Salta al contenuto


Moldweb
Moldova Community Italia utilizza cookies. Leggi le Regole privacy per maggiori informazioni. Per rimuovere questo messaggio clicca sul pulsante qui di fianco:    Accetto l'uso dei cookies
  • Login con Facebook Login con Twitter Log In with Google      Login   
  • Registrati


  •  


Benvenuto su Moldweb

Immagine Postata Benvenuto su Moldweb. Come puoi vedere, da semplice visitatore del forum non ti è permesso interagire attivamente con la community, di sentirti parte di questo meraviglioso posto, per questo ti invitiamo a registrarti! Registrati subito o fai il login. Immagine Postata
Se poi hai un account Immagine Postata, Immagine Postata, Immagine Postatao Immagine Postata è ancora più facile! Senza registrarti, fai direttamente il login con le tue credenziali Google, Facebook, Twitter o OpenId. Ti aspettiamo online con noi, tu cosa aspetti? Immagine Postata
Guest Message by DevFuse
 

Foto
- - - - -

Perché avete scelto la Moldavia?


Discussione archiviata. Non è più possibile intervenire in questa discussione.
166 risposte a questa discussione

#1 Kiu

Kiu

    Advanced Member


  • 368 messaggi
  • Iscritto il: 24-aprile 11

Inviato 18 settembre 2012 - 18:49

Un cordiale saluto a tutti,
sono iscritto in questo forum da alcuni mesi, ho letto molti post interessanti, ma c'è una cosa che mi sfugge, ovvero perché un italiano può scegliere la Moldavia come paese nel quale vivere.

Sarei curioso di sapere le motivazioni principali da coloro che hanno già fatto questa scelta.

Grazie tutti quelli che mi risponderanno. :)

Messaggio modificato da Kiu il 18 settembre 2012 - 18:53


#2 CarloP

CarloP

    Rappresentante Moldweb a Chisinau


  • 3602 messaggi
  • Iscritto il: 23-dicembre 08

Inviato 18 settembre 2012 - 18:53

Qualcosa puoi leggere qui ... giusto per un assaggio !!!
http://forum.moldweb...stiene-pereira/

#3 Kiu

Kiu

    Advanced Member


  • 368 messaggi
  • Iscritto il: 24-aprile 11

Inviato 18 settembre 2012 - 19:07

Ciao Carlo, grazie del link, ho appena letto il tuo primo post di apertura, sorprendente... poi ti dirò perché.
Ho conosciuto il "mal d'Africa" ma non sapevo esistesse pure il "mal di Moldova" :o

#4 Claudio Dejan Perco

Claudio Dejan Perco

    Member


  • 22 messaggi
  • Iscritto il: 17-novembre 11

Inviato 19 settembre 2012 - 12:52

oppure una bella donna che ti aspetta....

#5 Kiu

Kiu

    Advanced Member


  • 368 messaggi
  • Iscritto il: 24-aprile 11

Inviato 19 settembre 2012 - 15:48

oppure una bella donna che ti aspetta....

Ho qualche dubbio sulla tua risposta, se fosse l'unica motivazione potrebbe venire lei in Italia e forse lo farebbe più volentieri.

#6 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 19 settembre 2012 - 17:11

Ho qualche dubbio sulla tua risposta, se fosse l'unica motivazione potrebbe venire lei in Italia e forse lo farebbe più volentieri.


suvvia , non prendiamoci in giro

per il 90 % dei casi è la vera risposta

#7 Kiu

Kiu

    Advanced Member


  • 368 messaggi
  • Iscritto il: 24-aprile 11

Inviato 19 settembre 2012 - 17:54

suvvia , non prendiamoci in giro

per il 90 % dei casi è la vera risposta

Ciao Rick, ho sempre letto con interesse i tuoi post ed ho sempre apprezzato le tue analisi ed interpretazioni (uccellini a parte) ma in questo caso fatico a credere che la scelta di un paese, diverso dal proprio, nel quale vivere sia determinato solo dall'amore per una donna. Con questo non intendo sottovalutare l'importanza che può avere l'amore nelle scelte di vita, ma perché scegliere la Moldavia o la Transnistria invece dell'Italia? Si può vivere insieme in entrambi i paesi.
In altre parole sarei curioso di capire se ci sono e quali sono le altre motivazioni che vanno oltre il rapporto affettivo con una persona.

Messaggio modificato da Kiu il 19 settembre 2012 - 17:58


#8 Giovanni Ricciardi

Giovanni Ricciardi

    Advanced Member


  • 691 messaggi
  • Iscritto il: 15-maggio 09

Inviato 19 settembre 2012 - 18:06

oppure una bella donna che ti aspetta....

Molto cubano il tuo nik, mi ricorda qualcosa, qualcuno. Ci conosciamo?

#9 Boronius

Boronius

    Troll + Geek


  • 962 messaggi
  • Iscritto il: 08-agosto 07

Inviato 20 settembre 2012 - 00:20

Un cordiale saluto a tutti,
sono iscritto in questo forum da alcuni mesi, ho letto molti post interessanti, ma c'è una cosa che mi sfugge, ovvero perché un italiano può scegliere la Moldavia come paese nel quale vivere.

Sarei curioso di sapere le motivazioni principali da coloro che hanno già fatto questa scelta.

Grazie tutti quelli che mi risponderanno. :)


Presumo che tu parli di trasferimento definitivo.

Beh, io ci sono andato vicino anni fa, però alla fine non l'ho fatto perchè la Moldova sarà anche bella, sarà anche interessante, ci saranno anche delle belle donne (non tutte... ) ma comunque per vivere e per mangiare bisogna lavorare, e in Moldova se lavori in modo normale rischi di morire di fame (e comunque di farti una bella vita di m..... ) , se fai il "businessman" rischi seriamente di restare in mutande e rovinato, se fai un lavoro "furbetto" rischi di trovarti un 2 metri sotto terra prima o poi...

Comunque, io sarei andato in Moldova per i seguenti motivi :

- perchè ormai l' Italia mi stava/sta ferocemente sulle palle
- in Moldova a volte avevo l'impressione di stare in CCCP (ma forse in PMR tale sensazione è maggiore)
- ti da l'idea di vivere catapultato un 50 anni nel passato
- a volte sembra un luna park , o il festival dell'assurdo. Chisinau sembra la New York dei poveri (comunque di interesse)
- prima del 2008 il PIL moldavo era in bella crescita (in Italia si era già alla canna del gas, ma in pochi lo sapevano)
- veramente, in Moldova ci sono delle gran belle figh...

E ora, i motivi per i quali NON sarei andato :

- pericolo di lavorare sodo, ok, ma per poi comunque farsi una vita da pezzente (magari felice, ma dubito fortemente)
- se non hai soldi, rischi che ti lasciano morire per strada
- entrare in ospedale = entrare nella bara
- non puoi fare business senza essere tu stesso un corrotto/corruttore. Giustizia corrotta, nessuna garanzia sul piano legale
- moltissimo amianto in giro ovunque, tutto di origine CCCP
- 40 giorni all'anno fa un freddo cane
- fuori da Chisinau in pratica non si trova quasi un caxx...
- turismo quasi zero. Nessun lago degno di questo nome, niente mare, niente montagna. Fiumi e laghi con inquinamento biologico
- mafia del trasporto aereo, e del trasporto in genere
- i moldavi sotto sotto detestano gli stranieri, italiani in primis (e poi, a seconda dell'etnia, detestano i romeni / russi ecc. ecc. )
- i moldavi sono totalmente privi del senso di autocritica, mancano di humor, hanno una mentalità fortemente conservatrice e retrograda
- difficilissimo avere una decente alimentazione in stile italiano, a meno di non avere introiti economici sostanziosi
- i moldavi sono troppo dediti all' alcool. Prima o poi bisogna adeguarsi all'andazzo, e il fegato rischia la catastrofe
- personalmente, in Moldova ho visto una terrificante e diffusa indifferenza verso i più poveri e gli emarginati

#10 Anatoly

Anatoly

    Advanced Member


  • 354 messaggi
  • Iscritto il: 01-novembre 08

Inviato 20 settembre 2012 - 01:10

Presumo che tu parli di trasferimento definitivo.

Beh, io ci sono andato vicino anni fa, però alla fine non l'ho fatto perchè la Moldova sarà anche bella, sarà anche interessante, ci saranno anche delle belle donne (non tutte... ) ma comunque per vivere e per mangiare bisogna lavorare, e in Moldova se lavori in modo normale rischi di morire di fame (e comunque di farti una bella vita di m..... ) , se fai il "businessman" rischi seriamente di restare in mutande e rovinato, se fai un lavoro "furbetto" rischi di trovarti un 2 metri sotto terra prima o poi...

Comunque, io sarei andato in Moldova per i seguenti motivi :

- perchè ormai l' Italia mi stava/sta ferocemente sulle palle
- in Moldova a volte avevo l'impressione di stare in CCCP (ma forse in PMR tale sensazione è maggiore)
- ti da l'idea di vivere catapultato un 50 anni nel passato
- a volte sembra un luna park , o il festival dell'assurdo. Chisinau sembra la New York dei poveri (comunque di interesse)
- prima del 2008 il PIL moldavo era in bella crescita (in Italia si era già alla canna del gas, ma in pochi lo sapevano)
- veramente, in Moldova ci sono delle gran belle figh...

E ora, i motivi per i quali NON sarei andato :

- pericolo di lavorare sodo, ok, ma per poi comunque farsi una vita da pezzente (magari felice, ma dubito fortemente)
- se non hai soldi, rischi che ti lasciano morire per strada
- entrare in ospedale = entrare nella bara
- non puoi fare business senza essere tu stesso un corrotto/corruttore. Giustizia corrotta, nessuna garanzia sul piano legale
- moltissimo amianto in giro ovunque, tutto di origine CCCP
- 40 giorni all'anno fa un freddo cane
- fuori da Chisinau in pratica non si trova quasi un caxx...
- turismo quasi zero. Nessun lago degno di questo nome, niente mare, niente montagna. Fiumi e laghi con inquinamento biologico
- mafia del trasporto aereo, e del trasporto in genere
- i moldavi sotto sotto detestano gli stranieri, italiani in primis (e poi, a seconda dell'etnia, detestano i romeni / russi ecc. ecc. )
- i moldavi sono totalmente privi del senso di autocritica, mancano di humor, hanno una mentalità fortemente conservatrice e retrograda
- difficilissimo avere una decente alimentazione in stile italiano, a meno di non avere introiti economici sostanziosi
- i moldavi sono troppo dediti all' alcool. Prima o poi bisogna adeguarsi all'andazzo, e il fegato rischia la catastrofe
- personalmente, in Moldova ho visto una terrificante e diffusa indifferenza verso i più poveri e gli emarginati

In poche righe hai descritto la vera realta' Moldava. Complimenti Boronius. :bravo: :bravo:

#11 nikita

nikita

    Advanced Member


  • 6673 messaggi
  • Iscritto il: 16-agosto 05

Inviato 20 settembre 2012 - 06:27

Presumo che tu parli di trasferimento definitivo.

Beh, io ci sono andato vicino anni fa, però alla fine non l'ho fatto perchè la Moldova sarà anche bella, sarà anche interessante, ci saranno anche delle belle donne (non tutte... ) ma comunque per vivere e per mangiare bisogna lavorare, e in Moldova se lavori in modo normale rischi di morire di fame (e comunque di farti una bella vita di m..... ) , se fai il "businessman" rischi seriamente di restare in mutande e rovinato, se fai un lavoro "furbetto" rischi di trovarti un 2 metri sotto terra prima o poi...

Comunque, io sarei andato in Moldova per i seguenti motivi :

- perchè ormai l' Italia mi stava/sta ferocemente sulle palle
- in Moldova a volte avevo l'impressione di stare in CCCP (ma forse in PMR tale sensazione è maggiore)
- ti da l'idea di vivere catapultato un 50 anni nel passato
- a volte sembra un luna park , o il festival dell'assurdo. Chisinau sembra la New York dei poveri (comunque di interesse)
- prima del 2008 il PIL moldavo era in bella crescita (in Italia si era già alla canna del gas, ma in pochi lo sapevano)
- veramente, in Moldova ci sono delle gran belle figh...

E ora, i motivi per i quali NON sarei andato :

- pericolo di lavorare sodo, ok, ma per poi comunque farsi una vita da pezzente (magari felice, ma dubito fortemente)
- se non hai soldi, rischi che ti lasciano morire per strada
- entrare in ospedale = entrare nella bara
- non puoi fare business senza essere tu stesso un corrotto/corruttore. Giustizia corrotta, nessuna garanzia sul piano legale
- moltissimo amianto in giro ovunque, tutto di origine CCCP
- 40 giorni all'anno fa un freddo cane
- fuori da Chisinau in pratica non si trova quasi un caxx...
- turismo quasi zero. Nessun lago degno di questo nome, niente mare, niente montagna. Fiumi e laghi con inquinamento biologico
- mafia del trasporto aereo, e del trasporto in genere
- i moldavi sotto sotto detestano gli stranieri, italiani in primis (e poi, a seconda dell'etnia, detestano i romeni / russi ecc. ecc. )
- i moldavi sono totalmente privi del senso di autocritica, mancano di humor, hanno una mentalità fortemente conservatrice e retrograda
- difficilissimo avere una decente alimentazione in stile italiano, a meno di non avere introiti economici sostanziosi
- i moldavi sono troppo dediti all' alcool. Prima o poi bisogna adeguarsi all'andazzo, e il fegato rischia la catastrofe
- personalmente, in Moldova ho visto una terrificante e diffusa indifferenza verso i più poveri e gli emarginati


Troppo severo nei tuoi giudizi, anche se condivido molti punti.
I moldavi non detestano gli stranieri, molto semplicemente non sono abituati a frequentarli. Nella vecchia URSS gli stranieri erano considerati "nemici potenziali". Questa idea è rimasta nei cromosomi di molti moldavi di una certa età. I giovani non hanno questi problemi.
I moldavi detestano gli italiani? Colpa nostra, abbiamo fatto e facciamo di tutto perchè ciò accada.
I moldavi sono non si curano del prossimo? Ho scritto un pamphlet su questo argomento. Nel mancato sviluppo economico-sociale del sud Italia un sociologo americano coniò il concetto di "familismo amorale", per la Moldova ho coniato il termine "cumatrismo amorale".

#12 Ettore2001

Ettore2001

    Advanced Member


  • 132 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 11

Inviato 20 settembre 2012 - 15:07

Presumo che tu parli di trasferimento definitivo.

Beh, io ci sono andato vicino anni fa, però alla fine non l'ho fatto perchè la Moldova sarà anche bella, sarà anche interessante, ci saranno anche delle belle donne (non tutte... ) ma comunque per vivere e per mangiare bisogna lavorare, e in Moldova se lavori in modo normale rischi di morire di fame (e comunque di farti una bella vita di m..... ) , se fai il "businessman" rischi seriamente di restare in mutande e rovinato, se fai un lavoro "furbetto" rischi di trovarti un 2 metri sotto terra prima o poi...

Comunque, io sarei andato in Moldova per i seguenti motivi :

- perchè ormai l' Italia mi stava/sta ferocemente sulle palle
- in Moldova a volte avevo l'impressione di stare in CCCP (ma forse in PMR tale sensazione è maggiore)
- ti da l'idea di vivere catapultato un 50 anni nel passato
- a volte sembra un luna park , o il festival dell'assurdo. Chisinau sembra la New York dei poveri (comunque di interesse)
- prima del 2008 il PIL moldavo era in bella crescita (in Italia si era già alla canna del gas, ma in pochi lo sapevano)
- veramente, in Moldova ci sono delle gran belle figh...

E ora, i motivi per i quali NON sarei andato :

- pericolo di lavorare sodo, ok, ma per poi comunque farsi una vita da pezzente (magari felice, ma dubito fortemente)
- se non hai soldi, rischi che ti lasciano morire per strada
- entrare in ospedale = entrare nella bara
- non puoi fare business senza essere tu stesso un corrotto/corruttore. Giustizia corrotta, nessuna garanzia sul piano legale
- moltissimo amianto in giro ovunque, tutto di origine CCCP
- 40 giorni all'anno fa un freddo cane
- fuori da Chisinau in pratica non si trova quasi un caxx...
- turismo quasi zero. Nessun lago degno di questo nome, niente mare, niente montagna. Fiumi e laghi con inquinamento biologico
- mafia del trasporto aereo, e del trasporto in genere
- i moldavi sotto sotto detestano gli stranieri, italiani in primis (e poi, a seconda dell'etnia, detestano i romeni / russi ecc. ecc. )
- i moldavi sono totalmente privi del senso di autocritica, mancano di humor, hanno una mentalità fortemente conservatrice e retrograda
- difficilissimo avere una decente alimentazione in stile italiano, a meno di non avere introiti economici sostanziosi
- i moldavi sono troppo dediti all' alcool. Prima o poi bisogna adeguarsi all'andazzo, e il fegato rischia la catastrofe
- personalmente, in Moldova ho visto una terrificante e diffusa indifferenza verso i più poveri e gli emarginati


Condivido che sia un'analisi dura e spietata forse anche apparentemente superficiale.
Ma quando uno deve fare una scelta di vita, è bene mettere sul tavolo le cose come sono e non raccontarsela.
Un conto è venirci da pensionato come una buona parte degli utenti del forum. Altra cosa, è venire a costruire qualcosa e doverci tirare fuori il pane tutti i giorni.
I conti a 35/40/45 anni li devi fare per bene e mica scherzare con la tua vita.
Ogni tanto qualcuno scrive sul forum e chiedo info per sapere come trasferirsi ed avviare una propria attività o cercare lavoro.
Beh, questa risposta, è bene leggersela, non per parlare male della Moldavia ma per poter mettere in conto da subito anche gli aspetti negativi.
Altrimenti, è come la storia degli italiani che desiderano andare a vivere ai tropici convinti di aprire il baretto nella spiaggia per scappare dai problemi dell'Italia.
In questo momento di disperati in età produttiva (non pensionati) che cercano la fuga dall'Italia ce ne sono tanti. La maggior parte non conosce neppure le regioni d'Italia, figuriamoci se sanno della Moldavia o della Colombia o delle Filippine e dei loro problemi ed opportunità.
E' giusto informare anche dei problemi per correttezza senza volere per questo denigrare o fare discorsi sbagliati.

#13 nikita

nikita

    Advanced Member


  • 6673 messaggi
  • Iscritto il: 16-agosto 05

Inviato 20 settembre 2012 - 16:02

Un conto è venirci da pensionato come una buona parte degli utenti del forum. Altra cosa, è venire a costruire qualcosa e doverci tirare fuori il pane tutti i giorni.


Assolutamente no. Venire in Moldova per lavorare? Ma se il 30%(alcuni dicono anche il 40%) dei moldavi sono espatriati per motivi di lavoro e il restante 50% sogna di fuggire! L'idea di venire in Moldova per "lavorare" è assolutamente una pazzia.
Solo chi ha denari da investire in attività produttiva può sperare di sopravvivere dignitosamente. Ma anche in questo caso ci sono non pochi aspetti negativi da ponderare per bene.
Si può sopravvivere in Moldova con un salario di 200-300 euro( se ti va di lusso!)?
Se vai al supermercato ti rendi conto che molti prodotti costano più che in Italia.
Per vivere(senza scialare)in Moldova devi avere una casa di proprietà e un salario di almeno 700-800 euro al mese.

#14 Ettore2001

Ettore2001

    Advanced Member


  • 132 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 11

Inviato 20 settembre 2012 - 16:16

Assolutamente no. Venire in Moldova per lavorare? Ma se il 30%(alcuni dicono anche il 40%) dei moldavi sono espatriati per motivi di lavoro e il restante 50% sogna di fuggire! L'idea di venire in Moldova per "lavorare" è assolutamente una pazzia.
Solo chi ha denari da investire in attività produttiva può sperare di sopravvivere dignitosamente. Ma anche in questo caso ci sono non pochi aspetti negativi da ponderare per bene.
Si può sopravvivere in Moldova con un salario di 200-300 euro( se ti va di lusso!)?
Se vai al supermercato ti rendi conto che molti prodotti costano più che in Italia.
Per vivere(senza scialare)in Moldova devi avere una casa di proprietà e un salario di almeno 700-800 euro al mese.


300 euro al mese?? e cosa fa uno, dall'Italia scappa per venire a far la fame in Moldavia?
Perlomeno in italia c'è la Caritas e le mense dei fraticelli in ogni città. :)
Se non hai un reddito garantito e solido, in Moldavia (come anche in altri paesi) uno non deve partire.
Noi siamo abituati in italia ad avere l'assistenza sanitaria garantita e se esci dai pochi paesi dell'europa occidentale, te la scordi.
E' per questo che ho sottolineato che a parte i pensionati con buone e sicure pensioni (metodo retributivo :smiley20: ) o persone con un buon capitale, possono oggi permettersi il lusso di adare a vivere all'estero (non solo in Moldavia ma anche in Ucraina, in Romania, in Bulgaria, ecc.).

#15 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 20 settembre 2012 - 16:28

e soprattutto la moldova non è il burundi con gente che non ha mai visto l'uomo bianco !

In MD ce ne sono di molto + scafati della maggioranza degli italiani che si avventurano da quelle parti

e non ti fanno pascolare tanto volentieri sui loro prati

#16 Kiu

Kiu

    Advanced Member


  • 368 messaggi
  • Iscritto il: 24-aprile 11

Inviato 20 settembre 2012 - 17:41

Presumo che tu parli di trasferimento definitivo.

Beh, io ci sono andato vicino anni fa, però alla fine non l'ho fatto perchè la Moldova sarà anche bella, sarà anche interessante, ci saranno anche delle belle donne (non tutte... ) ma comunque per vivere e per mangiare bisogna lavorare, e in Moldova se lavori in modo normale rischi di morire di fame (e comunque di farti una bella vita di m..... ) , se fai il "businessman" rischi seriamente di restare in mutande e rovinato, se fai un lavoro "furbetto" rischi di trovarti un 2 metri sotto terra prima o poi...

Comunque, io sarei andato in Moldova per i seguenti motivi :

- perchè ormai l' Italia mi stava/sta ferocemente sulle palle
- in Moldova a volte avevo l'impressione di stare in CCCP (ma forse in PMR tale sensazione è maggiore)
- ti da l'idea di vivere catapultato un 50 anni nel passato
- a volte sembra un luna park , o il festival dell'assurdo. Chisinau sembra la New York dei poveri (comunque di interesse)
- prima del 2008 il PIL moldavo era in bella crescita (in Italia si era già alla canna del gas, ma in pochi lo sapevano)
- veramente, in Moldova ci sono delle gran belle figh...

E ora, i motivi per i quali NON sarei andato :

- pericolo di lavorare sodo, ok, ma per poi comunque farsi una vita da pezzente (magari felice, ma dubito fortemente)
- se non hai soldi, rischi che ti lasciano morire per strada
- entrare in ospedale = entrare nella bara
- non puoi fare business senza essere tu stesso un corrotto/corruttore. Giustizia corrotta, nessuna garanzia sul piano legale
- moltissimo amianto in giro ovunque, tutto di origine CCCP
- 40 giorni all'anno fa un freddo cane
- fuori da Chisinau in pratica non si trova quasi un caxx...
- turismo quasi zero. Nessun lago degno di questo nome, niente mare, niente montagna. Fiumi e laghi con inquinamento biologico
- mafia del trasporto aereo, e del trasporto in genere
- i moldavi sotto sotto detestano gli stranieri, italiani in primis (e poi, a seconda dell'etnia, detestano i romeni / russi ecc. ecc. )
- i moldavi sono totalmente privi del senso di autocritica, mancano di humor, hanno una mentalità fortemente conservatrice e retrograda
- difficilissimo avere una decente alimentazione in stile italiano, a meno di non avere introiti economici sostanziosi
- i moldavi sono troppo dediti all' alcool. Prima o poi bisogna adeguarsi all'andazzo, e il fegato rischia la catastrofe
- personalmente, in Moldova ho visto una terrificante e diffusa indifferenza verso i più poveri e gli emarginati

Grazie Boronius, decisamente eloquente il tuo post! :azz:
Vedo che pure altri condividono la maggior parte delle tue opinioni, questo mi fa capire che la tua disamina rispecchi la realtà.
Io non conosco la Moldavia, alcuni anni fa feci una sosta di alcune settimane a Kishinau... ripartii assillato dal dubbio che la maggior parte delle bellissime donne moldave, di cui avevo sentito parlare, si fossero nascoste durante la mia permanenza :nea:
Sicuramente ognuno di noi ha gusti diversi, secondo me si incontrano molte più belle donne a Milano o a Yalta che non in Moldavia. O forse le più belle son tutte in Italia. :smiley14:

#17 Claudio Dejan Perco

Claudio Dejan Perco

    Member


  • 22 messaggi
  • Iscritto il: 17-novembre 11

Inviato 20 settembre 2012 - 18:07

leggo leggo leggo...cubano un cxxxx: ho detto che leggo tutto quanto scrivete....ora tocca a voi leggere...e commentare: perchè in Moldova?
Ho vissuto e lavorato per 40 annni in quella cloaca maleodorante chiamata Roma......tre giorni bastano per visitare le rovine dell' Impero, una settimana per cominciare a capire...sono fuggito mollando tutto, prima in Croazia, un paradiso, ma dopo due anni...parte dei quali da clandestino, visto che bellamente mi è stato comunicato che il soggiorno, dato che Europa non è, vale 90 gg. nell'arco dei sei mesi, poi obbligatoriamente devi assentarti tre mesi, allora sono emigrato in Europa...Slovenia.Niente barriere, gente tranquilla, ospitale, ho trovato casa...in comodato d'uso gratuito, orticello, vigna con tanta uva fragola...me la sono cavata con piccole riparazioni, fatte da me...il tempo scorre veloce....ma manca qualcosa, cerco su internet una compagna ( a proposito...dopo 25 anni è finito il matrimonio). metto qualche foto sui soliti siti di merXX, ma penso " chi me se piia..) poi comincia qualcosa di speciale...una donna mi risponde...si crea una lunga corrispondenza ( ormai l'esperienza con le russe di Yoskar Ola mi ha insegnato molto...niente contributi per passaporto, aereo od altro...non ci sono cascato prima e non ci casco. Ma la invito...le difficoltà per avere il visto sono tante..in Italia so che ci vuole la fidejussione ed altro..la slovenia è grande...basta compilare un modulo in cui garantisci vitto ed alloggio, lo porti nell'apposito ufficio, ed in 5 minuti, pagando 3 euro e 50 cent. hai tutto.Ovviamente non avrei avuto nulla, se nel 2010 non mi fossi iscritto come residente....Dunque lei è venuta, ci siamo conosciuti...per 10 giorni. Il contatto è proseguito e ad agosto l'ho invitata con i figli, di cui due minorenni......bella vacanza con mare in Italia e Croazia, poi la perla...Venezia! Penso che tutti voi ci siate stati...ma per loro è stata la prima volta.Lei non è la badante che vuole venire a lavorare in Italia ( ha due lauree), e se venisse dovrebbe rinunciare per lungo tempo ai figli...cosi', avendomi invitato per l'anno nuovo..ho deciso di VENIRE IN MOLDOVA, forse farò il pendolare...ma...leggete questa frase tratta dal libro che ho appena finito..."LENTAMENTE MUORE,CHI DIVENTA SCHIAVO DELL'ABITUDINE RIPETENDO OGNI GIORNO GLI STESSI PERCORSI, CHI NON CAMBIA MARCIA, CHI NON RISCHIA, CHI NON CAMBIA I COLORI DEI VESTITI, CHI NON PARLA E CHI NON CONOSCE.....CHI SI DA PER VINTO, CHI NON CREDE NEL SUO FUTURO....CHI NON AMA PIU'".....ALTRO CHE CUBANO...ECCO PERCHE' VERRO' IN MOLDOVA...grazie dell'attenzione...Claudio

#18 Kiu

Kiu

    Advanced Member


  • 368 messaggi
  • Iscritto il: 24-aprile 11

Inviato 20 settembre 2012 - 18:22

Un conto è venirci da pensionato come una buona parte degli utenti del forum. Altra cosa, è venire a costruire qualcosa e doverci tirare fuori il pane tutti i giorni.
...
E' giusto informare anche dei problemi per correttezza senza volere per questo denigrare o fare discorsi sbagliati.

Condivido la tua opinione, meglio presentare entrambi le facciate della medaglia.

Assolutamente no. Venire in Moldova per lavorare? Ma se il 30%(alcuni dicono anche il 40%) dei moldavi sono espatriati per motivi di lavoro e il restante 50% sogna di fuggire! L'idea di venire in Moldova per "lavorare" è assolutamente una pazzia.
Solo chi ha denari da investire in attività produttiva può sperare di sopravvivere dignitosamente. Ma anche in questo caso ci sono non pochi aspetti negativi da ponderare per bene.
Si può sopravvivere in Moldova con un salario di 200-300 euro( se ti va di lusso!)?
Se vai al supermercato ti rendi conto che molti prodotti costano più che in Italia.
Per vivere(senza scialare)in Moldova devi avere una casa di proprietà e un salario di almeno 700-800 euro al mese.

Sei proprio sicuro che sia una pazzia lavorare da li? Personalmente intravedo il vantaggio del basso costo della mano d'opera. Mi pare che ad oggi sia il paese europeo con il più basso costo del lavoro. Sbaglio?
Se in Moldavia si vive con 700-800 euro al mese, in Italia serve almeno il doppio, se poi ti serve il personale domestico ha costi proibitivi.

Noi siamo abituati in italia ad avere l'assistenza sanitaria garantita e se esci dai pochi paesi dell'europa occidentale, te la scordi.
E' per questo che ho sottolineato che a parte i pensionati con buone e sicure pensioni (metodo retributivo :smiley20: ) o persone con un buon capitale, possono oggi permettersi il lusso di adare a vivere all'estero (non solo in Moldavia ma anche in Ucraina, in Romania, in Bulgaria, ecc.).

L'assistenza sanitaria garantita, efficiente e gratuita è un vantaggio enorme, prima di tutto è questione di vita o di morte!!! Poi c'è il risvolto economico da non sottovalutare, è facile spendere parecchie migliaia di euro in prestazioni sanitarie e farmaci.

e soprattutto la moldova non è il burundi con gente che non ha mai visto l'uomo bianco !

In MD ce ne sono di molto + scafati della maggioranza degli italiani che si avventurano da quelle parti

e non ti fanno pascolare tanto volentieri sui loro prati

Il famigerato uomo bianco è ormai conosciuto in tutto il mondo, speriamo non diventino altrettanto famigerati gli uomini gialli. :notworthy:
E' più difficile pascolare i prati della Moldavia o della Transnistria?
Le giuste benedizioni possono aiutare da entrambe le parti?

#19 Giovanni Ricciardi

Giovanni Ricciardi

    Advanced Member


  • 691 messaggi
  • Iscritto il: 15-maggio 09

Inviato 20 settembre 2012 - 18:31

Grazie Boronius, decisamente eloquente il tuo post! :azz:
Vedo che pure altri condividono la maggior parte delle tue opinioni, questo mi fa capire che la tua disamina rispecchi la realtà.
Io non conosco la Moldavia, alcuni anni fa feci una sosta di alcune settimane a Kishinau... ripartii assillato dal dubbio che la maggior parte delle bellissime donne moldave, di cui avevo sentito parlare, si fossero nascoste durante la mia permanenza :nea:
Sicuramente ognuno di noi ha gusti diversi, secondo me si incontrano molte più belle donne a Milano o a Yalta che non in Moldavia. O forse le più belle son tutte in Italia. :smiley14:

AAALT!!!!!!! sei capitato in un momento che la temperatura era -20°? o sei così butto che tutte passavano da un altra parte? :roflmao: :roflmao: :roflmao:
Io non conosco la Moldavia. CONFERMO!!! è vero

Messaggio modificato da GiovanniR il 20 settembre 2012 - 18:34


#20 Kiu

Kiu

    Advanced Member


  • 368 messaggi
  • Iscritto il: 24-aprile 11

Inviato 20 settembre 2012 - 18:39

leggete questa frase tratta dal libro che ho appena finito..."LENTAMENTE MUORE,CHI DIVENTA SCHIAVO DELL'ABITUDINE RIPETENDO OGNI GIORNO GLI STESSI PERCORSI, CHI NON CAMBIA MARCIA, CHI NON RISCHIA, CHI NON CAMBIA I COLORI DEI VESTITI, CHI NON PARLA E CHI NON CONOSCE.....CHI SI DA PER VINTO, CHI NON CREDE NEL SUO FUTURO....CHI NON AMA PIU'".....ALTRO CHE CUBANO...ECCO PERCHE' VERRO' IN MOLDOVA...grazie dell'attenzione...Claudio

Allora sei cileno!? :roflmao:
Scherzi a parte comincio a pensare che Rick avesse ragione, la percentuale di immigrati italiani per ragioni sentimentali è forse più alta di quanto immaginassi. :cuore: