Salta al contenuto


Moldweb
Moldova Community Italia utilizza cookies. Leggi le Regole privacy per maggiori informazioni. Per rimuovere questo messaggio clicca sul pulsante qui di fianco:    Accetto l'uso dei cookies
  • Login con Facebook Login con Twitter Log In with Google      Login   
  • Registrati


  •  


Benvenuto su Moldweb

Immagine Postata Benvenuto su Moldweb. Come puoi vedere, da semplice visitatore del forum non ti è permesso interagire attivamente con la community, di sentirti parte di questo meraviglioso posto, per questo ti invitiamo a registrarti! Registrati subito o fai il login. Immagine Postata
Se poi hai un account Immagine Postata, Immagine Postata, Immagine Postatao Immagine Postata è ancora più facile! Senza registrarti, fai direttamente il login con le tue credenziali Google, Facebook, Twitter o OpenId. Ti aspettiamo online con noi, tu cosa aspetti? Immagine Postata
Guest Message by DevFuse
 

Foto

Modulo per diffida


Discussione archiviata. Non è più possibile intervenire in questa discussione.
12 risposte a questa discussione

#1 gilly

gilly

    Advanced Member


  • 1839 messaggi
  • Iscritto il: 19-agosto 05

Inviato 08 settembre 2015 - 16:26

Sono passati i due anni e mi preparo all'invio della diffida . Dai link di post vecchi ho trovato questo modulo solo da completare:

http://www.tuttostra...a-cittadinanza/

visto che è piuttosto datato, la domanda è .... è ancora valido???

grazie in anticipo.

 



#2 gianpi

gianpi

    Advanced Member


  • 219 messaggi
  • Iscritto il: 06-dicembre 10

Inviato 08 settembre 2015 - 21:53

ma che diffida?



#3 badica

badica

    L'addetto stampa


  • 7633 messaggi
  • Iscritto il: 21-agosto 05

Inviato 09 settembre 2015 - 08:28

Sono passati i due anni e mi preparo all'invio della diffida . Dai link di post vecchi ho trovato questo modulo solo da completare:

http://www.tuttostra...a-cittadinanza/

visto che è piuttosto datato, la domanda è .... è ancora valido???

grazie in anticipo.

 

Questo sito riporta l'ultimo aggiornamento a qualche giorno fa...

 

In caso di ritardi nel procedimento di conferimento della cittadinanza italiana

 

Dalla data in cui è stata depositata la richiesta della cittadinanza, le autorità hanno 730 giorni per concludere la procedura per la concessione o il diniego in base alla valutazione fatta. (art. 3 del D.P.R. n.362/1994).

 

Una volta trascorsi i 730 giorni, lo straniero può inviare dei solleciti alla Pubblica Amministrazione per richiedere la conclusione della propria pratica. Infatti, in base alla legge 241/90 sulle norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi, entro l’anno da quando sono decorsi i 2 anni senza una risposta, l’interessato può inviare una lettera di diffida alla pubblica amministrazione per avere un riscontro. Questa procedura non implica la necessità di rivolgersi ad un avvocato, obbligatorio invece nel caso in cui si decida di rivolgersi al Tribunale.

 

Attenzione, però, perché dipendendo dal motivo per cui è stata richiesta la cittadinanza, il richiedente può pretendere o meno la concessione della cittadinanza italiana.

 

Nel caso, infatti, di domanda depositata per matrimonio con cittadino italiano,(ovvero straniero è sposato/a con un cittadino/a italiano/a), il richiedente diventa titolare di un diritto soggettivo pieno all’acquisto della cittadinanza italiana, essendo impossibile rigettare l’istanza oltre i 730 giorni ai sensi dell’art. 8, comma 2 della legge n° 91/92 sulla cittadinanza.

 

Per far valere questo diritto, lo straniero ricorre al giudice ordinario il quale, previa verifica dei requisiti di legge, riconosce il diritto dello straniero a diventare cittadino italiano nel caso in cui il Ministero non abbia adottato il decreto di riconoscimento o di rifiuto della cittadinanza entro i termini stabiliti.

 

Diverso, invece è il caso del cittadino che fa richiesta di conferimento di cittadinanza per motivi di residenza (naturalizzazione), infatti, la circolare 6415/2011 del Ministero dell'Interno ha ribadito che l'eventuale ritardo della Prefettura nell'adottare un provvedimento di accoglienza o meno della domanda non significa l'accoglienza o il rifiuto della domanda stessa. In quel caso lo straniero può presentare un'istanza al Tribunale Amministrativo del Lazio per chiedere di obbligare la Pubblica Amministrazione ad adottare i provvedimenti in merito al rifiuto o accoglimento della domanda di cittadinanza. Ciò vuol dire che nel caso in cui lo straniero vinca la causa davanti al Tar, tale vittoria non comporta l'automatica concessione della cittadinanza, significa che il Tar obbliga al Ministero dell'Interno a concludere la pratica.

 

Da tener presente che l'acquisizione della cittadinanza rappresenta una concessione subordinata alle condizioni previste dalla legge, non è un diritto acquisito, che, a seguito della verifica dei requisiti richiesti, viene conferita al richiedente. Diviene un diritto soggettivo puro nell'unico caso in cui sia stata richiesta a seguito di matrimonio con cittadino italiano e siano superati i 730 giorni. Negli altri casi anche se si superano i termini la domanda può essere rigettata comunque.

 

Istanza di sollecito alla Prefettura per ritardo nella risposta alla richiesta di concessione della cittadinanza e procedura di accelerazione della tempistica della pratica

 

Fase 1: Istanza di sollecito alla Prefettura. Trascorsi i 730 giorni, se la cittadinanza non è ancora arrivata, è possibile sollecitare la Prefettura dove è stata inoltrata la pratica ed il Ministero dell'Interno e richiedere gli eventuali motivi del ritardo alla conclusione del procedimento, facendo uso della Legge 241/90 sulla trasparenza amministrativa. L'istanza di sollecito deve essere inoltrata alla Prefettura dove è stata fatta domanda ed al Ministero dell'Interno Dipartimento per le libertà civili e l'immigrazioneDirezione Centrale per i Diritti Civili,la Cittadinanza e le Minoranze – via Cavour, 6 – 00184 – ROMA, deve essere trasmessa tramite raccomandata A/R, pec o a mano con il rilascio di una ricevuta. ICONADOC.jpg MODELLO ISTANZA DI SOLLECITO CONCESSIONE CITTADINANZA (Documento formato Word DOCX) Trascorsi 30 giorni, i tempi si calcolano da quando la Pubblica Amministrazione riceve effettivamente il sollecito, gli Enti interpellati dovranno rispondere al cittadino esponendo le informazioni relative allo stato della pratica in corso ed alle motivazioni per cui la stessa è ancora ferma. Una volta a conoscenza presso quale ufficio è ferma la domanda di cittadinanza è possibile sollecitare lo stesso per l'evasione della procedura nei termini previsti dalla legge. Nel caso in cui non si ottengano risposte soddisfacenti è possibile inoltrare procedura di accelerazione della pratica, tramite l'assistenza di un legale, attraverso i seguenti passaggi: Fase 2: Diffida ad adempiere ed accesso agli atti in Prefettura per l'avvio del procedimento (ai sensi della legge n. 241/90 alla prefettura) DIFFIDA AD ADEMPIERE RICHIESTA CITTADINANZA PER MATRIMONIO Fase 3: Ricorso alla commissione di accesso per ottenere l'accesso agli atti alla fase 2 Fase 4: Sollecito alla Questura di Roma per esprimere il parere mancante Fase 5: Diffida ad adempiere ed accesso agli atti in Prefettura per conclusione istruttoria Fase 6: Ricorso all'ispettorato della Funzione Pubblica per ritardo sulla conclusione dell'istruttoria in Prefettura Fase 7: Richiesta di accesso agli atti al Min Interno Fase 8: Sollecito firma decreto al sottosegratario delegato del Min Interno

- See more at: http://www.islamital...h.QCdaAQXY.dpuf

 

http://www.islamital...a_italiana.html

 

Allega File  DIFFIDA AD ADEMPIERE RICHIESTA CITTADINANZA PER RESIDENZA.pdf   83,92K   56 Numero di downloads


Messaggio modificato da badica il 09 settembre 2015 - 08:35


#4 gilly

gilly

    Advanced Member


  • 1839 messaggi
  • Iscritto il: 19-agosto 05

Inviato 09 settembre 2015 - 10:27

Grazie Gianni !!!



#5 badica

badica

    L'addetto stampa


  • 7633 messaggi
  • Iscritto il: 21-agosto 05

Inviato 09 settembre 2015 - 10:28

Grazie Gianni !!!

 

Per un vero appassionato di biathlon come te è sempre un piacere! :notworthy:



#6 gilly

gilly

    Advanced Member


  • 1839 messaggi
  • Iscritto il: 19-agosto 05

Inviato 09 settembre 2015 - 10:41

Grazie .... un pò di off topic allora con un paio di domandine ... ma i moldavi nel biathlon scomparsi completamente ? i rumeni dietro a Tofalvi sembrano avere qualcuna e addirittura ho visto saltatrici.  In moldova più niente per le discipline invernali? capisco che abbiano altri problemi  ma lasciare morire così ....



#7 badica

badica

    L'addetto stampa


  • 7633 messaggi
  • Iscritto il: 21-agosto 05

Inviato 09 settembre 2015 - 10:58

Grazie .... un pò di off topic allora con un paio di domandine ... ma i moldavi nel biathlon scomparsi completamente ? i rumeni dietro a Tofalvi sembrano avere qualcuna e addirittura ho visto saltatrici.  In moldova più niente per le discipline invernali? capisco che abbiano altri problemi  ma lasciare morire così ....

 

No no, ci sono ancora....solo che dopo l'addio della Levchenkova nessuno è mai più riuscito a raggiungere dei livelli decenti.

 

Il prossimo anno, pensa, verrà organizzato a Chisinau il congresso dell'IBU

 

un evento molto importante anche in termini di possibilità di sviluppo e visibilità

 

e soprattutto di aiuti da parte sia della Fed Internazionale che di altri Paesi.

 

Per quanto riguarda il resto degli sport invernali....

 

il problema principale è la mancanza di una cultura sportiva invernale

 

una mancanza accentuata dall'assenza di strutture dedicate che sarebbe cmq possibile realizzare anche in condizioni ambientali

 

piuttosto complicate. Ci sono già un paio di piccole piste da discesa

 

e per il fondo/biathlon ci si arrangia addirittura non lontano da KIV (quando c'è neve/temperature).

 

Inutile dire che se la popolazione avesse a disposizione qualche struttura decente questo farebbe crescere il movimento

 

e magari nascere qualche piccolo campione e qualche nuovo allenatore.

 

A Chisinau potrebbe nascere un'area per half pipe/snow park e questo potrebbe dare il via ad altri piccoli e grandi progetti.

 

Il più ambizioso è sicuramente quello di portare lo sci sottoterra creando, nelle cantine sotterranee, delle piste per il fondo

 

sui modelli di quelle già presenti in Germania e scandinavia.

 

Per ora ci si allena all'estero, anche in Italia, ma soprattutto in Romania dove, come ricordavi anche tu,

 

si stanno facendo dei bei passi avanti. Un paio d'anni fa hanno organizzato gli EYOF, nel 2016 pensa ci saranno

 

a Rasnov

 

i Campionati del Mondo jr e u23 di sci nordico....non male davvero!


Messaggio modificato da badica il 09 settembre 2015 - 15:04


#8 artiom2008

artiom2008

    Member


  • 28 messaggi
  • Iscritto il: 01-marzo 11

Inviato 09 settembre 2015 - 11:01

Ciao,

hai proprio la necessità di fare la diffida?

Nel mio caso è bastato recarmi presso la prefettura (Verona), dove una dott.ssa molto gentile ha controllato la pratica di mia moglie e mi ha comunicato che entro una ventina di giorni avrei ricevuto la notifica, cosa puntualmente avvenuta.

A fine settembre, mia moglie ha l'appuntamento in comune per la cittadinanza.

 

Alla fine con una passeggiata in città ho risolto senza diventar matto .

 

Emanuele



#9 gilly

gilly

    Advanced Member


  • 1839 messaggi
  • Iscritto il: 19-agosto 05

Inviato 11 settembre 2015 - 15:57

@artiom: passeggiata già fatta piu volte ...

@badica: interessante la proposta delle piste in cantina

 

domanda "azzeccagarbugli" sul modulo: l'intestazione è al ministro dell'interno, a tutti ben noto, o al sottosegratario, quindi intesto ad uno o all'altro? Inoltre "l'altro" non ho idea di chi sia .....

qualcuno ha info?

grazie ancora



#10 gianpi

gianpi

    Advanced Member


  • 219 messaggi
  • Iscritto il: 06-dicembre 10

Inviato 11 settembre 2015 - 22:26

ma perchè non vogliono dare questa cittadinanza? Ci sarà un  motivo.



#11 badica

badica

    L'addetto stampa


  • 7633 messaggi
  • Iscritto il: 21-agosto 05

Inviato 12 settembre 2015 - 06:10

ma perchè non vogliono dare questa cittadinanza? Ci sarà un motivo.


Non è che non vogliono ma solo che non lo stanno facendo nei tempi previsti, proprio per questo si parla di diffida ad adempiere.....

#12 gilly

gilly

    Advanced Member


  • 1839 messaggi
  • Iscritto il: 19-agosto 05

Inviato 18 novembre 2015 - 12:12

Solo per info: E' ARRIVATO IL DECRETO !!!! in un mese dalla spedizione delle diffida, con un tempo totale di 2 anni e 2 mesi. In comunespero sia una cosa rapida.



#13 artiom2008

artiom2008

    Member


  • 28 messaggi
  • Iscritto il: 01-marzo 11

Inviato 19 novembre 2015 - 09:08

Solo per info: E' ARRIVATO IL DECRETO !!!! in un mese dalla spedizione delle diffida, con un tempo totale di 2 anni e 2 mesi. In comunespero sia una cosa rapida.

Ciao, sono contento per voi.

 

Noi abbiamo il giuramento in comune martedi 24 novembre.

 

Auguri.

 

Emanuele