Salta al contenuto


Moldweb
Moldova Community Italia utilizza cookies. Leggi le Regole privacy per maggiori informazioni. Per rimuovere questo messaggio clicca sul pulsante qui di fianco:    Accetto l'uso dei cookies
  • Login con Facebook Login con Twitter Log In with Google      Login   
  • Registrati


  •  


Benvenuto su Moldweb

Immagine Postata Benvenuto su Moldweb. Come puoi vedere, da semplice visitatore del forum non ti è permesso interagire attivamente con la community, di sentirti parte di questo meraviglioso posto, per questo ti invitiamo a registrarti! Registrati subito o fai il login. Immagine Postata
Se poi hai un account Immagine Postata, Immagine Postata, Immagine Postatao Immagine Postata è ancora più facile! Senza registrarti, fai direttamente il login con le tue credenziali Google, Facebook, Twitter o OpenId. Ti aspettiamo online con noi, tu cosa aspetti? Immagine Postata
Guest Message by DevFuse
 

Foto

Ci basta poco per essere felici!


Discussione archiviata. Non è più possibile intervenire in questa discussione.
30 risposte a questa discussione

#1 nikita

nikita

    Advanced Member


  • 6673 messaggi
  • Iscritto il: 16-agosto 05

Inviato 15 dicembre 2009 - 08:24

Ci basta poco per essere felici!
Sabato partiamo per la Moldova, ho visto che in questo momento sta nevicando, troveremo la neve, come ogni anno.
Ritroveremo i nostri parenti, i suoceri, gli amici moldavi, gli amici italiani.
Ci basta poco per essere felici!
Le spaghettate serali, gli amici più cari, i russi che credono di mangiare i "macaroni" ed invece sono lasagne.
Ci basta poco per essere felici!
Le passeggiate sulla neve, il freddo pungente, le modeste luminarie, i bambini che giocano con le "sanie", camminare con il terrore di scivolare, la neve ghiacciata che scrocchia sotto i piedi.
Rifugiarsi in un bar per bere un thè, osservare dalla vetrata la neve che scende silenziosa e la gente che corre indaffarata e intabarrata per fare gli ultimi acquisti.
Ci basta poco per essere felici!
Mettersi al mattino le mutande lunghe di lana ed uscire nel freddo polare per riscaldarsi poi, al rientro, con un con bicchierino di sambuca, sentire come non mai il calore piacevole e rassicurante della tua casa.
Guardare sgomenti al mattino presto il termometro fuori dalla finestra che segna -10, mentre il sugo cuoce e "riscalda" tutta la casa.
Ci basta poco per essere felici!
Sì, basta poco a me e Valentina per essere felici!

Messaggio modificato da nikita il 15 dicembre 2009 - 09:39


#2 pallino

pallino

    Newbie


  • 1587 messaggi
  • Iscritto il: 10-agosto 07

Inviato 15 dicembre 2009 - 10:53

Ci basta poco per essere felici!
Sabato partiamo per la Moldova, ho visto che in questo momento sta nevicando, troveremo la neve, come ogni anno.
Ritroveremo i nostri parenti, i suoceri, gli amici moldavi, gli amici italiani.
Ci basta poco per essere felici!
Le spaghettate serali, gli amici più cari, i russi che credono di mangiare i "macaroni" ed invece sono lasagne.
Ci basta poco per essere felici!
Le passeggiate sulla neve, il freddo pungente, le modeste luminarie, i bambini che giocano con le "sanie", camminare con il terrore di scivolare, la neve ghiacciata che scrocchia sotto i piedi.
Rifugiarsi in un bar per bere un thè, osservare dalla vetrata la neve che scende silenziosa e la gente che corre indaffarata e intabarrata per fare gli ultimi acquisti.
Ci basta poco per essere felici!
Mettersi al mattino le mutande lunghe di lana ed uscire nel freddo polare per riscaldarsi poi, al rientro, con un con bicchierino di sambuca, sentire come non mai il calore piacevole e rassicurante della tua casa.
Guardare sgomenti al mattino presto il termometro fuori dalla finestra che segna -10, mentre il sugo cuoce e "riscalda" tutta la casa.
Ci basta poco per essere felici!
Sì, basta poco a me e Valentina per essere felici!


Già in un precedente post ti avevo fatto i complimenti , non so, sarà il clima natalizio che ti avrà invaso, ma hai scritto veramente alcune considerazioni che toccano.
Si,si, sono daccordo con te amico Nikita, la felicità è fatta di piccole cose; molto spesso è a portata di mano e non la si vede, il cuore si riscalda quando si ama e si è amati dalle persone che ti circondono (amici , parenti ,compagna, figli, moglie etc).
Non conosco la Moldova in inverno ma le tue parole mi hanno aperto un'album fotografico sul paesaggio invernale ; auguro a te e alla tua familgia di vivere la felicità che descrivi ; pensa ogni tanto ai tanti bambini e anziani che in quella terra soffrono, so che lo farai . Auguroni infiniti.

Pallino

#3 CarloP

CarloP

    Rappresentante Moldweb a Chisinau


  • 3602 messaggi
  • Iscritto il: 23-dicembre 08

Inviato 15 dicembre 2009 - 12:52

Ci basta poco per essere felici!
Sabato partiamo per la Moldova, ho visto che in questo momento sta nevicando, troveremo la neve, come ogni anno.
Ritroveremo i nostri parenti, i suoceri, gli amici moldavi, gli amici italiani.
Ci basta poco per essere felici!
Le spaghettate serali, gli amici più cari, i russi che credono di mangiare i "macaroni" ed invece sono lasagne.
Ci basta poco per essere felici!
Le passeggiate sulla neve, il freddo pungente, le modeste luminarie, i bambini che giocano con le "sanie", camminare con il terrore di scivolare, la neve ghiacciata che scrocchia sotto i piedi.
Rifugiarsi in un bar per bere un thè, osservare dalla vetrata la neve che scende silenziosa e la gente che corre indaffarata e intabarrata per fare gli ultimi acquisti.
Ci basta poco per essere felici!
Mettersi al mattino le mutande lunghe di lana ed uscire nel freddo polare per riscaldarsi poi, al rientro, con un con bicchierino di sambuca, sentire come non mai il calore piacevole e rassicurante della tua casa.
Guardare sgomenti al mattino presto il termometro fuori dalla finestra che segna -10, mentre il sugo cuoce e "riscalda" tutta la casa.
Ci basta poco per essere felici!
Sì, basta poco a me e Valentina per essere felici!



Buon viaggio Nik ed auguroni infiniti. Meriti tutto questo e spero di unirmi, visto che la penso allo stesso modo, fra qualche tempo, non molto distante, ai tuoi amici. Ci sarà tempo per conoscerci meglio e di passare qualche giornata piena di gioia e serenità. Auguri ancora e che la vita ti riservi quello che desideri.

#4 Daniela Cristea

Daniela Cristea

    Newbie


  • 5 messaggi
  • Iscritto il: 13-dicembre 09

Inviato 15 dicembre 2009 - 14:22

Salve,sono Daniela,naz.moldava,sono nuova sul sito,ho letto il messaggio di Nikita....woaw!!!!!bellissimo!!!!quanto vorrei andare anche io acasa di Natale e Cappo d'anno.....Fai buon viaggio,e divertiti!!!

#5 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 15 dicembre 2009 - 14:46

Ci basta poco per essere felici!


Uhmmm :hmm: ……. ma allora …. alla fin dei conti …. questo ….. è o non è



un paese per vecchi ?!!?!?!



#6 CarloP

CarloP

    Rappresentante Moldweb a Chisinau


  • 3602 messaggi
  • Iscritto il: 23-dicembre 08

Inviato 15 dicembre 2009 - 14:53

Uhmmm :hmm: ……. ma allora …. alla fin dei conti …. questo ….. è o non è



un paese per vecchi ?!!?!?!



Forse è ... un paese per vecchi ... (ma non moldavi !!!).

#7 Daniela Cristea

Daniela Cristea

    Newbie


  • 5 messaggi
  • Iscritto il: 13-dicembre 09

Inviato 15 dicembre 2009 - 15:13

Io lo deffinirei,il paese delle belle ragazeImmagine Postata

#8 liliana07

liliana07

    Advanced Member


  • 3656 messaggi
  • Iscritto il: 08-dicembre 07

Inviato 15 dicembre 2009 - 15:27

eh si ....

standart :roflmao: :roflmao: :roflmao:

Messaggio modificato da liliana07 il 15 dicembre 2009 - 15:28


#9 nikita

nikita

    Advanced Member


  • 6673 messaggi
  • Iscritto il: 16-agosto 05

Inviato 15 dicembre 2009 - 16:25

Uhmmm :hmm: ……. ma allora …. alla fin dei conti …. questo ….. è o non è



un paese per vecchi ?!!?!?!



Dipende da cosa cerchi.
Io mi accontento di poco. I vecchi moldavi non hanno nemmeno quello.
I problemi vanno risolti con provvedimenti legislativi e con una seria politica del welfare.
Forse il nuovo governo ha in programma di fare qualcosa...anche se ho molti dubbi in proposito.
C'è poi anche un discorso culturale e di tradizioni. Discorso lungo e difficile.

#10 nikita

nikita

    Advanced Member


  • 6673 messaggi
  • Iscritto il: 16-agosto 05

Inviato 15 dicembre 2009 - 16:28

Buon viaggio Nik ed auguroni infiniti. Meriti tutto questo e spero di unirmi, visto che la penso allo stesso modo, fra qualche tempo, non molto distante, ai tuoi amici. Ci sarà tempo per conoscerci meglio e di passare qualche giornata piena di gioia e serenità. Auguri ancora e che la vita ti riservi quello che desideri.



Contaci. Contracambio le belle parole e permettimi di salutarti parafrasando un vecchio saluto ebreo:
"Il prossimo anno a Chisinau"
;)

Messaggio modificato da nikita il 15 dicembre 2009 - 16:42


#11 fede72

fede72

    Advanced Member


  • 2056 messaggi
  • Iscritto il: 29-dicembre 06

Inviato 15 dicembre 2009 - 17:25

Ci basta poco per essere felici!
Sabato partiamo per la Moldova, ho visto che in questo momento sta nevicando, troveremo la neve, come ogni anno.
Ritroveremo i nostri parenti, i suoceri, gli amici moldavi, gli amici italiani.
Ci basta poco per essere felici!
Le spaghettate serali, gli amici più cari, i russi che credono di mangiare i "macaroni" ed invece sono lasagne.
Ci basta poco per essere felici!
Le passeggiate sulla neve, il freddo pungente, le modeste luminarie, i bambini che giocano con le "sanie", camminare con il terrore di scivolare, la neve ghiacciata che scrocchia sotto i piedi.
Rifugiarsi in un bar per bere un thè, osservare dalla vetrata la neve che scende silenziosa e la gente che corre indaffarata e intabarrata per fare gli ultimi acquisti.
Ci basta poco per essere felici!
Mettersi al mattino le mutande lunghe di lana ed uscire nel freddo polare per riscaldarsi poi, al rientro, con un con bicchierino di sambuca, sentire come non mai il calore piacevole e rassicurante della tua casa.
Guardare sgomenti al mattino presto il termometro fuori dalla finestra che segna -10, mentre il sugo cuoce e "riscalda" tutta la casa.
Ci basta poco per essere felici!
Sì, basta poco a me e Valentina per essere felici!


Che dire Nikita,
sarà anche il tuo modo di raccontare, ma mi hai fatto venire una gran nostalgia di un posto dove non son mai stata...
:hmm: strano no?

Comunque tante buone cose, un mondo di felicità a te e Valentina,
e Buone feste


Salve,sono Daniela,naz.moldava,sono nuova sul sito,ho letto il messaggio di Nikita....woaw!!!!!bellissimo!!!!quanto vorrei andare anche io acasa di Natale e Cappo d'anno.....Fai buon viaggio,e divertiti!!!


:smiley31:

benvenuta cara...
anche tu, in quanto moldava, fai parte della schiera delle "belle ragazze"?


#12 Daniela Cristea

Daniela Cristea

    Newbie


  • 5 messaggi
  • Iscritto il: 13-dicembre 09

Inviato 15 dicembre 2009 - 17:32


Che dire Nikita,
sarà anche il tuo modo di raccontare, ma mi hai fatto venire una gran nostalgia di un posto dove non son mai stata...
Immagine Postata strano no?

Comunque tante buone cose, un mondo di felicità a te e Valentina,
e Buone feste




Immagine Postata

benvenuta cara...
anche tu, in quanto moldava, fai parte della schiera delle "belle ragazze"?



#13 Daniela Cristea

Daniela Cristea

    Newbie


  • 5 messaggi
  • Iscritto il: 13-dicembre 09

Inviato 15 dicembre 2009 - 17:37

beh....diccono di siImmagine Postata

#14 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 15 dicembre 2009 - 20:46

Dipende da cosa cerchi.
Io mi accontento di poco. I vecchi moldavi non hanno nemmeno quello.
I problemi vanno risolti con provvedimenti legislativi e con una seria politica del welfare.
Forse il nuovo governo ha in programma di fare qualcosa...anche se ho molti dubbi in proposito.
C'è poi anche un discorso culturale e di tradizioni. Discorso lungo e difficile.


questo mio post nasce da una considerazione che mi è sorta spontanea

leggendo quanto scritto nella discussione “non è un paese per vecchi “



Il fatto è che …..più ci penso

e più mi convinco che sia esattamente il contrario !



Vecchi all’apparenza deboli e consunti

con una forza ed una tenacia che i loro figli e nipoti neanche si sognano



continuano imperterriti a zappare una terra che anno per anno

diventa sempre + avara .



Quanti giovani hanno la loro stessa costanza ?



Vecchi che con i pochi frutti delle loro schiene spezzate a metà

continuano ad essere una delle principali risorse dei parenti di città

che vengono a visitarli solo per riempire le sporte



Vecchi che senza pretese ed ambizioni

vivono il presente in modo molto + sereno di molti giovani

che non sanno immaginarsi un futuro .



Vecchi che senza risorse e ricchezze

hanno creato una loro economia

basata sul baratto

e la solidarietà tra amici di una vita .



Vecchi talmente legati alla loro terra

da non riuscire ad allontanarsene se non per brevi periodi .



A questi vecchi

che hanno visto di tutto e sopportato di +

questa Moldova dei giorni nostri non fa poi tanta paura ,



per male che vada

hanno la consolazione di sapere

che non dovranno sopportarla troppo a lungo .



La Moldova non è un paese per vecchi ?

Ho il dubbio che non lo sia per giovani !

Messaggio modificato da Rick il 15 dicembre 2009 - 21:20


#15 Alfredo Ferrari

Alfredo Ferrari

    Advanced Member


  • 5887 messaggi
  • Iscritto il: 27-agosto 05

Inviato 15 dicembre 2009 - 21:03

Complimenti Rick, con frasi molto toccanti hai descritto una grande realtà di questo paese! Onore al merito. :smiley32:

#16 Livi

Livi

    Advanced Member


  • 3079 messaggi
  • Iscritto il: 27-ottobre 05

Inviato 15 dicembre 2009 - 23:48

Ci basta poco per essere felici!
Sì, basta poco a me e Valentina per essere felici!



Bravo Nikita!!!
Mi hai fatto desiderare ancora di più che si avvicini presto la partenza!!!
Questa volta ci sono!!!! Finalmente passerò il mio primo capodanno in Moldova
Partiremo il 27 (in macchinaImmagine Postata ) spero di arrivare.......... per il 31!!!Immagine Postata
Quindi cari Nikita e Valentina "preparatevi" che....... arrivano gli ospiti!!!

PS. spero davvero di incontrarvi! Ho tentato di coinvolgere Eugi...ma è dura strappargli le pantofole...poi ha paura che Vit lo metta sotto......... a montare e smontare le catene Immagine Postata


Mi piacerebbe sapere (magari da San AlfreditoImmagine Postata ) cosa si può fare in quei giorni
C'è qualche cosa di bello a Teatro? Qualche programma particolare tradizionale, qualche cosa di bello da vedere?

Sono troooooooooppppppo contenta!!!!

#17 nikita

nikita

    Advanced Member


  • 6673 messaggi
  • Iscritto il: 16-agosto 05

Inviato 16 dicembre 2009 - 05:59

questo mio post nasce da una considerazione che mi è sorta spontanea

leggendo quanto scritto nella discussione “non è un paese per vecchi “



Il fatto è che …..più ci penso

e più mi convinco che sia esattamente il contrario !



Vecchi all’apparenza deboli e consunti

con una forza ed una tenacia che i loro figli e nipoti neanche si sognano



continuano imperterriti a zappare una terra che anno per anno

diventa sempre + avara .



Quanti giovani hanno la loro stessa costanza ?



Vecchi che con i pochi frutti delle loro schiene spezzate a metà

continuano ad essere una delle principali risorse dei parenti di città

che vengono a visitarli solo per riempire le sporte



Vecchi che senza pretese ed ambizioni

vivono il presente in modo molto + sereno di molti giovani

che non sanno immaginarsi un futuro .



Vecchi che senza risorse e ricchezze

hanno creato una loro economia

basata sul baratto

e la solidarietà tra amici di una vita .



Vecchi talmente legati alla loro terra

da non riuscire ad allontanarsene se non per brevi periodi .



A questi vecchi

che hanno visto di tutto e sopportato di +

questa Moldova dei giorni nostri non fa poi tanta paura ,



per male che vada

hanno la consolazione di sapere

che non dovranno sopportarla troppo a lungo .



La Moldova non è un paese per vecchi ?

Ho il dubbio che non lo sia per giovani !


Hai osservato il problema da un altro punto di vista.
Comunque condivido la tua opinione in toto: se dobbiamo analizzare la situazione dei giovani moldavi viene spontaneo dire..." ahimè, se questa è la nuova generazione moldava".
I giovani pensavano ad emigrare e "consumare", dicevano che volevano la libertà e la democrazia e che volevano uno stato moderno senza le nostalgie del passato, sono stati i primi a volere un cambio di regime, l'hanno voluto e ottenuto.
Adesso tocca a loro!
Riusciranno a fare a meno delle rimesse di mamma e papà, correre ogni mese a ritirare la paghetta e correre alla "casa de schimb"?
Riusciranno a guadagnarsi con il sudore della fronte il cellulare ultimo tipo, a pagarsi le serate in discoteca, le bevute con gli amici?
Staremo e vedere!

#18 nikita

nikita

    Advanced Member


  • 6673 messaggi
  • Iscritto il: 16-agosto 05

Inviato 16 dicembre 2009 - 06:31

Bravo Nikita!!!
Mi hai fatto desiderare ancora di più che si avvicini presto la partenza!!!
Questa volta ci sono!!!! Finalmente passerò il mio primo capodanno in Moldova
Partiremo il 27 (in macchinaImmagine Postata ) spero di arrivare.......... per il 31!!!Immagine Postata
Quindi cari Nikita e Valentina "preparatevi" che....... arrivano gli ospiti!!!

PS. spero davvero di incontrarvi! Ho tentato di coinvolgere Eugi...ma è dura strappargli le pantofole...poi ha paura che Vit lo metta sotto......... a montare e smontare le catene Immagine Postata


Mi piacerebbe sapere (magari da San AlfreditoImmagine Postata ) cosa si può fare in quei giorni
C'è qualche cosa di bello a Teatro? Qualche programma particolare tradizionale, qualche cosa di bello da vedere?

Sono troooooooooppppppo contenta!!!!


Heilà, sarà un piacere avervi con noi a Chisinau!
Se arrivate prima del 31 organizzeremo qualcosa sicuramente. La comunità italiana non vi lascerà sicuramente soli al freddo e al gelo! :smiley31:
L'immarcescibile e vulcanico Alfredino Copilu Minune insieme al sottoscritto, non permetteranno certo che la coppia Livi Cricova e Vit vaghino senza meta nella notte chiscinoviana
Qualcosa organizzeremo, male che vada ti prepareremo un "Lago dei cigni" in versione casalinga, penso già ad un "Pas de trois" con me primo ballerino, insieme ad Alfredino e Sasà Salvatore detto Grido.
Il "Pas de deux" è riservato, e non potrebbe essere altrimenti, a me e Valentina.
Mi vedo bene nella parte di Siegfred, Valentina sarà splendida nella parte di Odette. Sorgerà un problema quando nell'ultimo atto si dovrà ammazzare il cigno (fanciulla).
Vedremo come si può fare, forse cambieremo il finale, non mi piace il finale drammatico, forse il cigno lo lasceremo vivere, masssì dai, lo lasceremo vivere.
Non appena abbiamo visto il tuo messaggio ci siamo subito attivati per ordinare una calzamaglia per me, già cinquanta tessitrici stanno lavorando per confezionarlo.
Dai, ci divertiremo sicuramente!

#19 Guest_nicolai2009_*

Guest_nicolai2009_*

  • Iscritto il: --

Inviato 16 dicembre 2009 - 09:34

questo mio post nasce da una considerazione che mi è sorta spontanea

leggendo quanto scritto nella discussione “non è un paese per vecchi “



Il fatto è che …..più ci penso

e più mi convinco che sia esattamente il contrario !



Vecchi all’apparenza deboli e consunti

con una forza ed una tenacia che i loro figli e nipoti neanche si sognano



continuano imperterriti a zappare una terra che anno per anno

diventa sempre + avara .



Quanti giovani hanno la loro stessa costanza ?



Vecchi che con i pochi frutti delle loro schiene spezzate a metà

continuano ad essere una delle principali risorse dei parenti di città

che vengono a visitarli solo per riempire le sporte



Vecchi che senza pretese ed ambizioni

vivono il presente in modo molto + sereno di molti giovani

che non sanno immaginarsi un futuro .



Vecchi che senza risorse e ricchezze

hanno creato una loro economia

basata sul baratto

e la solidarietà tra amici di una vita .



Vecchi talmente legati alla loro terra

da non riuscire ad allontanarsene se non per brevi periodi .



A questi vecchi

che hanno visto di tutto e sopportato di +

questa Moldova dei giorni nostri non fa poi tanta paura ,



per male che vada

hanno la consolazione di sapere

che non dovranno sopportarla troppo a lungo .



La Moldova non è un paese per vecchi ?

Ho il dubbio che non lo sia per giovani !



Hai detto una grande verità.

#20 pallino

pallino

    Newbie


  • 1587 messaggi
  • Iscritto il: 10-agosto 07

Inviato 16 dicembre 2009 - 12:05

Hai osservato il problema da un altro punto di vista.
Comunque condivido la tua opinione in toto: se dobbiamo analizzare la situazione dei giovani moldavi viene spontaneo dire..." ahimè, se questa è la nuova generazione moldava".
I giovani pensavano ad emigrare e "consumare", dicevano che volevano la libertà e la democrazia e che volevano uno stato moderno senza le nostalgie del passato, sono stati i primi a volere un cambio di regime, l'hanno voluto e ottenuto.
Adesso tocca a loro!
Riusciranno a fare a meno delle rimesse di mamma e papà, correre ogni mese a ritirare la paghetta e correre alla "casa de schimb"?
Riusciranno a guadagnarsi con il sudore della fronte il cellulare ultimo tipo, a pagarsi le serate in discoteca, le bevute con gli amici?
Staremo e vedere!


Molto bravo Rick. Ti faccio i miei complimenti per quanto hai scritto che condivido. Le parole di Nikita sono state scritte con il cuore e dalle sue frasi traspare la gran felicità che lo prende. Tu Rick hai evidenziato un'altro grande problema della Moldova sul quale molti hanno tentato di scrivere ma spesso è stato abbandonato. Come dici tu il vero problema non sono i vecchi della MOLDOVA , loro sono stati temprati dalle dure vicende della vità e sono stati forgiati nel bene e nel male. Probelma diverso sono le migliaia di giovani moldavi che sono emigrati in cerca di fortuna, non so quanti di loro siano disposti ad accettare l'attuale situazione che vive la nazione , che è imbrigliata in una crisi economica mondiale e priva di leader validi che riescono a fare una pianificazione corretta dello stato. Non so quanti moldavi hanno volgia di ritornare nel loro paese, certo hanno la nostalgia della propria terra ma sanno anche che la loro terra è avara e non può offrire le cose che oggi cercano.
Molti amici moldavi parlano con nostalgia (traspare anche dai post) ma, sono certo che molti di loro non vogliono rinunciare a quello che hanno conquistato all'estero, alla fine i valori che tutti decantiamo rimangono solo un'appannaggio dei "VECCHI" che continuano la loro vita in condizioni estreme e finiscono per fare i " cantastorie" ma, mi chiedo chi della nuova generazione li ascolta?

Auguroni a tutti

PALLINO