Salta al contenuto


Moldweb
Moldova Community Italia utilizza cookies. Leggi le Regole privacy per maggiori informazioni. Per rimuovere questo messaggio clicca sul pulsante qui di fianco:    Accetto l'uso dei cookies
  • Login con Facebook Login con Twitter Log In with Google      Login   
  • Registrati


  •  


Benvenuto su Moldweb

Immagine Postata Benvenuto su Moldweb. Come puoi vedere, da semplice visitatore del forum non ti è permesso interagire attivamente con la community, di sentirti parte di questo meraviglioso posto, per questo ti invitiamo a registrarti! Registrati subito o fai il login. Immagine Postata
Se poi hai un account Immagine Postata, Immagine Postata, Immagine Postatao Immagine Postata è ancora più facile! Senza registrarti, fai direttamente il login con le tue credenziali Google, Facebook, Twitter o OpenId. Ti aspettiamo online con noi, tu cosa aspetti? Immagine Postata
Guest Message by DevFuse
 

Foto

Detrazioni


Discussione archiviata. Non è più possibile intervenire in questa discussione.
8 risposte a questa discussione

#1 amedeidue

amedeidue

    Advanced Member


  • 102 messaggi
  • Iscritto il: 23-giugno 09

Inviato 04 dicembre 2013 - 15:22

Buongiorno a tutti, volevo chiedere ai miei concittadini o a chi lo sa, se qualche d'uno moldavo che regolarmente lavora e soggiorna in Italia possa usufruire/godere della detrazioni d'imposta per genitori/figli a carico residenti all'estero? Se si, quali sono i documenti da preparare/presentare per poter detrarre, e se ce già qualcuno che effettivamente faccia  delle detrazioni per carichi di famiglia residenti all'estero?? Ovviamente pagando regolarmente le tasse qui in Italia. Perché penso che siamo in tanti che mantengono economicamente in patria i suoi genitori, figli, mariti, ex.... suocere ecc.

Grazie a chi vorrà rispondermi.



#2 Giovanni Ricciardi

Giovanni Ricciardi

    Advanced Member


  • 691 messaggi
  • Iscritto il: 15-maggio 09

Inviato 05 dicembre 2013 - 12:28

Allega File  730_2013_istruzioni_v2.pdf   619,36K   4 Numero di downloadsLa risposta al tuo quesito la trovi a pagina 13  delle istruzioni per la compilazione del modello 730 che ti allego. Le parti più importanti sono che il familiare non ha posseduto un reddito complessivo uguale o inferiore a 2.840,51 € al lordo, devi avere una documentazione, fatta prima di presentare la dichiarazione dei redditi come ai punti a) b) c) . Procurati la documentazione, portala al commercialista che ti calcola la busta stipendio mensile,poi sarà il CAF che ti compilerà la dichiarazione dei redditi a farti recuperare gli arretrati per l'anno in corso. Non pensare di metterti a carico suocere, nipoti, mariti ecc. le detrazioni di imposta si fermano al momento che le imposte dovute arrivano a zero


Messaggio modificato da Giovanni Ricciardi il 05 dicembre 2013 - 12:34


#3 Giovanni Ricciardi

Giovanni Ricciardi

    Advanced Member


  • 691 messaggi
  • Iscritto il: 15-maggio 09

Inviato 05 dicembre 2013 - 12:34

 


Messaggio modificato da Giovanni Ricciardi il 05 dicembre 2013 - 12:35


#4 amedeidue

amedeidue

    Advanced Member


  • 102 messaggi
  • Iscritto il: 23-giugno 09

Inviato 05 dicembre 2013 - 17:41

Non mie molto chiaro la documentazione da preparare, lo "status di familiare" penso che ci vuole un documento dove se dice che io sono figlio di mia madre e lei è mia madre?, tradotto,  e asseverato?=legalizzato,apostilato??

Il punto b) non mie chiaro, quale;documentazione con apposizione dell’apostille, per le persone provenienti dai Paesi che hanno sottoscritto la Convenzione dell’Aja

del 5 ottobre 1961; ???

Il punto c) quali sarebbero i documenti??

Per quanto riguarda il reddito non superiore di €2840,51 mia madre percepisce una pensione poco più di 600 Lei mensili, neanche 500€ annuali.

Non voglio prendere nessun altro familiare a mio carico suocera,nipote ecc. tranne la persona che effettivamente lo sostengo economicamente cioè mia madre (non voglio fare il furbo solo cerco di poter detrarre quel poco di tante tasse pagate senza poter beneficiare dei pochi servizi predisposti dal comune di residenza, e dello stato Italiano). 



#5 Giovanni Ricciardi

Giovanni Ricciardi

    Advanced Member


  • 691 messaggi
  • Iscritto il: 15-maggio 09

Inviato 05 dicembre 2013 - 22:26

Non mie molto chiaro la documentazione da preparare, lo "status di familiare" penso che ci vuole un documento dove se dice che io sono figlio di mia madre e lei è mia madre?, tradotto,  e asseverato?=legalizzato,apostilato??

Il punto b) non mie chiaro, quale;documentazione con apposizione dell’apostille, per le persone provenienti dai Paesi che hanno sottoscritto la Convenzione dell’Aja

del 5 ottobre 1961; ???

Il punto c) quali sarebbero i documenti??

Per quanto riguarda il reddito non superiore di €2840,51 mia madre percepisce una pensione poco più di 600 Lei mensili, neanche 500€ annuali.

Non voglio prendere nessun altro familiare a mio carico suocera,nipote ecc. tranne la persona che effettivamente lo sostengo economicamente cioè mia madre (non voglio fare il furbo solo cerco di poter detrarre quel poco di tante tasse pagate senza poter beneficiare dei pochi servizi predisposti dal comune di residenza, e dello stato Italiano). 

Status di familiare non è altro che il documento che in Italia si chiama "stato di famiglia" che è il nucleo familiare che ha residenza nella stessa casa, in genere è formato da quello che una volta era chiamato "capo famiglia" ora è "intestatario del nucleo familiare", una moglie, e i figli. Poi vero è che nel nucleo familiare ci possono essere i genitori di lui o lei. Se tua madre non vive con te in Italia o all' indirizzo dove sei residente quando vivi o torni in MD (stai già pensando di cambiare la residenza alla tua mamma? sappi che non funziona  :graduated: ) il documento va tradotto e legalizzato (lo fai asseverare da un notaio praticamente lo deve tradurre un traduttore giurato (autorizzato) ed il notaio timbra e firma dichiarando che quanto riportato dal documento corrisponde a una situazione veritiera)

Ora parliamo di "quel poco di tasse che paghi", in parole semplici, ho avuto modo di seguire la dichiarazione dei redditi di una badante, diamo per scontato che non hai un netto in busta da 2000 €, le tasse dovute, scontate della quota "per la produzione del reddito" rimane da pagare di irpef 200-300 € in cambio di questa cifra tu ed il tuo nucleo familiare usufruite di assistenza medica, medicinali ed eventuali ricoveri in qualsiasi struttura ospedaliera per 365 giorni all'anno, se poi hai figli in età scolare anche l'istruzione e relativi libri sono gratis, se ti sai "muovere" prendi il contributo per l'affitto o la casa popolare. Potrei continuare con lo sconto sull'energia elettrica e l'acqua, mi fermo e ti chiedo di pagarle queste benedette tasse, in cambio hai già cose che in MD potevi solo sognare. Con affetto Giovanni

http://www.professio...severazione.asp


Messaggio modificato da Giovanni Ricciardi il 05 dicembre 2013 - 22:48


#6 hohol

hohol

    Advanced Member


  • 294 messaggi
  • Iscritto il: 20-aprile 10

Inviato 06 dicembre 2013 - 09:24

Ora parliamo di "quel poco di tasse che paghi",

... 200-300€

in cambio di questa cifra tu ed il tuo nucleo familiare usufruite di assistenza medica, medicinali ed eventuali ricoveri in qualsiasi struttura ospedaliera per 365 giorni all'anno, se poi hai figli in età scolare anche l'istruzione e relativi libri sono gratis, se ti sai "muovere" prendi il contributo per l'affitto o la casa popolare. Potrei continuare con lo sconto sull'energia elettrica e l'acqua, mi fermo e ti chiedo di pagarle queste benedette tasse, in cambio hai già cose che in MD potevi solo sognare.

Anche se hai molto di piu che in MD

ora come ora la sanita non e cosi gratis in italia

per un semplice esame di sangue/urina conviene andare ai privati,

e per interventi +- sempici bisogna aspettare mesi se non anni

i libri di scuola gratis? - mai sentito!

 

altra cosa che "sanno muoversi" proprio quelli poveri finti che girano con le ferrari e bentley e hanno le ville accatastati come capanne



#7 amedeidue

amedeidue

    Advanced Member


  • 102 messaggi
  • Iscritto il: 23-giugno 09

Inviato 06 dicembre 2013 - 10:14

Buongiorno,  status di familiare mi pare che non e proprio quello come in Italia, perché in md. nei villaggi più sperduti non esiste un nome di via ed un numero civico, quindi nei documenti risulta solo diciamo provincia e il logo, nome del villaggio di residenza, che corrispondi con la mia residenza in stesso villaggio anche se io con la mia famiglia abbiamo una nostra casa, quindi non si stava a seme ala madre, credo che devo fare un "storico" 

Mia madre non e in Italia, se fosse qua avrei già agito diversamente, ed non ho intenzione di cambiarli la residenza, ripeto non voglio fare il furbo, voglio solo prendermi quello che mi spetta.

Per quanto riguarda di  "quel poco di tasse che paghi" se le dico che ho più 2000€ netto in busta paga, ed più 50000 € annui nel  nucleo familiare hai voglia di pagare le tasse, ed non siamo dei liberi professionisti o avvocati, ma con mia moglie ce ne facciamo in quattro lavorando dalla mattina alla sera..... abbiamo unico figlio che sta in md. perché qua non ce lavoro.... 

Assistenza medica, per fortuna quei poche volte che o dovuto fare dei esami + pronto soccorso o sempre pagato il ticket che pure ultimamente e aumentato a dismisura, libri scolastici li o sempre pagato, detrazione per affitto, no grazie pago IMU....... e mi fermo qui.

Il punto b) sapete se la Moldova fa parte della "Convenzione dell'Aja del 5 ottobre 1961?



#8 Giovanni Ricciardi

Giovanni Ricciardi

    Advanced Member


  • 691 messaggi
  • Iscritto il: 15-maggio 09

Inviato 06 dicembre 2013 - 14:30

Buongiorno,  status di familiare mi pare che non e proprio quello come in Italia, perché in md. nei villaggi più sperduti non esiste un nome di via ed un numero civico, quindi nei documenti risulta solo diciamo provincia e il logo, nome del villaggio di residenza, che corrispondi con la mia residenza in stesso villaggio anche se io con la mia famiglia abbiamo una nostra casa, quindi non si stava a seme ala madre, credo che devo fare un "storico" 

Mia madre non e in Italia, se fosse qua avrei già agito diversamente, ed non ho intenzione di cambiarli la residenza, ripeto non voglio fare il furbo, voglio solo prendermi quello che mi spetta.

Per quanto riguarda di  "quel poco di tasse che paghi" se le dico che ho più 2000€ netto in busta paga, ed più 50000 € annui nel  nucleo familiare hai voglia di pagare le tasse, ed non siamo dei liberi professionisti o avvocati, ma con mia moglie ce ne facciamo in quattro lavorando dalla mattina alla sera..... abbiamo unico figlio che sta in md. perché qua non ce lavoro.... 

Assistenza medica, per fortuna quei poche volte che o dovuto fare dei esami + pronto soccorso o sempre pagato il ticket che pure ultimamente e aumentato a dismisura, libri scolastici li o sempre pagato, detrazione per affitto, no grazie pago IMU....... e mi fermo qui.

Il punto b) sapete se la Moldova fa parte della "Convenzione dell'Aja del 5 ottobre 1961?

Ho poco tempo per risponderti. lo farò appena possibile. Per ora ti posso assicurare che la md fa parte della convenzione, eccoti la comunicazione che ti interessa http://www.esteri.it...neDocumenti.htm



#9 amedeidue

amedeidue

    Advanced Member


  • 102 messaggi
  • Iscritto il: 23-giugno 09

Inviato 06 dicembre 2013 - 15:21

Ho poco tempo per risponderti. lo farò appena possibile. Per ora ti posso assicurare che la md fa parte della convenzione, eccoti la comunicazione che ti interessa http://www.esteri.it...neDocumenti.htm

Ok. Grazie, direi che mi hai dato tute le info che cercavo , anche se parzialmente le risposte li avevo trovato sul web, più che altro volevo sapere se qualche Moldavo già effettivamente detrae le spese dei familiari a carico residenti al estero, ma se vede che qua nel forum non ci sono o non hanno voglia/tempo di scrivere, io poi se riuscirò ad ottenere le detrazioni vi faro sapere. 

   Per quanto riguarda le tasse poi non dilungarti perché l'argomento mi e poco gradito più penso più sto male, pochi giorni fa ho pagato di botto più di 6000€  acconto 2013 + ultima rata x 2012.......   quindi meglio non pensare anzi bisogna essere felici e contenti che ancora siamo in grado di lavorare e pagare tasse comprese. Capisco che nessuno e perfetto che in Moldavia le cose non vanno tanto meglio tra povertà e corruzione, ma anche qua non va molto liscio con la crisi che morde ancora più forte di prima.