Salta al contenuto


Moldweb
Moldova Community Italia utilizza cookies. Leggi le Regole privacy per maggiori informazioni. Per rimuovere questo messaggio clicca sul pulsante qui di fianco:    Accetto l'uso dei cookies
  • Login con Facebook Login con Twitter Log In with Google      Login   
  • Registrati


  •  


Benvenuto su Moldweb

Immagine Postata Benvenuto su Moldweb. Come puoi vedere, da semplice visitatore del forum non ti è permesso interagire attivamente con la community, di sentirti parte di questo meraviglioso posto, per questo ti invitiamo a registrarti! Registrati subito o fai il login. Immagine Postata
Se poi hai un account Immagine Postata, Immagine Postata, Immagine Postatao Immagine Postata è ancora più facile! Senza registrarti, fai direttamente il login con le tue credenziali Google, Facebook, Twitter o OpenId. Ti aspettiamo online con noi, tu cosa aspetti? Immagine Postata
Guest Message by DevFuse
 

Foto

BENVENUTI IN FATTORIA ITALIANA

Moldova News

Discussione archiviata. Non è più possibile intervenire in questa discussione.
Nessuna risposta a questa discussione

#1 CarloP

CarloP

    Rappresentante Moldweb a Chisinau


  • 3602 messaggi
  • Iscritto il: 23-dicembre 08

Inviato 24 maggio 2013 - 14:16

Il termine mozzarella deriva da 'mozzare', in riferimento al taglio manuale eseguito con indice ed il pollice a partire dalla pasta filata ancora calda, allo scopo di creare le forma del formaggio stesso.

L'origine della mozzarella pertanto è legata all'introduzione dei bufali in Italia, animali che vennero introdotti già con i greci al centro sud nel IV secolo a.C..

Le mozzarelle venivano commercializzate a Capua già nel Cinquecento, ma una più ampia diffusione in Italia si ha dal XVIII secolo.

 

Sbarca in Moldova FATTORIA ITALIANA, una fabbrica italiana dotata di nuova linea tecnologica, secondo gli standard europei, che comprende vasche di raffreddamento del latte, pastorizzatori e tutte le altre apparecchiature di ultima generazione per un prodotto di massima qualità.

Lo slogan dell'Azienda, ''qualità, Mozzarella 100% di latte”, una realtà che rende la fabbrica unica in Moldova. Ma l'azienda ha soprattutto investito sulle persone: la fabbrica conta operai, tecnici e veterinari, personale assolutamente qualificato, per garantire la qualità del prodotto.

Il latte, dopo essere stato analizzato e pastorizzato, viene portato alla temperatura di 85° e poi riportato alla temperatura di lavorazione, cioè di 35°. Il composto viene fatto riposare fino a che la superficie non appare lucida e compatta. A questo punto con un apposito strumento si rompe in tante parti, che affondano nel siero. Dopo qualche ora si separa la parte solida dal siero, per permettere di ottenere la panna o la ricotta.

I tavoli vengono posti in una camera alla temperatura di 45° con umidità al 100% circa, si misura il Ph, finchè questo non raggiunge il valore desiderato. La pasta passa poi nella filatrice: una macchina contenente acqua a 85° che la trasforma in pasta filante. Successivamente è tagliata a strisce sottili e tritata, per poi essere riamalgamata all'interno di mastelli, sollevando e tirando la pasta. Infine viene mozzata, o manualmente o attraverso la macchina formatrice, in quelle che sono le mozzarelle. Queste passano nella camera di raffreddamento e vengono immerse in salamoia per raggiungere la giusta salatura. Viene infine confezionata. La pezzatura delle mozzarelle varia dai 20 grammi agli 800.

 

Una bella novità per noi italiani in Moldova e, soprattutto, una speciale contentezza per quello che vado predicando da un po', realizzare prodotti di qualità con le materie prime in Moldova.

 

Fattoria Italiana sarà presente alla manifestazione del 1 giugno (Giornata Internazionale del Bambino) presso i giardini del Parco di Stefan Cel Mare. Chi volesse assaggiarla, è avvertito.

Ma darò informazioni più precise nei prossimi giorni.

 

486377_258841384253228_1320331532_n.jpg


Messaggio modificato da CarloP il 24 maggio 2013 - 14:22