Salta al contenuto


Moldweb
Moldova Community Italia utilizza cookies. Leggi le Regole privacy per maggiori informazioni. Per rimuovere questo messaggio clicca sul pulsante qui di fianco:    Accetto l'uso dei cookies
  • Login con Facebook Login con Twitter Log In with Google      Login   
  • Registrati


  •  


Benvenuto su Moldweb

Immagine Postata Benvenuto su Moldweb. Come puoi vedere, da semplice visitatore del forum non ti è permesso interagire attivamente con la community, di sentirti parte di questo meraviglioso posto, per questo ti invitiamo a registrarti! Registrati subito o fai il login. Immagine Postata
Se poi hai un account Immagine Postata, Immagine Postata, Immagine Postatao Immagine Postata è ancora più facile! Senza registrarti, fai direttamente il login con le tue credenziali Google, Facebook, Twitter o OpenId. Ti aspettiamo online con noi, tu cosa aspetti? Immagine Postata
Guest Message by DevFuse
 

Foto
- - - - -

Andare in Moldavia con l'auto intestata ad un altro


Discussione archiviata. Non è più possibile intervenire in questa discussione.
8 risposte a questa discussione

#1 vovaschiopu

vovaschiopu

    Newbie


  • 6 messaggi
  • Iscritto il: 16-maggio 12

Inviato 06 agosto 2015 - 11:06

Buongiorno.

 

Sono cittadino Moldavo e dovrei andare in paese con la macchina intestata al mio padre.

Di che documenti necessito oppure se devo fare una procura o meno?

Grazie.



#2 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 06 agosto 2015 - 13:16

devi devi

 

autoriazzazione a condurre


un fac simile

 

 

 

In caso di veicolo di proprietà di una persona fisica:

DELEGA

Il sottoscritto .....(cognome e nome) nato a .....(luogo) il ......(data di nascita) residente in ....(luogo di residenza), cittadino italiano, proprietario del veicolo .....(marca e tipo) immatricolato il ....(data) con targa ....(targa)

con il presente atto delega il sig. (cognome e nome) nato a ................ il ................. residente in ..........................., cittadino italiano,

affinché utilizzi e gestisca il veicolo sopra menzionato per viaggiare, nel rispetto delle norme dei paesi visitati, in tutte le nazioni del mondo.

All'uopo autorizza il nominato delegato ad:

- espletare tutte le formalità doganali e di frontiera, stipulare assicurazioni e fideiussioni;

- trasportare con il veicolo persone e cose;

- pagare contravvenzioni e multe;

- effettuare operazioni di manutenzione e riparazione del mezzo incluso la sostituzione di parti meccaniche;

- svolgere tutte le operazioni necessarie nel caso di incidente automobilistico, quale firmare denunce di sinistro, convenire risarcimenti danni, incassarli e quietanzarli;

 

PROXY

The undersigned ...............(cognome e nome proprietario) born at ........(luogo di nascita) on ../../.....(data di nascita) resident at ................... (Italy) (luogo di residenza), an Italian citizien , owner of vehicle ................. (marca e tipo del veicolo) matriculated on ...........(data di immatricolazione) with number .........(targa)

hereby appoints as his proxy Mr. .............( cognome e nome autista ) born at ............ (luogo di nascita) on ../../.....(data di nascita) on ................... resident at ................... (Italy) ( luogo di residenza ), an Italian citizien ,

so that he may use and manage the above-mentioned vehicle for travelling, in accordance with the law of the local countries he visits, anywhere in the world.

For this purpose he authorizes the aforsaid proxy to:

- to dispatch business and papers at custom and border offices

- to carry in the vehicle people and things

- to pay fines

- to carry out repairs or maintenance, including spare parts substitution

- to deal with all necessary business and papers work in event of a car accident and also to cash in money

- to do everything he considers right and necessary to best perform his task..

 

DELEGATION

Le soussigné .......... (cognome e nome proprietario), né a .......(luogo di nascita) le ../../.... (data di nascita), et resident a ...... ( Italie ) (luogo di residenza), citoyen italien , proprietaire du véhicule ........... (marca e tipo), immatriculé le ../../....(data di immatricolazione), et ecriteau ............. (targa).

Avec le present acte, délégue Mr. ������ (cognome e nome autista), né a .......(luogo di nascita) le ../../....(data di nascita), citoyen italien pour l'utilisation et la gestion du véhicule écrit ci-dessous pour voyager, entre le respect des régles des pays visité, dans le monde entier.

Au besoin, le proprietaire autorise le délégué a :

- exécuter toutes le formalités douaniers et de frontière, stipuler assurances et garantie ;

- transporter avec le véhicule personne et choses ;

- payer contraventions et amendes ;

- effectuer operations d'entretien et réparations du véhicule et aussi la substitution des parties mécaniques ;

- effectuer toutes les operations nécessaires en cas d'incident avec le véhicule, signer les dénonciations des sinistres, convenir les dommages-intérets, le toucher et le quittancer.

 

(Luogo e data)

Il mandatario - The mandatary - Le Mandataire

(firma autenticata in comune )



#3 vovaschiopu

vovaschiopu

    Newbie


  • 6 messaggi
  • Iscritto il: 16-maggio 12

Inviato 06 agosto 2015 - 13:18

devi essere autentificata da qualcuno?



#4 gianpi

gianpi

    Advanced Member


  • 219 messaggi
  • Iscritto il: 06-dicembre 10

Inviato 06 agosto 2015 - 22:59

Non serve niente....basta la patente, figuriamoci se devi fare una pantomina così per guidare l'auto di un altro...



#5 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 06 agosto 2015 - 23:36

Non serve niente....basta la patente, figuriamoci se devi fare una pantomina così per guidare l'auto di un altro...

 

a si , basta la patente

 

neanche il libretto serve .....  :roflmao:

 

 

Hai esperienze dirette sull'argomento ? non credo

 

cmq a tenore di norma serve ,

 

poi può anche essere che ti vada di culo

 

ma visto che ti devi fare 2000 km ..... io non punterei tutto sulla fortuna


devi essere autentificata da qualcuno?

 

 

prova prima in comune , dovrebbero autenticarla , se fanno problemi vai da un notaio

 

ma sinceramente andrebbe bene anche cosi con un documento del proprietario allegato in cui si veda la sua firma


Messaggio modificato da Rick il 06 agosto 2015 - 23:37


#6 Andreas A

Andreas A

    Advanced Member


  • 634 messaggi
  • Iscritto il: 04-maggio 13

Inviato 07 agosto 2015 - 17:16

a si , basta la patente

 

neanche il libretto serve .....  :roflmao:

 

 

Hai esperienze dirette sull'argomento ? non credo

 

cmq a tenore di norma serve ,

 

poi può anche essere che ti vada di culo

 

ma visto che ti devi fare 2000 km ..... io non punterei tutto sulla fortuna

 

Concordo.
 
Per sicurezza (modo di dire), per domande di questo genere ci si dovrebbe poter rivolgere all'ACI che dovrebbe essere in grado di dare risposta (forse).


#7 gianpi

gianpi

    Advanced Member


  • 219 messaggi
  • Iscritto il: 06-dicembre 10

Inviato 07 agosto 2015 - 21:14

meglio chiedere qualcuno del mestiere che affidarsi alle sparate di internauti che pensano di sapere tutto di tutto. Io ho detto la mia ma ovviamente non capisco nulla di nulla di queste pidarasate...



#8 Andreas A

Andreas A

    Advanced Member


  • 634 messaggi
  • Iscritto il: 04-maggio 13

Inviato 08 agosto 2015 - 12:21

Concordo, per questo ho indicato l'ACI (dovrebbero essere dei professionisti).
 
Qui si trova la pagina dell'ACI che tratta la questione delega per viaggi all'estero con auto di terzi.
 
 
frà l'altro l'ACI parla anche di Carnet de Passages en Douane. Se si viaggia all'estero con auto di terzi andrebbe anche valutata la questione doganale, oltre agli accordi internazionali in materia di circolazione stradale.
 
Per non andare lontani restiamo in Italia. Se sei residente in Italia e circoli in Italia con una macchina con targhe extra-UE in caso di controllo stradale la polizia sequestra l'auto e ti commina una bella multa (in questo caso vi è un'infrazione doganale). Questo a meno che, al momento dell'entrata in territorio italiano, tu non dichiari in dogana l'entrata dell'auto e che la Dogana italiana non ti dia un permesso di temporanea importazione che permette la provvisoria circolazione.
 
Se invece, sempre se residente in Italia, circoli a bordo di un'auto con targhe UE che ti ha prestato un amico vi sono due possibilità. Se hai una delega nessun problema. Se non la hai, e vi è un controllo stradale, la Polizia italiana ha il diritto di procedere al fermo dell'auto in attesa che il proprietario confermi che te ne ha concesso l'uso.
 
Andare in giro all'estero guidando un'auto intestata a terzi con la sola patente personalmente non mi sembra una buona idea.


#9 hohol

hohol

    Advanced Member


  • 294 messaggi
  • Iscritto il: 20-aprile 10

Inviato 09 agosto 2015 - 22:41

Se invece, sempre se residente in Italia, circoli a bordo di un'auto con targhe UE che ti ha prestato un amico vi sono due possibilità. Se hai una delega nessun problema. Se non la hai, e vi è un controllo stradale, la Polizia italiana ha il diritto di procedere al fermo dell'auto in attesa che il proprietario confermi che te ne ha concesso l'uso.

Vuol dire che tutti quanti reasidenti in Italia che girano in Italia con le targe rumene/bulgari sono in regola se hanno la delega?