Salta al contenuto


Moldweb
Moldova Community Italia utilizza cookies. Leggi le Regole privacy per maggiori informazioni. Per rimuovere questo messaggio clicca sul pulsante qui di fianco:    Accetto l'uso dei cookies
  • Login con Facebook Login con Twitter Log In with Google      Login   
  • Registrati


  •  


Benvenuto su Moldweb

Immagine Postata Benvenuto su Moldweb. Come puoi vedere, da semplice visitatore del forum non ti è permesso interagire attivamente con la community, di sentirti parte di questo meraviglioso posto, per questo ti invitiamo a registrarti! Registrati subito o fai il login. Immagine Postata
Se poi hai un account Immagine Postata, Immagine Postata, Immagine Postatao Immagine Postata è ancora più facile! Senza registrarti, fai direttamente il login con le tue credenziali Google, Facebook, Twitter o OpenId. Ti aspettiamo online con noi, tu cosa aspetti? Immagine Postata
Guest Message by DevFuse
 

Foto

Donazione dell'abitazione


Discussione archiviata. Non è più possibile intervenire in questa discussione.
6 risposte a questa discussione

#1 artiom2008

artiom2008

    Member


  • 28 messaggi
  • Iscritto il: 01-marzo 11

Inviato 09 luglio 2012 - 09:14

Buongiorno a tutti,
mi sembra che sul forum non si sia mai toccato quest'argomento.

I genitori di mia moglie moldava che vive con me in Italia vogliono intestarle/donarle la loro abitazione in Moldova.
Mia moglie ha un fratello sposato con due figli in Moldova, il quale si è già mangiato la sua fetta di eredità (ringraziamo mia cognata per questo) tramite la vendita di alcuni campi dei genitori di mia moglie ed altro.
Immagino si debba andare da un notaio??? o qualcosa del genere per poter effettuare l'operazione.
Naturalmente i genitori di mia moglie continueranno a vivere nella loro abitazione (usufrutto?) e non è detto che alla loro morte si possa far abitare in loco anche la famiglia di mio cognato (affitto simbolico?) se farà il bravo.

Come dobbiamo comportarci?
Mio cognato dovrà accettare la donazione pena la nullità della stessa?
Accetto anche nominativi di notai in Cimislia o Chisinau, per lo svolgimento della pratica.

Ringrazio tutti coloro possano darci qualsiasi tipo d'informazione al riguardo.

Saluti

Emanuele, Alina ed Artiom

#2 ziopaperone

ziopaperone

    Advanced Member


  • 504 messaggi
  • Iscritto il: 16-dicembre 06

Inviato 09 luglio 2012 - 13:00

In Italia esiste la cosidetta legittima: ovvero l'eredità a terzi va decurtata di una percentuale che spetta ai familiari a prescindere.
Non so se l'alienazione di un bene in vita da parte dei genitori possa essere disposta liberamente senza dover tenere conto della legittima. O forse questi potrebbero successivamente provare a rivalersi in seguito.
In tal caso l'alienazione avverrebbe a favore di uno dei figli e credo che l'altro possa avere a pretendere la sua parte.
Tu dici che si sia mangiato già la sua fetta di eredità, ma il problema e' che DEVE essere documentato. Se e' documentato che il fratello ha già avuto la sua parte allora avrà meno probabilità di vincere in tribunale in caso di contestazione.
Meglio dargli qualche altra briciola, portarlo davanti al notaio, fargli firmare una pietra tombale e cosi' vi assicurate che si castri da solo

#3 jerrydrake

jerrydrake

    Advanced Member


  • 9846 messaggi
  • Iscritto il: 22-agosto 05

Inviato 09 luglio 2012 - 13:25

In Italia esiste la cosidetta legittima:


La nostra legge sulle eredità è unica Zio; un residuato tra bolscevismo e papalismo. In tutto il mondo ( non so in Moldova ) le cose stanno diversamente. Ognuno lascia tutto a chi vuole.

#4 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 09 luglio 2012 - 13:28

certamente le donazioni "ante mortem"
possono poi essere contestate dagli altri eredi c.d. legittimari
se i loro diritti vengo lesi per mezzo della donazione

ma parliamo d'Italia

vai sapere che leggi hanno in md .


Così ad occhio .... la cosa migliore sarebbe una regolare compravendita

magari non dell'intera ma della sola nuda proprietà

sempre che sia prevista dall'ordinamento moldavo .


anche perchè è tutto da verificare che in MD la donazione sia esente da oneri fiscali

Messaggio modificato da Rick il 09 luglio 2012 - 13:32


#5 beppe

beppe

    Advanced Member


  • 1107 messaggi
  • Iscritto il: 30-gennaio 07

Inviato 09 luglio 2012 - 21:08

Buongiorno a tutti,
mi sembra che sul forum non si sia mai toccato quest'argomento.

I genitori di mia moglie moldava che vive con me in Italia vogliono intestarle/donarle la loro abitazione in Moldova.
Mia moglie ha un fratello sposato con due figli in Moldova, il quale si è già mangiato la sua fetta di eredità (ringraziamo mia cognata per questo) tramite la vendita di alcuni campi dei genitori di mia moglie ed altro.
Immagino si debba andare da un notaio??? o qualcosa del genere per poter effettuare l'operazione.
Naturalmente i genitori di mia moglie continueranno a vivere nella loro abitazione (usufrutto?) e non è detto che alla loro morte si possa far abitare in loco anche la famiglia di mio cognato (affitto simbolico?) se farà il bravo.

Come dobbiamo comportarci?
Mio cognato dovrà accettare la donazione pena la nullità della stessa?
Accetto anche nominativi di notai in Cimislia o Chisinau, per lo svolgimento della pratica.

Ringrazio tutti coloro possano darci qualsiasi tipo d'informazione al riguardo.

Saluti

Emanuele, Alina ed Artiom


Mi sono appena fatto spiegare come ha fatto la mamma della persona che ho accanto che l'ha fatto di recente.
Non sapendo ne leggere ne scrivere si è recata al comune e in presenza del sindaco e di uno scrivacchino ha dettato le sue condizioni post morte ,in pratica una specie di testamento, dove ha destinato l'abitazione ad una figlia,il tutto accompagnato da un documento d'identità del ricevente.
Sembra che questo basti per destinare un bene ad un figlio escludendo gli altri.
Le sorprese sono sempre dietro l'angolo, perché, mentre tua moglie è lontana e non vede,l'altro figlio se lo viene a sapere potrebbe esercitare pressione sui genitori affinché modifichino le loro volontà.

#6 beppe

beppe

    Advanced Member


  • 1107 messaggi
  • Iscritto il: 30-gennaio 07

Inviato 09 luglio 2012 - 21:10

Così ad occhio .... la cosa migliore sarebbe una regolare compravendita

magari non dell'intera ma della sola nuda proprietà

sempre che sia prevista dall'ordinamento moldavo .


Si mi è stato riferito che questa cosa è fattibile ed è prevista dall'ordinamento

Messaggio modificato da beppe il 09 luglio 2012 - 21:11


#7 Anatoly

Anatoly

    Advanced Member


  • 354 messaggi
  • Iscritto il: 01-novembre 08

Inviato 09 luglio 2012 - 21:27

Da circa 10 anni a 20 km da Chiscinau ho a disposizione una villa con giardino con ogni ben di dio di frutta ed altro, questa propieta' mi e stata messa a disposizione gratuitamente da un mio ex autista, ed era di propieta' della defunta mamma, che fece uno scritto privato a favore di un suo nipote che sarebbe il figlio del mio ex autista che donava a lui la propieta. Questo ragazzo e' stato sempre vicino alla nonna che la assistiva in tutto fin da bambino, e fino al giorno della sua morte. Ora altri nipoti figli del fratello dell' autista, diventando grandi rivendicano la loro parte, ed hanno iniziato le procedure legali. Non si sa come andra a finire.