Salta al contenuto


Moldweb
Moldova Community Italia utilizza cookies. Leggi le Regole privacy per maggiori informazioni. Per rimuovere questo messaggio clicca sul pulsante qui di fianco:    Accetto l'uso dei cookies
  • Login con Facebook Login con Twitter Log In with Google      Login   
  • Registrati


  •  


Benvenuto su Moldweb

Immagine Postata Benvenuto su Moldweb. Come puoi vedere, da semplice visitatore del forum non ti è permesso interagire attivamente con la community, di sentirti parte di questo meraviglioso posto, per questo ti invitiamo a registrarti! Registrati subito o fai il login. Immagine Postata
Se poi hai un account Immagine Postata, Immagine Postata, Immagine Postatao Immagine Postata è ancora più facile! Senza registrarti, fai direttamente il login con le tue credenziali Google, Facebook, Twitter o OpenId. Ti aspettiamo online con noi, tu cosa aspetti? Immagine Postata
Guest Message by DevFuse
 

Foto
- - - - -

A chi devo rivolgermi?


Discussione archiviata. Non è più possibile intervenire in questa discussione.
11 risposte a questa discussione

#1 amedeidue

amedeidue

    Advanced Member


  • 102 messaggi
  • Iscritto il: 23-giugno 09

Inviato 15 ottobre 2012 - 15:52

Buongiorno, vorrei chiedere a chi posso rivolgermi per risolvere un problema con assicurazione per un incidente apparentemente fraudolente.
L'incidente e avvenuto il giorno 08/06/2011, mio figlio in motocicletta si e scontrato con un auto ad un incrocio (a Milano) stando fermo al semaforo rosso non accertandosi che il semaforo realmente accendessi il colore verde del e partito e si e scontrato con un Audi che in quel momento attraversava incrocio, praticamente e partito con semaforo ancora roso, per fortuna impatto non e stato devastante vista la basa velocità e anche lui non si e fato male pur cadendo per terra con la moto, danni grossi non ha avuto tranne plastica che si e spaccata intorno al serbatoio della moto, l'Audi qualche graffio in zona alla/paraurti anteriore perché impatto e avvenuto contro la ruota. Arrivata la polizia, bella multa al ragazzo e risarcimento danni da parte della nostra assicurazione con aumento di bonus Malus e classe di merito, e fino qua non ci piove perché a sbagliato e paghiamo. Tra un po di tempo arriva la lettera da Consap che ti da la possibilità di rimborsare la somma pagata dal mia assicurazione in modo per evitare della applicazione di bonus-malus e aumento di classe con riferimento del incidente avvenuto il giorno 01/06/2011 compagnia danneggiato FONDIARIA SAI targa: *****XN importo pagato € 4870,00 il problema e che l'incidente si e verificato il giorno 08/06/2011, dopo una settimana mi arriva una seconda lettera da Consap che mi comunica di darmi la possibilità di rimborso per evitare il solito malus, con riferimento del incidente avvenuto il giorno 08/06/2011 danneggiato FONDIARIA SAI targa lo stesa di prima solo ultima lettera e diversa *****XA, importo pagato € 210,00. Chiamando la mia assicurazione dicendoli che mio figlio ha provocato soltanto un (1) incidente quello de 08/06/11 che di quello del 01/06/11 non sapiamo nulla annotandoli che la targa e identica tra ne ultima lettera che penso che mi e stato attaccato quel incidente fraudolente, l'assicurazione mi ha detto che e stato firmato il modulo Cid (modulo blu) dai entrambi conducenti quindi a gestire la pratica e stata la controparte, non e servito a nulla dirli che l'incidente a nostro carico e quello del 08/06/11( essendo io intestatario della moto e mio figlio come secondo conducente incluso nella assicurazione) mi ha invitato di fare la richiesta via Fax della copia del Cid che poi loro la inoltravano alla controparte, e passato del tempo ho mandato anche una lettera di sollecito e alla fine la mia assicurazione mi ha scaricato( essendo assicurato con loro con la mia auto dal 2003 a tutt'oggi, senza aver provocato alcun incidente) dicendomi che devo contattare io personalmente la Fondiaria SAI e chiedere la copia del Cid incidente del 01/06/2011, quello che ho fato, ma non ho mai ricevuto una risposta.
Nel frattempo mio figlio e andato in Moldavia dove sta facendo il servizio militare nel battaglione di carabinieri, chiedendoli quanti incidenti ha fatto e se a firmato o meno il modulo Cid, mi ha risposto che dei incidenti ha fatto uno(1) il 08/06/2011 pure sono intervenuti la polizia e ambulanza che a rilasciato il certificato dello stato di salute: un po di rossiccio sulla coscia, e qualche graffio, cosciente, stava in piedi(pure e turnato a casa in moto) firmare dice che non si ricorda bene, essendo spaventato di quello che e successo, dice che sicuramente qualche cosa ha firmato, il verbale, sul foglio di ambulanza, ma non si ricorda di firmare anche il Cid forse si forse no. Adesso sono disorientato rivolgermi ad un avvocato, ma si salta fuori il Cid firmato, devo pagare anche l'avvocato, gia mi hanno alzato il premio da pagare quattro volte in più che sinceramente adesso non sono in grado di pagare quella cifra visto i tempi che corrono.
Nel frattempo nei siti web specializzati o controllato entrambe le targhe esistano, e corrispondano allo stesso noleggiatore di Roma, sono entrambe di marca Audi A6 immatricolati a distanza di un mese una dal altra, presumo che il noleggiatore si e approfittato visto il giovane inesperto ragazzo straniero ad riparare una vettura incidentata in precedenza, perché dalla cifra dei danni di quasi 5000 € si doveva proprio schiantarsi a 200km/h per fari questo danni e poi cosa rimaneva del motociclista?? Sono tante domande e poche risposte, anzi per momento non abbiamo alcuna risposta, per quello che chiedo se ce la possibilità di trovare la verità e a chi posso rivolgermi. Mi scuso per il post troppo lungo, ma purtroppo e questa la verità amara.

#2 amedeidue

amedeidue

    Advanced Member


  • 102 messaggi
  • Iscritto il: 23-giugno 09

Inviato 24 ottobre 2012 - 07:35

Buongiorno, vorrei chiedere a chi posso rivolgermi per risolvere un problema con assicurazione per un incidente apparentemente fraudolente.
L'incidente e avvenuto il giorno 08/06/2011, mio figlio in motocicletta si e scontrato con un auto ad un incrocio (a Milano) stando fermo al semaforo rosso non accertandosi che il semaforo realmente accendessi il colore verde del e partito e si e scontrato con un Audi che in quel momento attraversava incrocio, praticamente e partito con semaforo ancora roso, per fortuna impatto non e stato devastante vista la basa velocità e anche lui non si e fato male pur cadendo per terra con la moto, danni grossi non ha avuto tranne plastica che si e spaccata intorno al serbatoio della moto, l'Audi qualche graffio in zona alla/paraurti anteriore perché impatto e avvenuto contro la ruota. Arrivata la polizia, bella multa al ragazzo e risarcimento danni da parte della nostra assicurazione con aumento di bonus Malus e classe di merito, e fino qua non ci piove perché a sbagliato e paghiamo. Tra un po di tempo arriva la lettera da Consap che ti da la possibilità di rimborsare la somma pagata dal mia assicurazione in modo per evitare della applicazione di bonus-malus e aumento di classe con riferimento del incidente avvenuto il giorno 01/06/2011 compagnia danneggiato FONDIARIA SAI targa: *****XN importo pagato € 4870,00 il problema e che l'incidente si e verificato il giorno 08/06/2011, dopo una settimana mi arriva una seconda lettera da Consap che mi comunica di darmi la possibilità di rimborso per evitare il solito malus, con riferimento del incidente avvenuto il giorno 08/06/2011 danneggiato FONDIARIA SAI targa lo stesa di prima solo ultima lettera e diversa *****XA, importo pagato € 210,00. Chiamando la mia assicurazione dicendoli che mio figlio ha provocato soltanto un (1) incidente quello de 08/06/11 che di quello del 01/06/11 non sapiamo nulla annotandoli che la targa e identica tra ne ultima lettera che penso che mi e stato attaccato quel incidente fraudolente, l'assicurazione mi ha detto che e stato firmato il modulo Cid (modulo blu) dai entrambi conducenti quindi a gestire la pratica e stata la controparte, non e servito a nulla dirli che l'incidente a nostro carico e quello del 08/06/11( essendo io intestatario della moto e mio figlio come secondo conducente incluso nella assicurazione) mi ha invitato di fare la richiesta via Fax della copia del Cid che poi loro la inoltravano alla controparte, e passato del tempo ho mandato anche una lettera di sollecito e alla fine la mia assicurazione mi ha scaricato( essendo assicurato con loro con la mia auto dal 2003 a tutt'oggi, senza aver provocato alcun incidente) dicendomi che devo contattare io personalmente la Fondiaria SAI e chiedere la copia del Cid incidente del 01/06/2011, quello che ho fato, ma non ho mai ricevuto una risposta.
Nel frattempo mio figlio e andato in Moldavia dove sta facendo il servizio militare nel battaglione di carabinieri, chiedendoli quanti incidenti ha fatto e se a firmato o meno il modulo Cid, mi ha risposto che dei incidenti ha fatto uno(1) il 08/06/2011 pure sono intervenuti la polizia e ambulanza che a rilasciato il certificato dello stato di salute: un po di rossiccio sulla coscia, e qualche graffio, cosciente, stava in piedi(pure e turnato a casa in moto) firmare dice che non si ricorda bene, essendo spaventato di quello che e successo, dice che sicuramente qualche cosa ha firmato, il verbale, sul foglio di ambulanza, ma non si ricorda di firmare anche il Cid forse si forse no. Adesso sono disorientato rivolgermi ad un avvocato, ma si salta fuori il Cid firmato, devo pagare anche l'avvocato, gia mi hanno alzato il premio da pagare quattro volte in più che sinceramente adesso non sono in grado di pagare quella cifra visto i tempi che corrono.
Nel frattempo nei siti web specializzati o controllato entrambe le targhe esistano, e corrispondano allo stesso noleggiatore di Roma, sono entrambe di marca Audi A6 immatricolati a distanza di un mese una dal altra, presumo che il noleggiatore si e approfittato visto il giovane inesperto ragazzo straniero ad riparare una vettura incidentata in precedenza, perché dalla cifra dei danni di quasi 5000 € si doveva proprio schiantarsi a 200km/h per fari questo danni e poi cosa rimaneva del motociclista?? Sono tante domande e poche risposte, anzi per momento non abbiamo alcuna risposta, per quello che chiedo se ce la possibilità di trovare la verità e a chi posso rivolgermi. Mi scuso per il post troppo lungo, ma purtroppo e questa la verità amara.

beh, grazie per numerosi suggerimenti.

#3 jerrydrake

jerrydrake

    Advanced Member


  • 9846 messaggi
  • Iscritto il: 22-agosto 05

Inviato 24 ottobre 2012 - 08:26

Fai una denuncia alla autorità giudiziaria... E' compito loro fare le opportune indagini del caso...

#4 Giovanni Ricciardi

Giovanni Ricciardi

    Advanced Member


  • 691 messaggi
  • Iscritto il: 15-maggio 09

Inviato 24 ottobre 2012 - 10:29

Buongiorno, vorrei chiedere a chi posso rivolgermi per risolvere un problema con assicurazione per un incidente apparentemente fraudolente.
L'incidente e avvenuto il giorno 08/06/2011, mio figlio in motocicletta si e scontrato con un auto ad un incrocio (a Milano) stando fermo al semaforo rosso non accertandosi che il semaforo realmente accendessi il colore verde del e partito e si e scontrato con un Audi che in quel momento attraversava incrocio, praticamente e partito con semaforo ancora roso, per fortuna impatto non e stato devastante vista la basa velocità e anche lui non si e fato male pur cadendo per terra con la moto, danni grossi non ha avuto tranne plastica che si e spaccata intorno al serbatoio della moto, l'Audi qualche graffio in zona alla/paraurti anteriore perché impatto e avvenuto contro la ruota. Arrivata la polizia, bella multa al ragazzo e risarcimento danni da parte della nostra assicurazione con aumento di bonus Malus e classe di merito, e fino qua non ci piove perché a sbagliato e paghiamo. Tra un po di tempo arriva la lettera da Consap che ti da la possibilità di rimborsare la somma pagata dal mia assicurazione in modo per evitare della applicazione di bonus-malus e aumento di classe con riferimento del incidente avvenuto il giorno 01/06/2011 compagnia danneggiato FONDIARIA SAI targa: *****XN importo pagato € 4870,00 il problema e che l'incidente si e verificato il giorno 08/06/2011, dopo una settimana mi arriva una seconda lettera da Consap che mi comunica di darmi la possibilità di rimborso per evitare il solito malus, con riferimento del incidente avvenuto il giorno 08/06/2011 danneggiato FONDIARIA SAI targa lo stesa di prima solo ultima lettera e diversa *****XA, importo pagato € 210,00. Chiamando la mia assicurazione dicendoli che mio figlio ha provocato soltanto un (1) incidente quello de 08/06/11 che di quello del 01/06/11 non sapiamo nulla annotandoli che la targa e identica tra ne ultima lettera che penso che mi e stato attaccato quel incidente fraudolente, l'assicurazione mi ha detto che e stato firmato il modulo Cid (modulo blu) dai entrambi conducenti quindi a gestire la pratica e stata la controparte, non e servito a nulla dirli che l'incidente a nostro carico e quello del 08/06/11( essendo io intestatario della moto e mio figlio come secondo conducente incluso nella assicurazione) mi ha invitato di fare la richiesta via Fax della copia del Cid che poi loro la inoltravano alla controparte, e passato del tempo ho mandato anche una lettera di sollecito e alla fine la mia assicurazione mi ha scaricato( essendo assicurato con loro con la mia auto dal 2003 a tutt'oggi, senza aver provocato alcun incidente) dicendomi che devo contattare io personalmente la Fondiaria SAI e chiedere la copia del Cid incidente del 01/06/2011, quello che ho fato, ma non ho mai ricevuto una risposta.
Nel frattempo mio figlio e andato in Moldavia dove sta facendo il servizio militare nel battaglione di carabinieri, chiedendoli quanti incidenti ha fatto e se a firmato o meno il modulo Cid, mi ha risposto che dei incidenti ha fatto uno(1) il 08/06/2011 pure sono intervenuti la polizia e ambulanza che a rilasciato il certificato dello stato di salute: un po di rossiccio sulla coscia, e qualche graffio, cosciente, stava in piedi(pure e turnato a casa in moto) firmare dice che non si ricorda bene, essendo spaventato di quello che e successo, dice che sicuramente qualche cosa ha firmato, il verbale, sul foglio di ambulanza, ma non si ricorda di firmare anche il Cid forse si forse no. Adesso sono disorientato rivolgermi ad un avvocato, ma si salta fuori il Cid firmato, devo pagare anche l'avvocato, gia mi hanno alzato il premio da pagare quattro volte in più che sinceramente adesso non sono in grado di pagare quella cifra visto i tempi che corrono.
Nel frattempo nei siti web specializzati o controllato entrambe le targhe esistano, e corrispondano allo stesso noleggiatore di Roma, sono entrambe di marca Audi A6 immatricolati a distanza di un mese una dal altra, presumo che il noleggiatore si e approfittato visto il giovane inesperto ragazzo straniero ad riparare una vettura incidentata in precedenza, perché dalla cifra dei danni di quasi 5000 € si doveva proprio schiantarsi a 200km/h per fari questo danni e poi cosa rimaneva del motociclista?? Sono tante domande e poche risposte, anzi per momento non abbiamo alcuna risposta, per quello che chiedo se ce la possibilità di trovare la verità e a chi posso rivolgermi. Mi scuso per il post troppo lungo, ma purtroppo e questa la verità amara.

le decisioni potrebbero essere, oltre a fare una dettagliata denuncia alle competenti autorità, in questo caso presso la sede della polizia stradale. Intanto pagare alla Consap la parte di propria competenza cioè i 210 €, in modo da non aver nessun cambio di classe quando la storia avrà un fine. L'altra possibilità è di non pagare nessuno dei due incidenti, fare la denuncia alla polizia stradale e quando si è arrivati in fondo, oltre a chiedere i danni, anche il rimborso delle somme pagate in più per colpa del peggioramento della classe . Vi sarà un momento che dovrai farti assistere da un avvocato, cercalo esperto in questioni automobilistiche/assicurative con il quale dovrai accordarti in forma scritta che la sua parcella sarà quella stabilita dal giudice e pagata esclusivamente dalla parte perdente.

#5 TOROROLO

TOROROLO

    Advanced Member


  • 482 messaggi
  • Iscritto il: 03-febbraio 07

Inviato 24 ottobre 2012 - 11:54

le decisioni potrebbero essere, oltre a fare una dettagliata denuncia alle competenti autorità, in questo caso presso la sede della polizia stradale. Intanto pagare alla Consap la parte di propria competenza cioè i 210 €, in modo da non aver nessun cambio di classe quando la storia avrà un fine. L'altra possibilità è di non pagare nessuno dei due incidenti, fare la denuncia alla polizia stradale e quando si è arrivati in fondo, oltre a chiedere i danni, anche il rimborso delle somme pagate in più per colpa del peggioramento della classe . Vi sarà un momento che dovrai farti assistere da un avvocato, cercalo esperto in questioni automobilistiche/assicurative con il quale dovrai accordarti in forma scritta che la sua parcella sarà quella stabilita dal giudice e pagata esclusivamente dalla parte perdente.


CI SONO DECINE DI AGENZIE CHE SEGUONO I SINISTRI E CHE SI APPOGGIANO A DEGLI STUDI LEGALI, PUO ESSERE CHE CI SIA SOTTO UNA TRUFFA, HO SENTITO QUALCOSA DI FONDIARIA SAI CHE E' INDAGATA PER FALSO IN BILANCIO A LIVELLO NAZIONALE, PUO' ESSERE CHE CI SIA UN SISTEMA PER FAR RISULTARE PARTITE INESISTENTI, LA TUA ASSICURAZIONE DOVREBBE COMUNQUE ASSISTERTI, HAI LA TUTELA LEGALE? SE SI ATTIVALA IMMEDIATAMENTE?

#6 Giovanni Ricciardi

Giovanni Ricciardi

    Advanced Member


  • 691 messaggi
  • Iscritto il: 15-maggio 09

Inviato 24 ottobre 2012 - 12:11

CI SONO DECINE DI AGENZIE CHE SEGUONO I SINISTRI E CHE SI APPOGGIANO A DEGLI STUDI LEGALI, PUO ESSERE CHE CI SIA SOTTO UNA TRUFFA, HO SENTITO QUALCOSA DI FONDIARIA SAI CHE E' INDAGATA PER FALSO IN BILANCIO A LIVELLO NAZIONALE, PUO' ESSERE CHE CI SIA UN SISTEMA PER FAR RISULTARE PARTITE INESISTENTI, LA TUA ASSICURAZIONE DOVREBBE COMUNQUE ASSISTERTI, HAI LA TUTELA LEGALE? SE SI ATTIVALA IMMEDIATAMENTE?

Non vi è alcun motivo di scrivere in maiuscolo.
Se come dici: ci sia sotto una truffa + ho sentito dire. Il truffato inizia il suo percorso con una denuncia, in questo caso, presso la polizia stradale. Per quanto riguarda "le agenzie" molte di queste sono implicate in falsi sinistri e truffe varie nei confronti delle compagnie di assicurazione. In parallelo alla denuncia si collega al sito isvap.it e comunica quanto gli è successo
la mail dovrebbe essere: tutelaassicurati@pec.isvap.it e.p..c. consulenzalegale@pec.isvap.it può ance iniziare con una telefonata, al 800 486661(numero verde gratuito) l'operatore dirà come comportarsi
intanto sono andato al link, eccolo: http://www.isvap.it/...CONTATTI_FILES/

Messaggio modificato da GiovanniR il 24 ottobre 2012 - 12:12


#7 TOROROLO

TOROROLO

    Advanced Member


  • 482 messaggi
  • Iscritto il: 03-febbraio 07

Inviato 24 ottobre 2012 - 12:14

Non vi è alcun motivo di scrivere in maiuscolo.
Se come dici: ci sia sotto una truffa + ho sentito dire. Il truffato inizia il suo percorso con una denuncia, in questo caso, presso la polizia stradale. Per quanto riguarda "le agenzie" molte di queste sono implicate in falsi sinistri e truffe varie nei confronti delle compagnie di assicurazione. In parallelo alla denuncia si collega al sito isvap.it e comunica quanto gli è successo
la mail dovrebbe essere: tutelaassicurati@pec.isvap.it e.p..c. consulenzalegale@pec.isvap.it può ance iniziare con una telefonata, al 800 486661(numero verde gratuito) l'operatore dirà come comportarsi

http://www.investire...deva-un-occhio/

scusa per il maiuscolo, bisogna essere sicuri che sotto ci sia una truffa, altrimenti si rischia una querela, bisogna appurare prima il fatto e successivamente sporgere denuncia.

#8 Giovanni Ricciardi

Giovanni Ricciardi

    Advanced Member


  • 691 messaggi
  • Iscritto il: 15-maggio 09

Inviato 24 ottobre 2012 - 12:24

http://www.investire...deva-un-occhio/

scusa per il maiuscolo, bisogna essere sicuri che sotto ci sia una truffa, altrimenti si rischia una querela, bisogna appurare prima il fatto e successivamente sporgere denuncia.

Se nella denuncia si raccontano i fatti, non ha da temere nulla. Anche nel caso che hanno preso le due copie del CID e le hanno usate per compiere la truffa (che poi è in danno alle compagnie assicurative) ne devono rispondere. Per l'assicurato, l'aumento del premio, in questa storia, viene molto, molto dopo anche se il nostro amedeidue è solo preoccupato dell'aumento del premio. Alla base vi è di certo che l'assicurato ha fatto un solo incidente per di più con l'intervento di chi? polizia, carabinieri, vigili urbani? boh!!!
Sono andato a leggermi il link. A parte che l'episodio è tutta un'altra cosa, ma devi sapere che una cosa è il presidente dell'isvap un'altra sono i funzionari che vi lavorano con indiscussa professionalità. In questo periodo che sono sotto il mirino, poi è sicuramente il momento che nessuno trascura o occulta nulla, faranno i loro passi nel massimo rispetto del loro dovere

Messaggio modificato da GiovanniR il 24 ottobre 2012 - 12:32


#9 amedeidue

amedeidue

    Advanced Member


  • 102 messaggi
  • Iscritto il: 23-giugno 09

Inviato 24 ottobre 2012 - 15:48

Beh cosi già meglio, grazie a tutti, i 210€ potrei pagarli, ma non so se dipendi dai numero dei sinistri o dal somma risarcita per ogni sinistro, si fosse della somma allora non mi convieni pagarli per il momento, perché mi hanno preventivato € 2287,00 per il rinnovo alla faccia di € 600,00 iniziali.

Ho in mano seguente documentazione; un foglietto dalla polizia locale “ Generalità del coinvolto nel sinistro stradale” data. 08/06/2011 ore 12:40 località incrocio; Marelli/Fiume/ Edison
poi i datti del conducente; Signora Tizia Palinco ecc. autovettura Audi A6 Targa: AA123XN (numero di fantasia) Prprietario: Axus Italiana Srl, residente a Roma, stranamente ultima lettera corrisponde con quella targa del incidente del 01/06/12 non capisco una mazza ha sbagliato pure vigile a scrivere la targa o e stata dettata dalla Tizia??

Ho il foglio del 118 intervenuto sul posto giorno: 08/06/2011 ore 12:40 Via Marelli/ Fiume /

Due verbale dalla polizia locale entrambi del 08/06/2011 Via Marelli/Fiume/Edison , uno da 39,00€ perché si e fermato oltre la linea di arresto al semaforo rosso, e un altro verbale da 154,00€ perché e passato col rosso.

Ho un avviso dalla mia assicurazione dove mi chiede di denunciare il sinistro N° …... del giorno 08/06/2011 polizza N° …... veicolo assicurato (moto mia); Controparte Axus Italiana Srl, veicolo controparte targa: AA123XA
anche qua non capisco na mazza, sul foglio del Consap in entrambi casi e riportato; Compagnia danneggiato FONDIARIA – SAI
Ho tutte le richieste della copia Cid fatte tramite mia assicurazione.
Ho tutela legale dalla mia assicurazione, ma come se vede non sono tutelato per niente.
Al inizio di novembre dovrebbe tornare il figlio in Italia ( ha già finito di fare il servizio militare) e ci parlo con lui, se veramente ha fatto solo quel incidente del 08/06 allora sicuramente parte la denuncia.

#10 Giovanni Ricciardi

Giovanni Ricciardi

    Advanced Member


  • 691 messaggi
  • Iscritto il: 15-maggio 09

Inviato 24 ottobre 2012 - 21:05

Beh cosi già meglio, grazie a tutti, i 210€ potrei pagarli, ma non so se dipendi dai numero dei sinistri o dal somma risarcita per ogni sinistro, si fosse della somma allora non mi convieni pagarli per il momento, perché mi hanno preventivato € 2287,00 per il rinnovo alla faccia di € 600,00 iniziali.

Ho in mano seguente documentazione; un foglietto dalla polizia locale “ Generalità del coinvolto nel sinistro stradale” data. 08/06/2011 ore 12:40 località incrocio; Marelli/Fiume/ Edison
poi i datti del conducente; Signora Tizia Palinco ecc. autovettura Audi A6 Targa: AA123XN (numero di fantasia) Prprietario: Axus Italiana Srl, residente a Roma, stranamente ultima lettera corrisponde con quella targa del incidente del 01/06/12 non capisco una mazza ha sbagliato pure vigile a scrivere la targa o e stata dettata dalla Tizia??

Ho il foglio del 118 intervenuto sul posto giorno: 08/06/2011 ore 12:40 Via Marelli/ Fiume /

Due verbale dalla polizia locale entrambi del 08/06/2011 Via Marelli/Fiume/Edison , uno da 39,00€ perché si e fermato oltre la linea di arresto al semaforo rosso, e un altro verbale da 154,00€ perché e passato col rosso.

Ho un avviso dalla mia assicurazione dove mi chiede di denunciare il sinistro N° …... del giorno 08/06/2011 polizza N° …... veicolo assicurato (moto mia); Controparte Axus Italiana Srl, veicolo controparte targa: AA123XA
anche qua non capisco na mazza, sul foglio del Consap in entrambi casi e riportato; Compagnia danneggiato FONDIARIA – SAI
Ho tutte le richieste della copia Cid fatte tramite mia assicurazione.
Ho tutela legale dalla mia assicurazione, ma come se vede non sono tutelato per niente.
Al inizio di novembre dovrebbe tornare il figlio in Italia ( ha già finito di fare il servizio militare) e ci parlo con lui, se veramente ha fatto solo quel incidente del 08/06 allora sicuramente parte la denuncia.

A parte il problema della targa con due diversi numeri finali. L'importo di 210 € copre le spese dell'incidente (quello che ti risulta minimo e realmente avuto) Poi informati con tuo figlio quanti incidenti ha avuto realmente nell'anno in cui sei assicurato. Poi rivolgiti alla tua assicurazione per attivare la tutela legale, visto che hanno incassato dei soldi ed è prevista in polizza. Per l'altro incidente, quando sei sicuro di cosa ha fatto esattamente tuo figlio parti con le denunce. Domani mattina chiama l'isvap e chiedi consiglio anche al loro operatore, senza dilungarti a parlare di aumenti di polizza o quanto ti costa, concentrati nel descrivere l'incidente lieve fato passando con il rosso e l'altro a sorpresa con il numero di targa con finale diverso che non è di tua competenza, fai presente che le due auto sono intestate alla stessa società

Messaggio modificato da GiovanniR il 24 ottobre 2012 - 21:06


#11 hohol

hohol

    Advanced Member


  • 294 messaggi
  • Iscritto il: 20-aprile 10

Inviato 26 ottobre 2012 - 21:47

Al inizio di novembre dovrebbe tornare il figlio in Italia ( ha già finito di fare il servizio militare) e ci parlo con lui, se veramente ha fatto solo quel incidente del 08/06 allora sicuramente parte la denuncia.

anche se lui ha fatto un altro incidente e lo nasconde
poco probabile che riuscito a far due in giro di una settimana
con le macchine di stesso colore/marchio con le targhe quasi uguale
prova a trovare qualche prova che dice chiaro che motocicleta non poteva essere coinvolta in quel incidente strano
per esempio testimonianza di qualcuno che motocicleta si trovava in un altro posto al momento del incidente, ecc
nn e facile ma e possibile

#12 amedeidue

amedeidue

    Advanced Member


  • 102 messaggi
  • Iscritto il: 23-giugno 09

Inviato 06 maggio 2013 - 09:02

Buongiorno, vorrei aggiornarvi sulla mia storia del incidente fasullo.

A novembre 2012, ho reclamato al istituto di vigilanza Isvap  quanto mi e accaduto, inviandoli la documentazione in mio possesso, con il passare del tempo o perso la speranza in un esito positivo visto che non ho avuto alcun riscontro da quando ho inviato i documenti, non mi andava di ri-contattarli a chiedere se ci sono novità o meno, mi sono arreso con profondo ammaro nella bocca.

 

In questi giorni ho ricevuto una lettera dalla mia EX compagnia di assicurazione (dico ex perché alla scadenza del contratto che avevo con loro da 10 anni senza un incidente, li ho lasciati visto il comportamento ricevuto, e sono passato ad un altra, tanto sono tutti uguali, quando ai bisogna non te tutela mai))

Nella lettera si dice; in base al mio reclamo al ISVAP, La informiamo che, preso atto dello storno della posizione di danno da Lei contestata disposto dalla spett. Fondiaria Sai., la scrivente impressa  provvederà a emettere una nuova attestazione sullo stato di rischio, afferente al motoveicolo targa Dt....., priva dell'annotazione del predetto sinistro e della conseguente evoluzione in malus.

ci hanno anche mandato il nuovo attestato dello stato di rischio con 1 (uno) solo incidente.

 

Alla fine sono contento che ho ottenuto un risultato positivo, ma con tempi biblici e disagi che praticamente per un anno non ho potuto usare la moto, va bene che lo uso solitamente nel fine settimana, ma se uno deve spostarsi per lavoro?

 

Ciao.