facebook, Twitter o OpenId. Ti aspettiamo online con noi, tu cosa aspetti? Immagine Postata
Guest Message by DevFuse
 

Foto

Paura Di Non Riuscire A Mantenerlo


Discussione archiviata. Non è più possibile intervenire in questa discussione.
12 risposte a questa discussione

#1 liliana07

liliana07

    Advanced Member


  • 3656 messaggi
  • Iscritto il: 08-dicembre 07

Inviato 24 marzo 2009 - 11:29

Aborto da recessione


Cosa c'entra l'interruzione di gravidanza con la crisi economica? Apparentemente niente. Eppure sempre più coppie, prese nella morsa della recessione e spiazzate da una gravidanza non pianificata, stanno pensando all'aborto. A lanciare l'allarme è la clinica Mangiagalli di Milano, primo ospedale della Lombardia per numero di aborti: 1700 all'anno. Basilio Tiso, direttore sanitario dell'istituzione ospedaliera milanese spiega che "mai come adesso la mancanza di soldi sta condizionando la decisione di tenere un bambino, anche e soprattutto tra le italiane. È uno degli effetti della crisi finanziaria".

A conferma di questa tendenza è l'allungamento delle liste d'attesa per chi vuole abortire: i sette giorni previsti dalla legge 194 sull'aborto, diventano sempre più spesso dieci-docici. Il dato è in controtendenza rispetto a quello fornito un anno e mezzo fa, quando il numero di nascite alla Mangiagalli aveva fatto pensare a un vero e proprio baby boom nella città di Milano. E a niente sono valse le rassicurazioni di Basilio Tiso che ha specificato che il numero delle interruzioni di gravidanza effettuate negli ultimi mesi nella propria struttura è in linea con quello dello scorso anno, ma anche che la crisi economica ha fatto registrare un "aumento delle segnalazioni di difficoltà di diverso tipo in cui versano un numero crescente di pazienti".

«C'è un'ondata allarmante di richieste che facciamo fatica a soddisfare — dice Augusto Colombo, il ginecologo responsabile della 194 —. La prima ipotesi che ci viene in mente per giustificarla è la recessione. Chi fa fatica ad arrivare a fine mese spesso rinuncia a fare un figlio. È una triste realtà». A confermare la drammaticità della situazione è l'aumento del numero di richieste di aiuto da parte di futuri genitori in difficolà che non vogliono ricorrere all'aborto. «Certo colpisce - aggiunge il medico, in occasione della presentazione di un punto di accoglienza della Mangiagalli e gestito da volontari - che sempre più italiani si rivolgano ai medici perché spaventati dalla prospettiva di non riuscire a mantenere un figlio».

Ancora più drammatica la situazione in cui versano le donne immigrate che ricorrono sempre più spesso agli aborti fai-da-te, inmbottendosi di pillole di misoprostolo. Con la conseguenza che arrivano in ospedale con emorragie devastanti. Ma qui la crisi non c'entra un bel niente. Ma piuttosto il terrore di essere denunciate come clandestine.


Libero.

Messaggio modificato da liliana07 il 24 marzo 2009 - 11:30


#2 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 24 marzo 2009 - 11:50

Paura di dover dividere con un 3° "intruso" quel che si ha .

Solo puro e semplice egoismo

#3 willyy

willyy

    Advanced Member


  • 1174 messaggi
  • Iscritto il: 21-novembre 05

Inviato 24 marzo 2009 - 14:23

Paura di dover dividere con un 3° "intruso" quel che si ha .

Solo puro e semplice egoismo


Beh con l'eventuale perdita del posto di lavoro che potrebbe prospettarsi ai futuri genitori, i posti di precariato che se dimunuiscono è solo per licenziamento e non per una conferma del posto di lavoro a tempo determinato, il mutuo della casa ecc.ecc. credo che non si tratti di solo egoismo.
A volte è' facile parlare a pancia piena.

#4 Livi

Livi

    Advanced Member


  • 3079 messaggi
  • Iscritto il: 27-ottobre 05

Inviato 25 marzo 2009 - 20:27

Beh con l'eventuale perdita del posto di lavoro che potrebbe prospettarsi ai futuri genitori, i posti di precariato che se dimunuiscono è solo per licenziamento e non per una conferma del posto di lavoro a tempo determinato, il mutuo della casa ecc.ecc. credo che non si tratti di solo egoismo.
A volte è' facile parlare a pancia piena.


Hai ragine Willy ma i figli non piovono dal cielo a caso
se sai di non poter affrontare una gravidanza...meglio pensarci PRIMA
di metodi anticoncezionali ce ne sono parecchi ;)

#5 willyy

willyy

    Advanced Member


  • 1174 messaggi
  • Iscritto il: 21-novembre 05

Inviato 26 marzo 2009 - 01:49

Hai ragine Willy ma i figli non piovono dal cielo a caso
se sai di non poter affrontare una gravidanza...meglio pensarci PRIMA
di metodi anticoncezionali ce ne sono parecchi ;)


Sai Livi, quando il Testosterone ti aumenta . . . . vallo a raccontare agli estrogeni. . . :lol3: :lol3: :lol3:


p.s.
Curioso anche osservare (da studi della dottoressa Katharina Hirschenhauser dell'Istituto di psicologia applicata di Lisbona) che i livelli di testosterone aumentano nei weekend . . . e nelle notti di luna piena (da qui il termine allupato).

Fonte:

#6 manu

manu

    Advanced Member


  • 585 messaggi
  • Iscritto il: 08-maggio 07

Inviato 26 marzo 2009 - 08:51

Hai ragine Willy ma i figli non piovono dal cielo a caso
se sai di non poter affrontare una gravidanza...meglio pensarci PRIMA
di metodi anticoncezionali ce ne sono parecchi ;)



:smiley32: :smiley32: :smiley32: :smiley32: :smiley32:
Spero che gli stessi non siano i medesimi che poi fanno le battaglie (giuste e doverose, certamente!) a favore degli animali!
Un mio cliente, che ha N. 7 figli (uno all'anno ne ha fatto, saltando 1 anno durante il quale...è stato separato dalla moglie), dopo che gli avevo chiesto come riuscisse a gestire e mantenere tutta la "truppa", una volta mi disse:" Quando hai tanti figli, non gli dai il superfluo, ti viene naturale dargli il necessario e basta". E come sono responsabili i più grandi nei confronti dei più piccoli!
Una volta la gente era più povera, ma molto più povera! Eppure i figli c'erano, 12-13 per famiglia! Certo la società è cambiata, ma...Possibile che in 50 anni tutto si sia stravolto (a fronte di millenni di storia) e non si possa più tornare un po' ad essere come un tempo? Più semplici tutti quanti?

Messaggio modificato da manu il 26 marzo 2009 - 08:52


#7 Livi

Livi

    Advanced Member


  • 3079 messaggi
  • Iscritto il: 27-ottobre 05

Inviato 27 marzo 2009 - 12:41

Sai Livi, quando il Testosterone ti aumenta . . . . vallo a raccontare agli estrogeni. . . :lol3: :lol3: :lol3:


sottoporsi ad un aborto non credo sia una cosa piacevole
la testa non serve solo a metterci il capello :lol3:
credo sia necessario assumersi
sempre la responsabilità di atti che coinvolgono altre persone ....
chi vive la vita in base alla luna a al testosterone o agli estrogeni, è semplicemente un egoista
anche "l'incidente di percorso" che potrebbe capitare ...va valutato con attenzione...per evitare di piangere ...dopo.

Per me l'aborto è un atto di estrema violenza, provo grande pietà per chi ha avuto una simile esperienza che credo segni una donna per il resto della vita.
Personalmente non potrei convivere con un tale rimorso ...
mi farebbe impazzire il pensiero di aver stroncato la vita ....al mio bambino !

#8 Livi

Livi

    Advanced Member


  • 3079 messaggi
  • Iscritto il: 27-ottobre 05

Inviato 27 marzo 2009 - 12:57

:smiley32: :smiley32: :smiley32: :smiley32: :smiley32:
Spero che gli stessi non siano i medesimi che poi fanno le battaglie (giuste e doverose, certamente!) a favore degli animali!


MAHH può anche essere ...Il problema caro Manu è sempre il medesimo
LE DEROGHE AI PRINCIPI...principi che si condividono.... fino a quando non troviamo una giustificazione ...che solitamente cammina nel senso del proprio interesse ...per non applicarli!!!!!!



Certo la società è cambiata, ma...Possibile che in 50 anni tutto si sia stravolto (a fronte di millenni di storia) e non si possa più tornare un po' ad essere come un tempo? Più semplici tutti quanti?


Io trovo che in questa società sia impossibile ormai programmare famiglie numerose...forse, tutto sommato anche poco auspicabile, visto il sovraffollamento della terra!!
Inoltre credo sia un atto di responsabilità quello di non programmare figli quando non ci sono le condizioni per dar loro una vita perlomeno decorosa .
Alta cosa però è stroncarne la vita se sono capitati per "sbaglio"

#9 willyy

willyy

    Advanced Member


  • 1174 messaggi
  • Iscritto il: 21-novembre 05

Inviato 27 marzo 2009 - 15:18

sottoporsi ad un aborto non credo sia una cosa piacevole
la testa non serve solo a metterci il capello :lol3:
credo sia necessario assumersi
sempre la responsabilità di atti che coinvolgono altre persone ....
chi vive la vita in base alla luna a al testosterone o agli estrogeni, è semplicemente un egoista
anche "l'incidente di percorso" che potrebbe capitare ...va valutato con attenzione...per evitare di piangere ...dopo.

Per me l'aborto è un atto di estrema violenza, provo grande pietà per chi ha avuto una simile esperienza che credo segni una donna per il resto della vita.
Personalmente non potrei convivere con un tale rimorso ...
mi farebbe impazzire il pensiero di aver stroncato la vita ....al mio bambino !

Comprendo la serietà del tuo discorso!
Non a caso al mio intervento ho assegnato determinate smile. . .

#10 Livi

Livi

    Advanced Member


  • 3079 messaggi
  • Iscritto il: 27-ottobre 05

Inviato 27 marzo 2009 - 21:34

Comprendo la serietà del tuo discorso!
Non a caso al mio intervento ho assegnato determinate smile. . .


Willy ho capito il tono scherzoso... :smiley31:
solo che come dicono i moldavi...ogni scherzo ha solo una piccola percentuale di scherzo...il resto E' VERITA' :lol3: :lol3:
Mi hai data lo spunto per una riflessione seria...scusami

Messaggio modificato da Livi il 27 marzo 2009 - 23:58


#11 willyy

willyy

    Advanced Member


  • 1174 messaggi
  • Iscritto il: 21-novembre 05

Inviato 27 marzo 2009 - 22:13

Willy ho capito il tono scherzoso... :smiley31:
solo che come dicono i moldavi...ogni scherzo ha solo una piccola percentuale di scherzo...il resto E' VERITA' :lol3: :lol3:
Mi hai stato lo spunto per una riflessione seria...scusami

Ho capito e non serviva ti scusassi.

#12 Azzurro

Azzurro

    Member


  • 1463 messaggi
  • Iscritto il: 30-giugno 08

Inviato 29 marzo 2009 - 17:33

C'è qualche milione di italiani che spendono 300 euro al mese per il cane e di fare figli non ne vogliono sapere.

#13 vidra

vidra

    Advanced Member


  • 195 messaggi
  • Iscritto il: 25-novembre 07

Inviato 31 marzo 2009 - 18:44

Più semplici tutti quanti?


:smiley32: :smiley32: :smiley32: :smiley32: :smiley32: :smiley32: :smiley32: :smiley32: :smiley32: