Salta al contenuto


Moldweb
Moldova Community Italia utilizza cookies. Leggi le Regole privacy per maggiori informazioni. Per rimuovere questo messaggio clicca sul pulsante qui di fianco:    Accetto l'uso dei cookies
  • Login con Facebook Login con Twitter Log In with Google      Login   
  • Registrati


  •  


Benvenuto su Moldweb

Immagine Postata Benvenuto su Moldweb. Come puoi vedere, da semplice visitatore del forum non ti è permesso interagire attivamente con la community, di sentirti parte di questo meraviglioso posto, per questo ti invitiamo a registrarti! Registrati subito o fai il login. Immagine Postata
Se poi hai un account Immagine Postata, Immagine Postata, Immagine Postatao Immagine Postata è ancora più facile! Senza registrarti, fai direttamente il login con le tue credenziali Google, Facebook, Twitter o OpenId. Ti aspettiamo online con noi, tu cosa aspetti? Immagine Postata
Guest Message by DevFuse
 

Foto
- - - - -

Conversione della patente moldava


Discussione archiviata. Non è più possibile intervenire in questa discussione.
46 risposte a questa discussione

#21 indio72

indio72

    Member


  • 38 messaggi
  • Iscritto il: 18-maggio 11

Inviato 28 giugno 2011 - 10:47

Dibattito abbastanza animato... Cara Danyelle gli amiici che ti hanno scritto qua sopra hanno ragione , nel senso che l'italia ha questa precisa normativa in merito alla patente . Quindi riassumendo , giri massimo un anno poi devi fare la conversione . La ricevuta del PDS ha piena validità per la residenza , la paritca si chiude con il controllo dei vigili con esito positivo . Dopo di che puoi , se ti serve , anche chiedere la carta di identità italiana . Per l'amico Rick giusto per informazione , l'elezione del domicilio è una leggenda metropolitana , non esiste per legge . All'anagrafe del comune ho sei residente o non lo sei . Non esiste la forma giuridica del domicilio . Altra formula potrebbe essere la dichiarazione di ospitalità , forse l'amico Rick si riferiva a questa . L'elezione del domiclio cosi' come scritta e una prassi prevista dal codice di procedura penale per violazione di carattere penale . Se si va in qualsiasi comune italiano e all'anagrafe si dichiara che io intendo dichiare il domicilio in un determinato posto di quel comune , l'ufficiale dell'anagrafe ti dirà che non esiste il domicilio , o residente o dichiarazione di ospitalità .

Tornando al discorso patente . Non è mia intenzione suggerire scorciatoie o sistemi per aggirare gli ostacoli tuttavia mi permetto anche di aiutarti dicendoti questo . Prova a convertire la tua patente moldova in rumena , la procedurà è sicuramente meno costosa di quella italiana e forse piu' semplice . Poi con la patente rumena giri in tutta europa , italia compresa , senza nessuna necessità di conversione in quanto la Romania è in comunità europea e gode del libero transito dei mezzi .

A volte basta poco... ciao

#22 danyelle

danyelle

    Member


  • 11 messaggi
  • Iscritto il: 01-aprile 10

Inviato 28 giugno 2011 - 15:27

La risposta intanto l'ha gia datta...e se tutti dovrebbero arrangiarsi da soli, un forum del genere non dovrebbe nemmeno esistere e meno la presenza sua che invece di aiutare, critica, giudica e fa di tutta l'erba un fascio ....si fa anche a meno di aiutanti cosi !!! (e direi che a lei cara Liliana, proprio non ho motivi di essere grata x qualcosa, a chi ho considerato necessario ho ringraziato gia).
Ho espresso solo la mia opinione (per quello esistono gli forum) e ripetto saro poco informata, posso avere ragione o meno....ma non capisco questo accanimento (e visto che seguo abbastanza il forum, ho nottato non solo nel mio caso) nei confronti delle persone che veramente si trovano in difficolta e cercano aiuto...magari anche qua...e se a lei dano fastidio le persone che non si arrangiano da soli non risponda e basta...
Comunque sia, mettiamo un punto a questo discorso...non sono per niente una persona polemica...anzi !!!
Ringrazio ancora tutti (o quasi )!!!
Buona giornata
:)

#23 danyelle

danyelle

    Member


  • 11 messaggi
  • Iscritto il: 01-aprile 10

Inviato 28 giugno 2011 - 15:40

Grazie per il suggerimento, ci provero ad informarmi anche per quello che riguarda questa possibilita !!! Se proprio niente andra a buon fine....ci prendero la patente italiana cosi come vuole la legge. Io sono la prima a rispettare e a mettere in testa agli atri che bisogna rispettare il posto dove vai, al di la delle impressioni che avrei potuto dare.
:)

Messaggio modificato da danyelle il 28 giugno 2011 - 15:43


#24 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 28 giugno 2011 - 16:34

Suvvia Danyelle

non te la rendere , sul forum si sa

ci sono spesso tanti galli che cantano

anche se è già pomeriggio inoltrato :roflmao:.


Tu segui la discussine e fidati che ti sarà cmq utile .

Messaggio modificato da Rick il 28 giugno 2011 - 16:35


#25 danyelle

danyelle

    Member


  • 11 messaggi
  • Iscritto il: 01-aprile 10

Inviato 28 giugno 2011 - 16:45

Okkkk ;)
Grazie per il sostegno !

#26 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 28 giugno 2011 - 16:56

Dibattito abbastanza animato...


E già
direi anche .... inutilmente .


Per l'amico Rick giusto per informazione , l'elezione del domicilio è una leggenda metropolitana , non esiste per legge .


Il DOMICILIO e’ definito dall’art. 43, 1 CC come il luogo in cui una persona ha stabilito la sede principale dei propri affari ed interessi. Il fatto che si consideri la sede principale comporta che i diversi affari ed interessi possano avere piu’ sedi, dove quella principale è individuabile in relazione alla principalita’ degli affari ed interessi. Gli affari ed interessi, nel contesto del CC che regola il c.d. diritto privato, si intendono le attivita’ economiche, produttive, patrimoniali e finanziarie che attengono alla persona.
Per questa sua stessa natura, il domicilio non ha, ne’ puo’ avere una propria registrazione amministrativa specifica.

ED ANCORA LA NOSTRA COSTITUZIONE ALL' ART 14

Il domicilio è inviolabile.

Non vi si possono eseguire ispezioni o perquisizioni o sequestri, se non nei casi e modi stabiliti dalla legge secondo le garanzie prescritte per la tutela della libertà personale.

Gli accertamenti e le ispezioni per motivi di sanità e di incolumità pubblica o a fini economici e fiscali sono regolati da leggi speciali.



Forse ti ti ha tratto in inganno il fatto che non esista un registro dei domiciliati
(una volta esisteva)

MA NON E' QUESTO A FARE LA DIFFERENZA
ED A CARATTERIZZARE L'ISTITUTO DEL DOMICILIO

Ne è affatto vero che

L'elezione del domiclio cosi' come scritta e una prassi prevista dal codice di procedura penale per violazione di carattere penale .

in quanto l'elezione di domicilio è un atto di libera determinazione del singolo individuo
ovvero un atto unilaterale ed insindacabile

NE L'ELEZIONE DI DOMICILIO SPECIALE
quella che tu riferisci agli atti penali

può essere confinata a questi soli
essendo pratica eleggere domicilio in ogni controversia civile
presso lo studio del proprio avvocato
se non addirittura presso la cancelleria del tribunale ove è in corso la vertenza

ma tu stesso puoi eleggere domicilio
ogni qual volta ad esempio stipuli un contratto e decide di eleggere il domicilio
per le eventuali vertenze
presso un determinato luogo onde determinare il Foro competente
per eventuali future controversie

Oppure
puoi eleggere domicilio in una raccomandata
avvertendo il detinatario che ogni sua futura e conseguente azione
avrà valore legale solo se "notificata" presso tale indirizzo

Insomma ... il domicilio tutt'altro che uno scosciuto :fisch:

Messaggio modificato da Rick il 28 giugno 2011 - 16:59


#27 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 28 giugno 2011 - 17:17

Sia a te

La ricevuta del PDS ha piena validità per la residenza , la paritca si chiude con il controllo dei vigili con esito positivo


che a Liliana

Per fare la residenza basta anche la ricevuta,per il rilascio della carta di identità serve il PDS.

Quindi se risulta già con la prima residenza la patente non la può convertire.


sfugge il fatto che non tutti i PdS sono uguali

e di conseguenza non sono uguali le diverse ricevuta delle poste !


Una cosa ad es

è una ricevuta delle poste per rinnovo del PdS

oppure

una cosa è la ricevuta delle poste per richiesta del primo PdS

ma per motivi di famiglia

come ad esempio per un ricongiungimento

mentre altra cosa è la ricevuta delle poste per richiesta del primo PdS


ad esempio a seguito di sanatoria

o

per un permesso stagionale .


Poi c'è anche da dire che noi parliamo qui molto semplicisticamente
di "residenza"

MA

per un cittadino extra EU che fa la prima richiesta di residenza in Italia

sarebbe + corretto parlare di "prima iscrizione anagrafica"


E poi ... diciamocelo .... in italia ogni comune fa come cacchio vuole

e qui a Milano poi

addirittura ogni circoscrizione comunale !



Messaggio modificato da Rick il 28 giugno 2011 - 17:41


#28 liliana07

liliana07

    Advanced Member


  • 3656 messaggi
  • Iscritto il: 08-dicembre 07

Inviato 29 giugno 2011 - 06:38

sfugge il fatto che non tutti i PdS sono uguali



Non c'entra niente ...

se uno ne fa la richiesta, essa viene accettata .

Pensa che basta anche solo il nulla osta(motivi familiari,lavoro etc,etc) rilasciato dallo sportello unico per chiedere la residenza.

Anzi avere la residenza è un obbligo


Legge 24 dicembre 1954, n. 1228 ed il Decreto del Presidente della Repubblica 30 maggio 1989, n. 223.Ai sensi di tali norme è fatto obbligo ad ognuno di chiedere l’iscrizione nell’anagrafe del Comune di dimora abituale e di dichiarare alla stessa i fatti determinanti in mutazione di posizioni anagrafiche entro venti giorni dalla data in cui si sono verificati i fatti.

Chiunque contravvenga a tale obbligo è punito con una sanzione amministrativa fino a circa € 150,00.

Quindi i comuni diciamo che a fronte di tale legge non si possono fare ciò che vogliono....








Messaggio modificato da liliana07 il 29 giugno 2011 - 07:22


#29 liliana07

liliana07

    Advanced Member


  • 3656 messaggi
  • Iscritto il: 08-dicembre 07

Inviato 29 giugno 2011 - 06:46

e direi che a lei cara Liliana, proprio non ho motivi di essere grata x qualcosa, a chi ho considerato necessario ho ringraziato gia



Certo,certo avvocato,


Ma intanto, ha letto il mio topik sin dal inizio,
ha avuto modo di lamentarsi di una legge che non li si addice,
e la cosa più importante: ora é più informata di prima.




#30 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 29 giugno 2011 - 12:48

Pensa che basta anche solo il nulla osta


Vedi anche qui

il i nulla osta non è mica un documento da 4 soldi !


Un nulla osta al ricongiungimento praticamente equivale al PdS

in quanto tutte le verifiche burocratiche sono già state affettuate

e manca solo il rilascio del Visto in consolato .


PEr questo , ad esempio , chi ha la ricevuta in mano per un ricongiungimento famiiare

può viaggiare senza problemi

mentre chi ce l'ha come primo permesso a seguito di sanatoria no !


Quanto alla legge che hai richiamato

la residenza NON E' UN DIRiTTO ASSOLUTO

tant'è che è sottoposta ala valutazione discrezionale della Pubblica Amministrazione

ed è addirittura revocabile a determinate condizioni .


MA torando al discorso che + interessa danyelle

non ha effettivamente senso che chi sia stato in italia per un periodo predeterminatamente limitato

senza aver quindi nessuna intenzione e soprattutto possibilità

di rimanervi "ad libitum"

sia sottoposto alle stesse normative in tema di patente

di coloro che invece hanno scelto ed avuto la possibilità di scegliere
di vivere in Italia ed aderire quindi al nostro sistema giuridico .


Se tanto mi da tanto

allora

alla stessa normativa potrebbero essere sottoposti

anche coloro che sono stati in Ita 3 mesi

con un visto turistico .


E' un paradosso , ovvio ,

ma è innegabile che la stessa precarietà di un turista

la stessa intenzione di trascorrere solo un breve lasso di tempo nel nostro paese

la stessa incompatibilità con il concetto stesso di residenza permanente

si ritrova nel lavoratore stagionale

Messaggio modificato da Rick il 29 giugno 2011 - 14:03


#31 liliana07

liliana07

    Advanced Member


  • 3656 messaggi
  • Iscritto il: 08-dicembre 07

Inviato 30 giugno 2011 - 21:11

mentre chi ce l'ha come primo permesso a seguito di sanatoria no !


si va be' se a te risulta di no a me risulta di si
al meno
per quanto mi ricordi, ancora ne 2000 si poteva ottenere la residenza presentando la ricevuta
rilasciata dalla questura...(che al epoca c'era solo quello)

la residenza NON E' UN DIRiTTO ASSOLUTO


Infatti io non ho parlato di diritto ma di obbligo.

Messaggio modificato da liliana07 il 30 giugno 2011 - 21:11


#32 pooh

pooh

    Newbie


  • 2 messaggi
  • Iscritto il: 26-settembre 11

Inviato 26 settembre 2011 - 23:25

scusa il disturbo ma volevo chiedere se fossi più informata di me .Se posso andare anche a Brescia per ottenere la traduzione della patente ,visto che il sportello è aperto ogni 2 mesi , E se ti l'ho rilasciano nello stesso giorno (mi sta più comodo andare a Brescia che a Bologna)


Grazie Anticipatamente

#33 ersilia anastasio

ersilia anastasio

    Newbie


  • 2 messaggi
  • Iscritto il: 14-ottobre 11

Inviato 14 ottobre 2011 - 10:52

Ricordo, per chi avesse bisogno di tradurre le patenti, di qualsiasi nazionalità, potete scrivere al seguente indirizzo mail:
(Pubblicità non autorizzata)
I costi e le modalità vi veranno esplicati telefonicamente.
Il prezzo della traduzione è di € *** compresa spedizione, giuramento presso il tribunale ed invio con raccomandata.
I tempi di consegna: due giogni massimo dal ricevimento della patente in copia.

Messaggio modificato da liliana07 il 18 ottobre 2011 - 14:01
pubblicità non autorizzata


#34 liliana07

liliana07

    Advanced Member


  • 3656 messaggi
  • Iscritto il: 08-dicembre 07

Inviato 18 ottobre 2011 - 13:59

Ricordo, per chi avesse bisogno di tradurre le patenti, di qualsiasi nazionalità, potete scrivere al seguente indirizzo mail
(Pubblicità non autorizzata)
I costi e le modalità vi veranno esplicati telefonicamente.
Il prezzo della traduzione è di €..... compresa spedizione, giuramento presso il tribunale ed invio con raccomandata.
I tempi di consegna: due giogni massimo dal ricevimento della patente in copia.



E io ricordo che:





Traduzione e L’autenticità della patente rilasciata dalla rappresentanza in Italia dello Stato che ha rilasciato la patente. ( i cittadini moldavi non sono più soggetti alla convalida della prefettura,



Messaggio modificato da liliana07 il 18 ottobre 2011 - 14:03


#35 ersilia anastasio

ersilia anastasio

    Newbie


  • 2 messaggi
  • Iscritto il: 14-ottobre 11

Inviato 29 ottobre 2011 - 13:15

E io ricordo che: In molto m chiamano per chiedermi informazioni in quanto le informazioni qui riportate non sono completamente esatte. Quale fastidio può dare una persona che può essere utile per un servizio di traduzione? Ovvio, perché le fate tra voi e sono spesso sbagliate, infatti poi le vedo arrivare a casa mia.

P-B-B-L-I-C-I-T-A' N-O-N A-U-T-O-R-I-Z-Z-A-T-A

Messaggio modificato da liliana07 il 03 novembre 2011 - 11:19


#36 liliana07

liliana07

    Advanced Member


  • 3656 messaggi
  • Iscritto il: 08-dicembre 07

Inviato 03 novembre 2011 - 11:21

E io ricordo che: In molto m chiamano per chiedermi informazioni in quanto le informazioni qui riportate non sono completamente esatte. Quale fastidio può dare una persona che può essere utile per un servizio di traduzione? Ovvio, perché le fate tra voi e sono spesso sbagliate, infatti poi le vedo arrivare a casa mia.

P-B-B-L-I-C-I-T-A' N-O-N A-U-T-O-R-I-Z-Z-A-T-A



Bene! Se non sono completamente esatte perfetto.


Se tu metti la pubblicità sul web non credo che tu abbia tanti clienti

#37 liliana07

liliana07

    Advanced Member


  • 3656 messaggi
  • Iscritto il: 08-dicembre 07

Inviato 03 novembre 2011 - 11:31

PS: Come ti avevo fatto notare qualche post più su,la traduzione e l'autenticità e obbligatorio farla al consolato o in ambasciata (in Italia) del paese che ha rilasciato la patente!
il resto non viene riconosciuto caro.

#38 Domenico

Domenico

    Advanced Member


  • 7179 messaggi
  • Iscritto il: 01-agosto 05

Inviato 21 marzo 2012 - 19:23

Direi che Liliana ci aveva visto benissimo... il personaggio in cerca d'autore, oggi (!?!?!), risponde via mail in questo modo:


Ti devo smentire perché io continuo a fare traduzioni per tanti studi di consulenza perché spesso la traduzione fatta al consolato non viene accettata, diciamo piuttosto che le fate tra di voi e poi vi mandano in tribunale.
Non commento altro, perché siete gente diversa da noi


anzi liliana07 del cazzo, rimuovimi tanto con gli zingari non ho nulla a che fare.... di patenti ne traduco in media 150 al mese, vivo in una regione piene di badanti, tanto oltre alle puttane fate solo quello

Che dire... state alla larga da gente così!!!!

#39 patrizia rossi

patrizia rossi

    Newbie


  • 5 messaggi
  • Iscritto il: 14-maggio 09

Inviato 21 marzo 2012 - 20:03

mi pare patetico in un forum, nonché squallido... ci sono altri posti per fare discussioni di questo disgustoso tipo. Il silenzio è sempre la migliore risposta, caro Domenico.

#40 Domenico

Domenico

    Advanced Member


  • 7179 messaggi
  • Iscritto il: 01-agosto 05

Inviato 21 marzo 2012 - 20:10

mi pare patetico in un forum, nonché squallido... ci sono altri posti per fare discussioni di questo disgustoso tipo. Il silenzio è sempre la migliore risposta, caro Domenico.


Se qualcuno pensa di poter sputare sui moldavi in questo modo si sbaglia! Io vado avanti e qualcosa mi dice che questo sia solo l'inizio...