Salta al contenuto


Moldweb
Moldova Community Italia utilizza cookies. Leggi le Regole privacy per maggiori informazioni. Per rimuovere questo messaggio clicca sul pulsante qui di fianco:    Accetto l'uso dei cookies
  • Login con Facebook Login con Twitter Log In with Google      Login   
  • Registrati


  •  


Benvenuto su Moldweb

Immagine Postata Benvenuto su Moldweb. Come puoi vedere, da semplice visitatore del forum non ti è permesso interagire attivamente con la community, di sentirti parte di questo meraviglioso posto, per questo ti invitiamo a registrarti! Registrati subito o fai il login. Immagine Postata
Se poi hai un account Immagine Postata, Immagine Postata, Immagine Postatao Immagine Postata è ancora più facile! Senza registrarti, fai direttamente il login con le tue credenziali Google, Facebook, Twitter o OpenId. Ti aspettiamo online con noi, tu cosa aspetti? Immagine Postata
Guest Message by DevFuse
 

Foto

Cittadinanza italiana per cittadino moldavo e rumeno


  • Effettua l'accesso per rispondere
1 risposta a questa discussione

#1 Artur Tventarnii

Artur Tventarnii

    Newbie


  • 1 messaggi
  • Iscritto il: 17-giugno 19

Inviato 17 giugno 2019 - 10:47

Salve,

 

Vorrei richiedere la cittadinanza italiana, ma ho una situazione particolare e non sono sicuro se possiedo tutti i requisiti, quindi mi sarebbe utile se qualcuno abbia informazioni riguardante ad una situazione simile:

 

Io sono residente in Italia dal 2011 avendo permesso di soggiorno a tempo illimitato rilasciato nel 2013. A quel tempo mi sono presentato come cittadino moldavo, essendo allora la mia unica cittadinanza. Nel frattempo, nel 2017 ho ottenuto la cittadinanza rumena, ma allo stato italiano non e pervenuta nessuna comunicazione al riguardo da parte mia, a parte il mio transito della frontiera avvenuto certe volte utilizzando il passaporto rumeno. 

La mia prima domanda sarebbe: se presentando domanda di residenza come cittadino europeo(in base alla cittadinanza romena) sara presa in considerazione la mia residenza in Italia dal 2011 avendo cosi piu di 4 anni di residenza oppure la residenza in questo caso dovrebbe considerarsi solo da quando avrei chiesto un certificato di soggiorno permanente come cittadino UE(cosa che non ho ancora fatto)?

 

Un'altro dubbio risale dal fatto che dal 2016 sto studiando all'estero assentando dall'Italia per diversi mesi, ma comunque preservando la residenza principale li. Potrà questo rappresentare un interruzione significativa della mia residenza in Italia?



#2 bacco

bacco

    Advanced Member


  • 1566 messaggi
  • Iscritto il: 02-maggio 06
  • Sesso:Uomo
  • Località:bologna
  • Nazione:

Inviato 17 giugno 2019 - 17:35

Buonasera,faresti bene ad informarti presso un'agenzia,perchè io so che ci vogliono 10 anni di residenza.






0 utenti stanno leggendo questa discussione

0 iscritti, 0 ospiti, 0 iscritti anonimi


Questa discussione è stata letta da 6 iscritti.