Salta al contenuto


Moldweb
Moldova Community Italia utilizza cookies. Leggi le Regole privacy per maggiori informazioni. Per rimuovere questo messaggio clicca sul pulsante qui di fianco:    Accetto l'uso dei cookies
  • Login con Facebook Login con Twitter Log In with Google      Login   
  • Registrati


  •  


Benvenuto su Moldweb

Immagine Postata Benvenuto su Moldweb. Come puoi vedere, da semplice visitatore del forum non ti è permesso interagire attivamente con la community, di sentirti parte di questo meraviglioso posto, per questo ti invitiamo a registrarti! Registrati subito o fai il login. Immagine Postata
Se poi hai un account Immagine Postata, Immagine Postata, Immagine Postatao Immagine Postata è ancora più facile! Senza registrarti, fai direttamente il login con le tue credenziali Google, Facebook, Twitter o OpenId. Ti aspettiamo online con noi, tu cosa aspetti? Immagine Postata
Guest Message by DevFuse
 

Foto

che delusione psd x un anno


Discussione archiviata. Non è più possibile intervenire in questa discussione.
27 risposte a questa discussione

#1 Ariadna80

Ariadna80

    Member


  • 23 messaggi
  • Iscritto il: 16-marzo 12

Inviato 22 marzo 2012 - 10:59

Salve a tutti....che delusione con psd....oggi sono stata in qestura ho avuto apuntamento x impronti..i miano detto che mi dano psd solo x un anno ..primo lo avuto x 2 adesso facio rinovo solo x un anno...motivo che io in 2011 ho pagato pochi contributi se superavo la cifra di 5570euro alora mi lo davono x due cosi solo x un anno ....allora fra 10 messi devi ancora racolere tutti documenti ,pagare a la posta 175 euro....loro dicono e signiora nn e colpa nostra cosi e la lege italiana...capisco pero nn e colpa mia che sono stata licenziata in 2011 a giugni x che nn aveva piu bisognio di me......i nn arivo a cifra di 5575euro.... i cosi avro psd x un anno .....ma e giusto ?????spero che a voi andra in altro modo

#2 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 22 marzo 2012 - 18:26

LA solita storia dei contributi !

A Milano è un'ossessione !
Non dirmi che sei andata al commissariato di porta genova ,
li c'è una responsabile dell'ufficio che è un emerita testa di azzo !

E' stato più volte ribadito che l'INPS non certifica redditi !


Cmq sia
per il ricongiingimeno lo sai che ci vuole un reddito miimo

pari a 5700 euro più la metà per ogni persona da ricongiungere ?

#3 giobruno

giobruno

    Il Prof


  • 1451 messaggi
  • Iscritto il: 03-febbraio 10

Inviato 22 marzo 2012 - 20:27

LA solita storia dei contributi !

A Milano è un'ossessione !
Non dirmi che sei andata al commissariato di porta genova ,
li c'è una responsabile dell'ufficio che è un emerita testa di azzo !

E' stato più volte ribadito che l'INPS non certifica redditi !


Cmq sia
per il ricongiingimeno lo sai che ci vuole un reddito miimo

pari a 5700 euro più la metà per ogni persona da ricongiungere ?


guarda Rick, che questo problema del PDS per motivi di lavoro (subordinato o non) sta diventando un problema serio per molte Questure.

Ariadna80 si lamenta giustamente di aver ottenuto solo un PDS di 1 anno anzichè 2 che è il limite max che una Questura puo' concederti per un PDS per lavoro subordinato.

Ho avuto un problema analogo con la mia figlioccia , diplomata che ha presentato domanda di CE per 5 anni (è in Italia da 8 anni) e ne ha
ottenuto uno per lav.sub da 6 mesi, nonostante che avesse un contratto a tempo indeterminato a partire da 1/12/2011 con un reddito annuale superiore ai 5700 euro: la Questura di Bologna ha giustificato i 6 mesi per la mancanza di contributi trimestrali INPS presentati (era impossibile tra l'altro presentarli in quanto il PDS scadeva il 15/1/2012) .
Ho scritto da Bender una lettera 'toccante' al Questore di Bologna che non è stato minimamente toccato e l'alternativa era quella di ricorrere al Prefetto o al TAR (ovviamente abbiamo rinunciato)
Uno stralcio della lettera del 17/02/2012 (ti risparmio l'intero contenuto)

oggetto:obiezioni al rigetto della non concessione di una CE

La sig.na CC intende formulare obiezioni in merito al rigetto all’istanza del permesso soggiorno CE dell’interessata, inviato in data 24/01/2012, per il non possesso di redditi sufficienti.
..........................................................................
Se si puo’ anche accettare il diniego alla concessione di permesso a lunga scadenza, appaiono francamente inaccettabili le argomentazione addotte nella concessione di un pemesso di 6 mesi nonostante la presentazione di una nutrita memoria della richiedente
.................
Il Vostro diniego è formulato dietro la verifica del non possesso di redditi sufficienti mediante estratto conto contributivo INPS

L’obiezione di merito è la concessione di un PERMESSO DI SOGGIORNO PER LAVORO SUBORDINATO (artt. 5, 5 bis,21,22 del Decreto Legislativo n. 286/98..) di soli 6 mesi quando per un contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, come quello attualmente in godimento, è previsto un permesso fino a 2 anni, ovviamente a discrezione dell’Ufficio. La domanda che si pone è come può una ragazza di 21 anni, documentare redditi sufficienti mediante estratto conto contributivo INPS se ha appena iniziato un lavoro saltuario nel 2011 dopo il conseguimento del diploma di maturità nel 2010?

Qui, stiamo parlando di una richiedente che risiede da 8 anni in Italia, che ha un contratto di soggiorno a tempo indeterminato, che convive con la madre già munita di un permesso CE e che presenterà il prossimo anno domanda di cittadinanza italiana.

La concessione di un permesso di soggiorno di 6 mesi per lavoro subordinato a fronte di una richiesta di un permesso CE di 5 anni, appare per questo ed altre ragioni, francamente umiliante per chi lavora in precarietà e per chi assiste a questo stato di forte disagio.
............................................................................................................

Ciò premesso, siamo a chiederLe in ultima istanza l’estensione a 2 anni del permesso di soggiorno per lavoro subordinato a CC


Ho ricevuto un mesetto fa la telefonata da un collaboratore del Questore che la nostra domanda non sortito alcun esito positivo.
Quindi non c'è solo la Questura di Milano a dare problemi: Bologna oggi è un altro bel problema , mentre rilevo che altre Questure sono molto piu' malleabili, applicando la normativa in modo meno restrittivo.
Cmq quando vado a Bologna si dovrà fare un'altra richiesta immediata per lav.subordinato, e credimi loro aspettano solo i bollettini INPS per la certificazione reddituale. Questa volta mi aspetto di far ricorso al Prefetto

#4 jerrydrake

jerrydrake

    Advanced Member


  • 9846 messaggi
  • Iscritto il: 22-agosto 05

Inviato 23 marzo 2012 - 07:43

Il problema è l' ITALIA ( ah quante volte l'ho scritto!) uno Stato fatto non di leggi, ma di interpretazione. Un Paese dove a fare le leggi, non è il Parlamento, ma sono magistrati, giudici e corte costituzionale che poi devono tener conto della : Caritas, del Vaticano, dei sindacati, delle associazioni di categoria, delle lobby, delle parti sociali.
Un Paese dove una legge NON DEVE ESSERE MAI CHIARA! Perchè nel nostro DNA deve per forza esserci un modo per aggirarla. Con altri, lo scrivo da anni. La sinistra non ha mai difeso i migranti seri e per bene, ma solo chi delinque! Un pò come per l'art. 18. A chi serve realmente? Non alle persone per bene ad i lavorati, ma solo ad i scioperanti, agli assenteisti, ad i vagabondi! Il sindacato difende loro non i LAVORATORI! Cosi è stato per le politiche di immigrazione. Da un lato una sinistra a cui non importava nulla degli italiani indigenti, degli stessi immigrati per bene, ma faceva solo demagogia, dall' altra chi, per evitare tutta questa schifezza, faceva leggi contro tutto e tutti! Il risultato? Rumeni, slavi, marocchini liberi di delinquere, di ammazzare, di rubare e di imporre racket mentre molte persone per bene sono alle prese con assurdi iter burocratici!
Fin quanto non si capirà che certi problemi di interesse nazionale si devono risolvere insieme (e l'immigrazione è stato negli ultimi 20 anni il vero problema nazionale!) non si andrà mai da nessuna parte.

p.s. Lo scrissi a Berrou' quando si insediò Monti ( e tutti erano contenti...): stanno facendo quello che Berlusconi voleva fare da 15 anni, ma che gli hanno impedito. Ora invece tutti zitti! :lol: La stampa, i mass media, i sindacati, i comici, e maestranze, i blog, i forum e soprattutto quella categoria piu' fessa che esiste in Italia : IL POPOLO!!!

Questo non perchè io sia contro Monti, anzi..... era da 30 anni che aspettavo che le mie idee politiche potessero, anche solo in parte, realizzarsi.... :)

Pertanto un ringraziamento, senza retorica e nè ironia, al Presidente Napolitano!

Messaggio modificato da jerrydrake il 23 marzo 2012 - 07:47


#5 CarloP

CarloP

    Rappresentante Moldweb a Chisinau


  • 3602 messaggi
  • Iscritto il: 23-dicembre 08

Inviato 23 marzo 2012 - 10:31

Il problema è l' ITALIA ( ah quante volte l'ho scritto!) uno Stato fatto non di leggi, ma di interpretazione. Un Paese dove a fare le leggi, non è il Parlamento, ma sono magistrati, giudici e corte costituzionale che poi devono tener conto della : Caritas, del Vaticano, dei sindacati, delle associazioni di categoria, delle lobby, delle parti sociali.
Un Paese dove una legge NON DEVE ESSERE MAI CHIARA! Perchè nel nostro DNA deve per forza esserci un modo per aggirarla. Con altri, lo scrivo da anni. La sinistra non ha mai difeso i migranti seri e per bene, ma solo chi delinque! Un pò come per l'art. 18. A chi serve realmente? Non alle persone per bene ad i lavorati, ma solo ad i scioperanti, agli assenteisti, ad i vagabondi! Il sindacato difende loro non i LAVORATORI! Cosi è stato per le politiche di immigrazione. Da un lato una sinistra a cui non importava nulla degli italiani indigenti, degli stessi immigrati per bene, ma faceva solo demagogia, dall' altra chi, per evitare tutta questa schifezza, faceva leggi contro tutto e tutti! Il risultato? Rumeni, slavi, marocchini liberi di delinquere, di ammazzare, di rubare e di imporre racket mentre molte persone per bene sono alle prese con assurdi iter burocratici!
Fin quanto non si capirà che certi problemi di interesse nazionale si devono risolvere insieme (e l'immigrazione è stato negli ultimi 20 anni il vero problema nazionale!) non si andrà mai da nessuna parte.

p.s. Lo scrissi a Berrou' quando si insediò Monti ( e tutti erano contenti...): stanno facendo quello che Berlusconi voleva fare da 15 anni, ma che gli hanno impedito. Ora invece tutti zitti! :lol: La stampa, i mass media, i sindacati, i comici, e maestranze, i blog, i forum e soprattutto quella categoria piu' fessa che esiste in Italia : IL POPOLO!!!

Questo non perchè io sia contro Monti, anzi..... era da 30 anni che aspettavo che le mie idee politiche potessero, anche solo in parte, realizzarsi.... :)

Pertanto un ringraziamento, senza retorica e nè ironia, al Presidente Napolitano!


Condivido pienamente la tua disamina.
Poi ti racconterò quella di un "avvocato" sindacalista e della mia attesa, paziente,
per denunciarlo alla guardia di finanza ... già i sindacati, te li raccomando !!!.

#6 giobruno

giobruno

    Il Prof


  • 1451 messaggi
  • Iscritto il: 03-febbraio 10

Inviato 23 marzo 2012 - 17:39

Il problema è l' ITALIA ( ah quante volte l'ho scritto!) uno Stato fatto non di leggi, ma di interpretazione. Un Paese dove a fare le leggi, non è il Parlamento, ma sono magistrati, giudici e corte costituzionale che poi devono tener conto della : Caritas, del Vaticano, dei sindacati, delle associazioni di categoria, delle lobby, delle parti sociali.
Un Paese dove una legge NON DEVE ESSERE MAI CHIARA! Perchè nel nostro DNA deve per forza esserci un modo per aggirarla. Con altri, lo scrivo da anni. La sinistra non ha mai difeso i migranti seri e per bene, ma solo chi delinque!

Rumeni, slavi, marocchini liberi di delinquere, di ammazzare, di rubare e di imporre racket mentre molte persone per bene sono alle prese con assurdi iter burocratici!
Fin quanto non si capirà che certi problemi di interesse nazionale si devono risolvere insieme (e l'immigrazione è stato negli ultimi 20 anni il vero problema nazionale!) non si andrà mai da nessuna parte.


Jerry, qui c'è materiale e giusta causa per criticare apertamente alcuni comportamenti degli organi di controllo della nostra Italia che fanno a gara nel complicare la vita agli extra-comunitari virtuosi mentre dovrebbero maggiormente interessarsi a quelli che delinquono. E poichè dietro a molti migranti ci sono anche molti italiani che intendono aiutarli, il danno che si fa è duplice. Infatti, dietro a quella stucchevole burocrazia che obbliga questa fiumana di gente a rincorrere un PDS di durata sempre minore, ci sono organi di controllo che hanno perso il senso dell'equità e della misura, umiliando non solo le aspettative del migrante che ritiene di aver trovato nell'Italia un paese serio e moderno, ma deludendo pure gli stessi cittadini italiani coinvolti nel fornire a loro supporto.

La situazione, checchè ne dicano questi organi di controllo, si è complicata in questi ultimi anni a danno di questi migranti, che tra l'altro sono più esposti ad un mercato del lavoro sempre più dispotico e meno ricettivo.

Per cui non di rado accade che ad esempio due posizioni analoghe di migranti residente in città diverse, vengono trattate nell'assegnazione dei PDS in modo diverso dalle due questure delle due città, territorialmente anche vicine, che giocano sulla discrezionalità e/o interpretazione, pur in ossequio alla normativa vigente.

#7 Ariadna80

Ariadna80

    Member


  • 23 messaggi
  • Iscritto il: 16-marzo 12

Inviato 24 marzo 2012 - 14:40

grazie x sostegnio.... nn ho fato a porta genova, primo psd lo presso la x 2 anni ...adesso lo fato a Monza....si lo so che x ricongiungimento x 2 persone devo avere 8250...i io ho fato la domanda in 2011 i alora avevo ..i adesso con il nuovo lavoro mi basta x ricongiungimento Rick....solo che nn vene la risposta, adesso miano detto che x agosto forse....pero con il psd sono senza parole ..loro miano detto che se lavoro tutto anno alora a febraio 2013 quando devo fare ancora rinovo forse mi lo darano x 2 anni ...............pero speriamo che nn cambiano le legiiiiiii ancora ,che qua le legi si cambiano in ogni mese.....

#8 Ariadna80

Ariadna80

    Member


  • 23 messaggi
  • Iscritto il: 16-marzo 12

Inviato 24 marzo 2012 - 14:46

LA solita storia dei contributi !

A Milano è un'ossessione !
Non dirmi che sei andata al commissariato di porta genova ,
li c'è una responsabile dell'ufficio che è un emerita testa di azzo !

E' stato più volte ribadito che l'INPS non certifica redditi !


Cmq sia
per il ricongiingimeno lo sai che ci vuole un reddito miimo

pari a 5700 euro più la metà per ogni persona da ricongiungere ?

ciao RICK si lo so prima quando ho fato la domanda in 2011 genaio li avevo ...la mia preocupazioni e che adesso io ho un altro datore di lavoro......cosa se succede cuando mi chiamera a la prefetura con tutti documenti da presentare i vedrano che la domanda lo fato con un datore di lavoro i adesso mi presento con altro datore???? i comuncuie il redito adesso penso che mi basta ho busta paga di 920 euro......

#9 giobruno

giobruno

    Il Prof


  • 1451 messaggi
  • Iscritto il: 03-febbraio 10

Inviato 24 marzo 2012 - 16:53

grazie x sostegnio.... nn ho fato a porta genova, primo psd lo presso la x 2 anni ...adesso lo fato a Monza....si lo so che x ricongiungimento x 2 persone devo avere 8250...i io ho fato la domanda in 2011 i alora avevo ..i adesso con il nuovo lavoro mi basta x ricongiungimento Rick....solo che nn vene la risposta, adesso miano detto che x agosto forse....pero con il psd sono senza parole ..loro miano detto che se lavoro tutto anno alora a febraio 2013 quando devo fare ancora rinovo forse mi lo darano x 2 anni ...............pero speriamo che nn cambiano le legiiiiiii ancora ,che qua le legi si cambiano in ogni mese.....

il consiglio che ti posso dare Ariadna è che quando ripresenti richiesta di rinnovo a fine anno, è di allegare i 4 bollettini trimestrali INPS del 2012. Se all'atto della domanda non hai ovviamente l'ultimo bollettino, spedisci questo a gennaio alla questura di Milano o impostalo nella loro buchetta dell'Ufficio Migrazione, con lettera di accompagnamento in cui scrivi di aggiungere l'ultimo bollettino per integrazione.
Per le colf e assistenti famigliari, la questure come ad esempio la mia di Bologna, guardano soprattutto gli importi dei bolletini INPS. A me è stato riferito come datore di lavoro che per un permesso che scade a luglio occorre esibire 2 bollettini INPS per avere 1 anno: ma questa volta sono a Bologna e mi daro' da fare per far avere 2 anni all'interessata. perun PDS per lavoro subordinato

#10 Morettina

Morettina

    Advanced Member


  • 109 messaggi
  • Iscritto il: 17-novembre 11

Inviato 24 marzo 2012 - 21:02

Allora come capire le novità ché anno introdotto....sempre per ricavarne un pò di soldi...se ti tocca ogni anno rinnovarlo...altro ché allungato il tempo di validità... :azz:

http://www.stranieri...orma_14739.html

Documenti validi due anni, tre dopo il rinnovo. Chi ha perso il lavoro avrà almeno un anno di tempo per trovarne un altro. La bozza scritta dal governo


Roma – 29 febbraio 2012 – Pubblichiamo la bozza della riforma dei permessi di soggiornoscritta dal governo, che diventerà un emendamento a uno dei provvedimenti all'esame del Parlamento.

Tra le altre cose, prevede che i permessi per lavoro subordinato durino, al primo rilascio, due anni, sia se si ha un contratto a tempi indeterminato sia se si ha un contratto a tempo determinato. In quest'ultimo caso, oggi, vengono rilasciati permessi validi solo un anno.

Un ulteriore allungamento della durata è previsto al momento del rinnovo. L'emendamento prevede infatti che i permessi per lavoro (autonomo e subordinato) e per motivi familiari possano essere rinnovati con una validità di tre anni.

Nessun accenno, nella bozza, alla tassa sui permessi di soggiorno, che a quanto pare rimarrà così com'è. Allungando la validità dei documenti verrà però diluito il suo impatto sulle tasche degli immigrati.

Chi ha perso il lavoro avrà anche almeno il doppio del tempo, rispetto a oggi, per trovarne un altro. Potrà infatti rimanere iscritto alle liste di collocamento (con un permesso per attesa occupazione) almeno per un anno, e comunque per tutta la durata di eventuali prestazioni di sostegno del reddito, come ad esempio la cassa integrazione.

Messaggio modificato da Morettina il 24 marzo 2012 - 21:06


#11 giobruno

giobruno

    Il Prof


  • 1451 messaggi
  • Iscritto il: 03-febbraio 10

Inviato 24 marzo 2012 - 22:59

Allora come capire le novità ché anno introdotto....sempre per ricavarne un pò di soldi...se ti tocca ogni anno rinnovarlo...altro ché allungato il tempo di validità... :azz:

http://www.stranieri...orma_14739.html

Documenti validi due anni, tre dopo il rinnovo. Chi ha perso il lavoro avrà almeno un anno di tempo per trovarne un altro. La bozza scritta dal governo


Roma – 29 febbraio 2012 – Pubblichiamo la bozza della riforma dei permessi di soggiornoscritta dal governo, che diventerà un emendamento a uno dei provvedimenti all'esame del Parlamento.

Tra le altre cose, prevede che i permessi per lavoro subordinato durino, al primo rilascio, due anni, sia se si ha un contratto a tempi indeterminato sia se si ha un contratto a tempo determinato. In quest'ultimo caso, oggi, vengono rilasciati permessi validi solo un anno.

Un ulteriore allungamento della durata è previsto al momento del rinnovo. L'emendamento prevede infatti che i permessi per lavoro (autonomo e subordinato) e per motivi familiari possano essere rinnovati con una validità di tre anni.

Nessun accenno, nella bozza, alla tassa sui permessi di soggiorno, che a quanto pare rimarrà così com'è. Allungando la validità dei documenti verrà però diluito il suo impatto sulle tasche degli immigrati.

Chi ha perso il lavoro avrà anche almeno il doppio del tempo, rispetto a oggi, per trovarne un altro. Potrà infatti rimanere iscritto alle liste di collocamento (con un permesso per attesa occupazione) almeno per un anno, e comunque per tutta la durata di eventuali prestazioni di sostegno del reddito, come ad esempio la cassa integrazione.


ci auguriamo che questa bozza possa essere approvata rapidamente dal Parlamento So che sono arrivate molte proteste alle Questure (tra cui la mia) e ricorsi alle Prefetture. Queste proteste e l'applicazione restrittiva di una normativa superata hanno di fatto congestionato gli Uffici di Migrazione, costretti a concedere spesso PDS con notevoli ritardi e per brevi periodi, e a riemetterli subito dopo per la stessa persona.

Lo Stato ha creato confusione con la normativa dei PDS, e lo Stato deve riparare.

#12 Giovanni Ricciardi

Giovanni Ricciardi

    Advanced Member


  • 691 messaggi
  • Iscritto il: 15-maggio 09

Inviato 24 marzo 2012 - 23:21

grazie x sostegnio.... nn ho fato a porta genova, primo psd lo presso la x 2 anni ...adesso lo fato a Monza....si lo so che x ricongiungimento x 2 persone devo avere 8250...i io ho fato la domanda in 2011 i alora avevo ..i adesso con il nuovo lavoro mi basta x ricongiungimento Rick....solo che nn vene la risposta, adesso miano detto che x agosto forse....pero con il psd sono senza parole ..loro miano detto che se lavoro tutto anno alora a febraio 2013 quando devo fare ancora rinovo forse mi lo darano x 2 anni ...............pero speriamo che nn cambiano le legiiiiiii ancora ,che qua le legi si cambiano in ogni mese.....

Ariadna permettimi di dirti che la lettera "x" non è contemplata nell'alfabeto italiano. Lascio perdere le correzioni delle doppie, che per voi moldavi sono una cosa inconcepibile, e l'uso dei verbi in cui hai ampia facoltà di migliorare. Continua a usare la "x" nei messaggi SMS se vuoi ma qui sarà il caso che utilizzi la parola "per" (esempio: per due persone oppure per due anni, per agosto). Sicuramente i tuoi interventi saranno leggibili con meno sforzo, più chiari e soprattutto non forniranno altra confusione ai moldavi che stanno apprendendo la lingua italiana nel modo più corretto possibile.
p.s. "nn" non significa proprio nulla, scrivi "non" che è meglio. Se hai fame non mangiarti vocali o altro, fatti una fetta di pane e marmellata. Cordialmente ti saluto Giovanni

#13 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 25 marzo 2012 - 14:19

Ah ,

eccoti qua !

Mi ricordavo di aver lasciato in sospeso un discorso con te ,
ma non lo trovavo + !

Ora vediamo di concluderlo ,

in modo che sia d'utilità anche per altri forumisti .


Dunque ,
proprio in relazione all’occupazione di Colf /Badanti

definite genericamente "collaboratrici domestiche"

c’è un grosso problema di certificazione del reddito ,
problema che in alcune questure viene affrontato con maggior severità
rispetto ad altre
(tra cui , purtroppo , Milano)

Il problema è che , come noto ,

Colf /Badanti non hanno un formale obbligo a fare la denuncia dei redditi
(affermazione assai discutibile , ma che appartiene al comune modo di interpretare la norma )


Questo è dovuto principalmente al fatto che esse

sono dipendenti da soggetti che non possono costituire “sostituto d’imposta”

ovvero , in parole povere,

che non possono far pagare le tasse al dipendente a monte

con una trattenuta sullo stipendio
(come avviene per la totalità dei lavoratori dipendenti)


A questo punto , la certificazione del reddito di Colf /Badanti ,

dipende quasi esclusivamente dalla dichiarazione del datore di lavoro

e dai versamenti che questi effettua all’INPS .

( a meno che decida di fare una denuncia dei redditi di sua sponte)


E qui nasce il problema !


Qualsiasi sia lo stipendio che Colf /Badanti ricavano ,

l’INPS calcola il reddito sulla base di una retribuzione base convenzionale

che per il 2008 era di 8,48 €/h


In conseguenza di ciò

se una Colf /Badante percepisce per ipotesi ….12 €/h

e sulla base di questa retribuzione facesse i suoi conti per verificare di avere il reddito sufficiente

(occhio , sufficiente non solo per il ricongiungimento ,

ma anche per il rinnovo del PDS o per il rilascio della CdS ! ! ! )

rischierebbe di avere una grande sorpresa

scoprendo che il suo redito non è sufficiente !


Passiamo ad un caso pratico :

Se ad oggi una Colf /Badante dovesse recarsi in questura a Milano

et ivi aver l’esigenza di dimostrare il proprio reddito

con gli estratti contributivi INPS

INDIPENDENTEMENTE DALL'EFFETIVA PAGA ORARIO A LEI RICONOSCIUTA

per avere il rinnovo del PDS dovrà avere un minimo di 648 ORE LAVORATE

Questo perché :

628 h (ore lavorate e denunciate all’INPS )

X

8,48 € (paga oraria convenzionale assunta a base di calcolo dall’INPS)

=

5.317 € (di reddito annuo )



Ne consegue che

se alla questura di Padova dovessero adottare gli stessi criteri

per determinare il reddito della tua ragazza

ESSA DOVRA’ AVERE UN MINIMO DI 940 ore lavorative


Questo perché :

940 h (ore lavorate e denunciate all’INPS )

X

8,48 € (paga oraria convenzionale assunta a base di calcolo dall’INPS)

=

7.976 € (di reddito annuo )



Purtroppo in Italia la certezza del diritto è tuttora una chimera

e tralasciando commenti sulla sperequazione di giudizio esistente tra questura e questura

resta il fatto che a priori

L’INPS NON CERTIFICA I REDDITI ! ! !


Da ciò consegue che se ci si trova a dover affrontare una problematica del genere

esistono + che validi strumenti per contestare eventuali provvedimenti di diniego .



#14 Ariadna80

Ariadna80

    Member


  • 23 messaggi
  • Iscritto il: 16-marzo 12

Inviato 25 marzo 2012 - 19:56

Ariadna permettimi di dirti che la lettera "x" non è contemplata nell'alfabeto italiano. Lascio perdere le correzioni delle doppie, che per voi moldavi sono una cosa inconcepibile, e l'uso dei verbi in cui hai ampia facoltà di migliorare. Continua a usare la "x" nei messaggi SMS se vuoi ma qui sarà il caso che utilizzi la parola "per" (esempio: per due persone oppure per due anni, per agosto). Sicuramente i tuoi interventi saranno leggibili con meno sforzo, più chiari e soprattutto non forniranno altra confusione ai moldavi che stanno apprendendo la lingua italiana nel modo più corretto possibile.
p.s. "nn" non significa proprio nulla, scrivi "non" che è meglio. Se hai fame non mangiarti vocali o altro, fatti una fetta di pane e marmellata. Cordialmente ti saluto Giovanni

sai io ho imparato da solla la lingua senza andare a scola i certo che non riesco a parlare ho a scrivere jiusto i io sono sigura che se lei va a imparare un altra lingua sara la stessa cosa........ mi dispiace ogniuno impara come puo.......

#15 Ariadna80

Ariadna80

    Member


  • 23 messaggi
  • Iscritto il: 16-marzo 12

Inviato 25 marzo 2012 - 20:07

ciao Rick si forse ai ragione te io non capisco tanto in queste cose ..problema e che io lo presso per un anno ..dal inps ho fato estratto cont o prevedenziale in quale e scritto che dal 01.01.2011 fino al 30 .06.2011 ho 2950 euro perche poi sono stata lincenziata......ho trovato un altro lavoro a otobre i dall 01.11 .2011 sono in regola i fino al 31.12.2011.ho 1062 euro i dalla questura miano detto che con questo redito non posso avere il psd per 2 anni ......se in 2012 lavoro tutti 12 mesi allora prossimo psd lo posso prendere per 2 anni .....ma sai con tutti questi cambiamenti non voi piu nienti ..rimani delusa .......pazienza...

#16 giobruno

giobruno

    Il Prof


  • 1451 messaggi
  • Iscritto il: 03-febbraio 10

Inviato 25 marzo 2012 - 21:00

sai io ho imparato da solla la lingua senza andare a scola i certo che non riesco a parlare ho a scrivere jiusto i io sono sigura che se lei va a imparare un altra lingua sara la stessa cosa........ mi dispiace ogniuno impara come puo.......

per me puoi anche continuare a scrivere ..solla invece che sola...scola invece che scuola.....sigura invece che sicura e nessuno si scandalizza.
Se c'è un individuo negato nell'apprendimento delle lingue e con la loro comunicazione, quello è proprio l'italiano.
Ecco perche' suona strano che qualcuno ti critichi per la tua non corretta scrittura della lingua italiana.

#17 TOROROLO

TOROROLO

    Advanced Member


  • 482 messaggi
  • Iscritto il: 03-febbraio 07

Inviato 25 marzo 2012 - 21:03

sai io ho imparato da solla la lingua senza andare a scola i certo che non riesco a parlare ho a scrivere jiusto i io sono sigura che se lei va a imparare un altra lingua sara la stessa cosa........ mi dispiace ogniuno impara come puo.......


comunque la lettera x è usata anche dai veneziani nel dialetto:[]La presenza massiccia della zeta nella parlata basso-padovana fà sorgere il problema di sostituire in alcuni casi la " s " sonora con un altro segno alfabetico, la " x ", per rendere il suono in modo che graficamente non sia confondibile con altri
per cui "ti xe na brava tosa da maridar" (traduzione : sei una brava ragazza, da sposare)

Messaggio modificato da TOROROLO il 25 marzo 2012 - 21:04


#18 Ariadna80

Ariadna80

    Member


  • 23 messaggi
  • Iscritto il: 16-marzo 12

Inviato 25 marzo 2012 - 22:20

penso che e importante sapere scrivere bene......pero qua noi chedeamo consigli per i nostri problemi .....se voleti ci aiutati.....

#19 Ariadna80

Ariadna80

    Member


  • 23 messaggi
  • Iscritto il: 16-marzo 12

Inviato 25 marzo 2012 - 22:31

Allora come capire le novità ché anno introdotto....sempre per ricavarne un pò di soldi...se ti tocca ogni anno rinnovarlo...altro ché allungato il tempo di validità... :azz:

http://www.stranieri...orma_14739.html

Documenti validi due anni, tre dopo il rinnovo. Chi ha perso il lavoro avrà almeno un anno di tempo per trovarne un altro. La bozza scritta dal governo


Roma – 29 febbraio 2012 – Pubblichiamo la bozza della riforma dei permessi di soggiornoscritta dal governo, che diventerà un emendamento a uno dei provvedimenti all'esame del Parlamento.

Tra le altre cose, prevede che i permessi per lavoro subordinato durino, al primo rilascio, due anni, sia se si ha un contratto a tempi indeterminato sia se si ha un contratto a tempo determinato. In quest'ultimo caso, oggi, vengono rilasciati permessi validi solo un anno.

Un ulteriore allungamento della durata è previsto al momento del rinnovo. L'emendamento prevede infatti che i permessi per lavoro (autonomo e subordinato) e per motivi familiari possano essere rinnovati con una validità di tre anni.

Nessun accenno, nella bozza, alla tassa sui permessi di soggiorno, che a quanto pare rimarrà così com'è. Allungando la validità dei documenti verrà però diluito il suo impatto sulle tasche degli immigrati.

Chi ha perso il lavoro avrà anche almeno il doppio del tempo, rispetto a oggi, per trovarne un altro. Potrà infatti rimanere iscritto alle liste di collocamento (con un permesso per attesa occupazione) almeno per un anno, e comunque per tutta la durata di eventuali prestazioni di sostegno del reddito, come ad esempio la cassa integrazione.

ciao ho letto la bozza pero non e vero mi sa nienti....per psd si paga 160euro piu 14,62 euro a la posta i anche se ho contrato indeterminato ti lo da per 2 anni ..........questo anno depende dal redito che ai avuto in anno precedente....ecooo come funziona la cosa..

#20 Giovanni Ricciardi

Giovanni Ricciardi

    Advanced Member


  • 691 messaggi
  • Iscritto il: 15-maggio 09

Inviato 26 marzo 2012 - 20:05

per me puoi anche continuare a scrivere ..solla invece che sola...scola invece che scuola.....sigura invece che sicura e nessuno si scandalizza.
Se c'è un individuo negato nell'apprendimento delle lingue e con la loro comunicazione, quello è proprio l'italiano.
Ecco perche' suona strano che qualcuno ti critichi per la tua non corretta scrittura della lingua italiana.

anche io non mi scandalizzo per gli errori di scrittura di Adriadna e ben mi sono guardato da corregge doppie, triple, verbi e quanto altro, proprio perchè non volevo demoralizzare o rimproverare una ragazza autodidatta che si impegna al massimo per comunicarci il problema che ha. Mi sono permesso di intervenire sulla "x", non penso di doverti spiegare, ti stimo, sarebbe una offesa alla tua intelligenza e penso che lo hai capito da solo. Quando poi leggo che Tororolo contempla la "x" perché è nel dialetto veneziano allora si che...... mi cascano le braccia. slt x tt e vvv a fcl