Salta al contenuto


Moldweb
Moldova Community Italia utilizza cookies. Leggi le Regole privacy per maggiori informazioni. Per rimuovere questo messaggio clicca sul pulsante qui di fianco:    Accetto l'uso dei cookies
  • Login con Facebook Login con Twitter Log In with Google      Login   
  • Registrati


  •  


Benvenuto su Moldweb

Immagine Postata Benvenuto su Moldweb. Come puoi vedere, da semplice visitatore del forum non ti è permesso interagire attivamente con la community, di sentirti parte di questo meraviglioso posto, per questo ti invitiamo a registrarti! Registrati subito o fai il login. Immagine Postata
Se poi hai un account Immagine Postata, Immagine Postata, Immagine Postatao Immagine Postata è ancora più facile! Senza registrarti, fai direttamente il login con le tue credenziali Google, Facebook, Twitter o OpenId. Ti aspettiamo online con noi, tu cosa aspetti? Immagine Postata
Guest Message by DevFuse
 

Foto

Dubbi su richiesta cittadinanza italiana


Discussione archiviata. Non è più possibile intervenire in questa discussione.
2 risposte a questa discussione

#1 aesar

aesar

    Newbie


  • 1 messaggi
  • Iscritto il: 05-dicembre 10

Inviato 13 febbraio 2013 - 11:39

Buon giorno a tutti, complimenti per il forum veramente utilissimo.

 

Vi faccio alcune domande sulla richiesta di cittadinanza italiana, da parte di mia moglie che a maggio avrà compiuto due anni di residenza da quando si è sposata con me cittadino italiano.

 

Le domande sono queste:

 

1)Per i certificati da richiedere in Moldava, so che l'estratto di nascita c'è quello plurilingue e va bene. Per il certificato penale, da come ho capito lo prendo al Ministero dell'Interno, lo faccio tradurre da un traduttore giurato e poi lo faccio apostillare al Ministero di Giustizia e poi posso presentarlo in Italia. E'giusto così?

2)Oltre a queste due certificati, al permesso di soggiorno e la ricevuta di versamento di 200 euro, servono altri documenti?

3)Dato che andremo ad agosto a fare questi documenti, come mi devo muovere con la Prefettura? Devo andare a chiedere l'appuntamento prima oppure no? Perché leggevo del problema delle scadenze e non vorrei rischiare che poi mi fissino l'appuntamento troppo in la.

4) Serve una marca da bollo da applicare alla richiesta del documento?

5)Nella richiesta c'è scritto di indicare le varie entrate e uscite dall'Italia, ma mia moglie non si ricorda, come possiamo fare? Lei ha il passaporto rinnovato nel 2008, quindi non ci sono scritte le entrate e uscite precedenti.

6)Lei adesso abita con me a Torino, prima ha abitato in due diversi indirizzi ma sempre a Torino. Non ho capito se nella richiesta li devo indicare o sono da indicare solo quelli fuori dallo stesso comune se ci sono.

 

Questi sono i miei dubbi, spero tanto che qualcuno più informato di me possa aiutarmi.



#2 tocaru

tocaru

    Member


  • 32 messaggi
  • Iscritto il: 16-ottobre 07

Inviato 14 febbraio 2013 - 11:15

Salve,



per Torino non serve alcuna prenotazione, va direttamente in piazza castello 199, in uno dei giorni di ricevimento(Lunedì dalle 09:00 alle 12:00 Mercoledìdalle 09:00 alle 12:00 Venerdì dalle 09:00 alle12:00) conl'istanza compilata (scaricabile da qui http://www.prefettur...nuti/790016.htm) e con una marca da bollo 14,62
 

sull'istanza basta anche solo indicare la data di ingresso in italia, per quanto riguarda la residenza dovrebbe indicare tutti gli indirizzi precedenti


Per quanto riguarda i certificati la procedura e' quella da Lei descritta, attenzione pero' al certificato di nascita multilingue, consiglio di informarsi circa i tempi, non tanto tempo fa veniva indicato come termine per ottenerlo un mese, comunque presumo che per il matrimonio aveva dovuto presentare il suo certificato di nascita, tradotto apostillato, in tal caso, sua moglie lo può ripresentare alla prefettura senza problemi, per cui dovrebbe fare solo il certificato penale con la solita validità di 3 mesi, tradotto e apostillato al ministero di giustizia.

 


Gli altri certificati vengono acquisiti direttamente dalla prefettura, consiglio comunque di portarsi delle fotocopie del passaporto



Attenzione tutto deve essere prodotto in duplice copia

 

Comunque puo' sempre andare nel orario di ricevimento sopra indicato per chiarire ulteriori dubbi



 


Messaggio modificato da tocaru il 14 febbraio 2013 - 11:16


#3 pepitaminu

pepitaminu

    Advanced Member


  • 129 messaggi
  • Iscritto il: 28-aprile 08

Inviato 23 febbraio 2013 - 10:36

Buon giorno a tutti, complimenti per il forum veramente utilissimo.

 

Vi faccio alcune domande sulla richiesta di cittadinanza italiana, da parte di mia moglie che a maggio avrà compiuto due anni di residenza da quando si è sposata con me cittadino italiano.

 

Le domande sono queste:

 

1)Per i certificati da richiedere in Moldava, so che l'estratto di nascita c'è quello plurilingue e va bene. Per il certificato penale, da come ho capito lo prendo al Ministero dell'Interno, lo faccio tradurre da un traduttore giurato e poi lo faccio apostillare al Ministero di Giustizia e poi posso presentarlo in Italia. E'giusto così?

2)Oltre a queste due certificati, al permesso di soggiorno e la ricevuta di versamento di 200 euro, servono altri documenti?
serve anche una marca da bollo da 14,62, serve il tuo certificato di cittadinanza italiana, certificato storico di residenza, certificato di stato famiglia (per tutti questi certificati, il comune potrebbe chiedere le marche da bollo da 14,62 (a noi le hanno chieste)) e anche la copia integrale dell'atto di matrimonio

3)Dato che andremo ad agosto a fare questi documenti, come mi devo muovere con la Prefettura? Devo andare a chiedere l'appuntamento prima oppure no? Perché leggevo del problema delle scadenze e non vorrei rischiare che poi mi fissino l'appuntamento troppo in la.
preparate tutti i documenti in Italia prima di andare in Moldova, poi in Moldova fatte i 2 certificati e una volta tornati, andate a chiedere la cittadinanza, cosi fatte in tempo prima che scada il certificato penale

4) Serve una marca da bollo da applicare alla richiesta del documento?
come ho scritto al punto 2) si, serve la marca da bollo

5)Nella richiesta c'è scritto di indicare le varie entrate e uscite dall'Italia, ma mia moglie non si ricorda, come possiamo fare? Lei ha il passaporto rinnovato nel 2008, quindi non ci sono scritte le entrate e uscite precedenti.
si ricorderà più o meno in che mese è entrata in Italia (regolare) e quando è andata in Moldova, poi chiederete all'ufficio cittadinanza per le date

6)Lei adesso abita con me a Torino, prima ha abitato in due diversi indirizzi ma sempre a Torino. Non ho capito se nella richiesta li devo indicare o sono da indicare solo quelli fuori dallo stesso comune se ci sono.
nel modulo devi indicare anche gli altri indirizzi, a quanto, per il certificato storico, se a maggio fa 2 anni di residenza in un solo posto, li basta solo un certificato con l'ultimo indirizzo

 

Questi sono i miei dubbi, spero tanto che qualcuno più informato di me possa aiutarmi.


Messaggio modificato da pepitaminu il 23 febbraio 2013 - 10:36