Salta al contenuto


Moldweb
Moldova Community Italia utilizza cookies. Leggi le Regole privacy per maggiori informazioni. Per rimuovere questo messaggio clicca sul pulsante qui di fianco:    Accetto l'uso dei cookies
  • Login con Facebook Login con Twitter Log In with Google      Login   
  • Registrati


  •  


Benvenuto su Moldweb

Immagine Postata Benvenuto su Moldweb. Come puoi vedere, da semplice visitatore del forum non ti è permesso interagire attivamente con la community, di sentirti parte di questo meraviglioso posto, per questo ti invitiamo a registrarti! Registrati subito o fai il login. Immagine Postata
Se poi hai un account Immagine Postata, Immagine Postata, Immagine Postatao Immagine Postata è ancora più facile! Senza registrarti, fai direttamente il login con le tue credenziali Google, Facebook, Twitter o OpenId. Ti aspettiamo online con noi, tu cosa aspetti? Immagine Postata
Guest Message by DevFuse
 

- - - - -

Lingua russa e accento della Transnistria


Discussione archiviata. Non è più possibile intervenire in questa discussione.
30 risposte a questa discussione

#1 Guest_VladMD_*

Guest_VladMD_*

  • Iscritto il: --

Inviato 20 settembre 2013 - 15:56

Qualcuno di voi sa dirmi se ci sono differenze chiaramente rilevabili nella pronuncia della lingua russa parlata in Transnistria, rispetto a Balti, Chisinau o Odessa?

 



#2 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 20 settembre 2013 - 16:02

Si ci sono

 

in PMR si parla un ottimo russo .

 

 

E' dovuto al fatto che i militari stanziati in PMR erano per lo più madrelingua russa

 

e gli stessi militari hanno spesso colà messo su famiglia .

 

 

In oltre il sistema scolatico in uso nella PMR

cerca per quanto possibile di uniformarsi al sistema scolastico russo



#3 Guest_VladMD_*

Guest_VladMD_*

  • Iscritto il: --

Inviato 20 settembre 2013 - 16:44

Grazie della risposta.

 

Mi stai dicendo che dalla pronuncia sono chiaramente distinguibili i cittadini delle quattro città menzionate?



#4 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 20 settembre 2013 - 16:50

Questo non te lo saprei dire

ma credo che sia possibile per chi conosce bene la lingua .

 

PEr certo

il russo parlato nel resto della MD non è un gran che



#5 Guest_VladMD_*

Guest_VladMD_*

  • Iscritto il: --

Inviato 20 settembre 2013 - 17:06

Cosa significa? Che usano un vocabolario ristretto o che ne storpiano la pronuncia?

Se non sbaglio per i moldavi dovrebbe essere la seconda lingua, anzi, ho letto che nel nord parlano quasi esclusivamente il russo, è così?



#6 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 20 settembre 2013 - 17:26

il russo è una lingua diffusa su un enorme territorio

e tra una enorme quantità di genti di diversa etnia

 

ne esistono quindi numerose versioni + o meno contaminate

e la MD non fa eccezione .

 

NElla sola fed russa , quindi laciando fuori tutte le ex rep URSS

esistono un centinaio di diverse lingue autoctone o dialetti

 

questo significa che esistono + o meno un centinaio di versioni del un russo

parlato con le diverse infuenze .

 

 

Poi ti ripeto ,

per apprezzare queste differenze

occorre un buon orecchio ed una adeguata conoscenza della lingua

 

Di più non so che dirti


Messaggio modificato da Rick il 20 settembre 2013 - 17:27


#7 Guest_VladMD_*

Guest_VladMD_*

  • Iscritto il: --

Inviato 20 settembre 2013 - 18:10

 

in PMR si parla un ottimo russo .

 

 

Prendo nota   :graduated:



#8 gilly

gilly

    Advanced Member


  • 1839 messaggi
  • Iscritto il: 19-agosto 05

Inviato 21 settembre 2013 - 07:38

Mia cognata di S.Pietroburgo da dei rozzi ai moscoviti per come parlano tanto per capirci. Figuriamoci con i moldavi. Comunque le differenze tra le varie zone vengono percepite anche dalla mia compagna che ti può dire da dov'è la zona di provenienza. Dall'altro canto se ci sono differenze evidenti in Italia (non stò parlando di dialetti, ma di italiano) figuriamoci in un territorio sterminato come era la ex Urss. Ovvio poi che più si và in alto come livello di studi più le differenze si riducono.



#9 Guest_VladMD_*

Guest_VladMD_*

  • Iscritto il: --

Inviato 21 settembre 2013 - 11:22

Ciao gilly, interessante l'atteggiamento di tua cognata, lo dico seriamente, non è un'ironia.

 

Una mia amica londinese sostiene che l'inglese quello "British" si parla quasi esclusivamente nel distretto di Knightsbridge, per lei tutto il resto sono solo surrogati  :graduated:

 

E' vero quello che dici, è altrettanto vero che si può studiare ed imparare una lingua con una dizione corretta e priva di particolari inflessioni.



#10 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 21 settembre 2013 - 14:21

Mia cognata di S.Pietroburgo da dei rozzi ai moscoviti per come parlano tanto per capirci. Figuriamoci con i moldavi. Comunque le differenze tra le varie zone vengono percepite anche dalla mia compagna che ti può dire da dov'è la zona di provenienza. Dall'altro canto se ci sono differenze evidenti in Italia (non stò parlando di dialetti, ma di italiano) figuriamoci in un territorio sterminato come era la ex Urss. Ovvio poi che più si và in alto come livello di studi più le differenze si riducono.

 

 

Beh

i moscoviti riesco ad individuarli anche io

con quella cantilena e quella pronuncia cosi aperta delle vocali .

 

Però

ragionando su quel che scrive VladMD

 

Una mia amica londinese sostiene che l'inglese quello "British" si parla quasi esclusivamente nel distretto di Knightsbridge, per lei tutto il resto sono solo surrogati  :graduated:

 

mi chiedevo  . . .

 

se non è a Mosca che

 

per evidenti ragioni storiche

 

si parla il miglior russo

 

dove  sarà mai  la toscana della russia ?

 

 

Sinceramente non lo so ,

 

può essere che lo sia la sofisticata e leggermente artificiale SanPiter

 

dove arti e scienza si sono ritrovate in un mirabile connubio ?


Messaggio modificato da Rick il 21 settembre 2013 - 14:22


#11 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 21 settembre 2013 - 14:25

Dall'altro canto se ci sono differenze evidenti in Italia (non stò parlando di dialetti, ma di italiano) figuriamoci in un territorio sterminato come era la ex Urss. Ovvio poi che più si và in alto come livello di studi più le differenze si riducono.

 

la cosa bella è che l'hanno capito anche qui in italia

 

dove sempre più spesso si ricerca personale che sia madre lingua russa

 

ma altrettanto spesso si sente che vogliono solo cittadini russi e non delle ex rep .



#12 Guest_VladMD_*

Guest_VladMD_*

  • Iscritto il: --

Inviato 21 settembre 2013 - 17:17

 

 

dove  sarà mai  la toscana della russia ?

 

 

Un'amica di San Pietroburgo che per ragioni di lavoro dei genitori, prima, ed oggi sue, ha abitato in parecchie città russe, Siberia e penisola di Sakhalin incluse, mi assicura che il miglior russo lo si parla a Ul'janovsk e città limitrofe.

 

Sarà forse quella la Toscana della Russia? 


Messaggio modificato da VladMD il 21 settembre 2013 - 17:17


#13 hohol

hohol

    Advanced Member


  • 294 messaggi
  • Iscritto il: 20-aprile 10

Inviato 21 settembre 2013 - 21:54

Un'amica di San Pietroburgo che per ragioni di lavoro dei genitori, prima, ed oggi sue, ha abitato in parecchie città russe, Siberia e penisola di Sakhalin incluse, mi assicura che il miglior russo lo si parla a Ul'janovsk e città limitrofe.

 

Sarà forse quella la Toscana della Russia? 

scusate,

nonostante le distanze enorme e le etnie diverse (che parlano russo come seconda lingua)  

il russo e molto piu unico al confronto con italiano, dove basta spostarsi 20km per non capire un c...zzo

vi dico come madrelingua russo

certo, ci sono le differenze, ma meno, moooolto meno accentati 

e per individuare non e cosi semplice, sono a scienziati interessa, la gente comuna non pensa neanche

 

e cosi se un moscovita parla con uno di Odessa/Balti/Tiraspol/Chisinau

non riesce mai a capire la differenza

si - subito capira che dal sud, ma da dove? puo essere anche da Donezk/Krasnodar/Sochi


Messaggio modificato da hohol il 21 settembre 2013 - 22:00


#14 Guest_VladMD_*

Guest_VladMD_*

  • Iscritto il: --

Inviato 22 settembre 2013 - 11:03

 

certo, ci sono le differenze, ma meno, moooolto meno accentati 

 

 

si - subito capira che dal sud, ma da dove? puo essere anche da Donezk/Krasnodar/Sochi

 

Anche l'amica di S. Pietroburgo, citata prima, mi diceva che la pronuncia non varia in modo così accentuato come in Italia.

In relazione alle distanze va però considerato che la sola Russia ha un'estensione territoriale di quasi 60 volte l'Italia.

 

Forse fra Krasnodar e Sochi le differenze sono minime e rilevabili soprattutto dai locali, ma fra Krasnodar e Odessa o Chisinau sono forse più chiaramente distinguibili.

 

Anche in Italia per un romano le differenze fra l'accento padovano e veneziano sono quasi impercettibili, ma per uno locale sono chiaramente distinguibili.

 

Ora misurare le differenze non è certo facile, ma per me che non conosco il russo sarebbe sufficiente capire se  tre russi, uno di S. Pietroburgo, l'altro di Sakhalin e l'altro di Sochi, si capiscono benissimo quando parlano insieme o se faticano a capirsi.



#15 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 22 settembre 2013 - 12:06

c'è una cosa da dire

Il russo non è una lingua semplice

e non è manco una lingua poi tanto vecchia nella sua codificazione grammaticale

Le riforme e gli svecchiamenti
si sono susseguite nei secoli
sino ai tempi della stessa Urss
e come spesso accade con queste alchimie accademiche

il principale risultato è stato quello di aumentare le differenze tra lingua del popolo e lingua delle grammatiche

Ho molto spesso visto persone russe
di sicura cultra
discuttere sulla perfetta forma grammaticale o sintattica
da adottare per una data frase

e questo mi fa pensare che il russo abbia in realtà
più o meno lo stesso problema che ha il rumeno in moldova

dove tali discussioni tra rumeni e moldavi
sono altrettanto frequenti

Messaggio modificato da Rick il 22 settembre 2013 - 12:19


#16 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 22 settembre 2013 - 12:15

Qualcuno di voi


Tu non sei nuovo su moldweb
vero ?

#17 Guest_VladMD_*

Guest_VladMD_*

  • Iscritto il: --

Inviato 22 settembre 2013 - 13:48


Ho molto spesso visto persone russe
di sicura cultra
discuttere sulla perfetta forma grammaticale o sintattica
da adottare per una data frase
 

 

Incoraggiante...  :cray:



#18 Guest_VladMD_*

Guest_VladMD_*

  • Iscritto il: --

Inviato 22 settembre 2013 - 13:53

OT by tigrot  :smiley16:

 

Tu non sei nuovo su moldweb
vero ?

Lavato con Perlana!  :smiley14:

 

Per lo shampoo, a gentile richiesta  :berlusconi:

 

Fine OT  :smiley16:



#19 Guest_VladMD_*

Guest_VladMD_*

  • Iscritto il: --

Inviato 22 settembre 2013 - 13:59

 

in PMR si parla un ottimo russo .

 

E' dovuto al fatto che i militari stanziati in PMR erano per lo più madrelingua russa

 

e gli stessi militari hanno spesso colà messo su famiglia .

 

 

Su questo punto sarebbe interessante conoscere l'opinione del Prof. sempre che lui possa confrontarlo con il russo parlato in altre zone.


Messaggio modificato da VladMD il 22 settembre 2013 - 14:00


#20 TOROROLO

TOROROLO

    Advanced Member


  • 482 messaggi
  • Iscritto il: 03-febbraio 07

Inviato 23 settembre 2013 - 14:43

Su questo punto sarebbe interessante conoscere l'opinione del Prof. sempre che lui possa confrontarlo con il russo parlato in altre zone.

 

mia moglie moldava che parla prevalentemente russo, avendo un'attività artigianale in località turistica,quando arrivano i clienti russi ne percepisce il luogo di provenienza dall'accento.

Ovvio che se ha gli occhi a mandorla e parla russo capisco anch'io che è un kazaco.... (pieni di soldi e cafoni all'inverosimile)


Messaggio modificato da TOROROLO il 23 settembre 2013 - 14:43