Salta al contenuto


Moldweb
Moldova Community Italia utilizza cookies. Leggi le Regole privacy per maggiori informazioni. Per rimuovere questo messaggio clicca sul pulsante qui di fianco:    Accetto l'uso dei cookies
  • Login con Facebook Login con Twitter Log In with Google      Login   
  • Registrati


  •  


Benvenuto su Moldweb

Immagine Postata Benvenuto su Moldweb. Come puoi vedere, da semplice visitatore del forum non ti è permesso interagire attivamente con la community, di sentirti parte di questo meraviglioso posto, per questo ti invitiamo a registrarti! Registrati subito o fai il login. Immagine Postata
Se poi hai un account Immagine Postata, Immagine Postata, Immagine Postatao Immagine Postata è ancora più facile! Senza registrarti, fai direttamente il login con le tue credenziali Google, Facebook, Twitter o OpenId. Ti aspettiamo online con noi, tu cosa aspetti? Immagine Postata
Guest Message by DevFuse
 

Foto

problemi con documento di divorzio rilasciato a Bender "Transnistria"


Discussione archiviata. Non è più possibile intervenire in questa discussione.
20 risposte a questa discussione

#1 Antonio60

Antonio60

    Newbie


  • 4 messaggi
  • Iscritto il: 11-giugno 11

Inviato 10 aprile 2012 - 09:44

Un saluto a tutti,mi chiamo Antonio, sono nuovo del forum, abbiamo un grande problema da risolvere,
e non sappiamo più quale strada prendere per risolverlo, spero tanto che qualche anima buona possa
aiutarci, elenco i fatti:
Irina ed io ci siamo conosciuti l'anno scorso, lei è di nazionalità ucraina, (con passaporto
ucraino) ma vive a Bender, moldavia, o per meglio dire "TRANSNISTRIA" dove si è sposata, 15 anni fa, e poi 2 anni fa ha divorziato, e qua viene la parte più incredibile! ora noi non vediamo l'ora di
sposarci, ma c'è un grande problema da risolvere, che ci sembra insormontabile, ma un modo ci deve
essere!! Potremo sposarci o in Moldavia, oppure in Ucraina, non sto ad elencare i documenti che
servono a me da presentare ai vari enti, ma vengo a quelli di lei, che oltre il certificato di
nascita, il passaporto ecc.ecc.., deve presentare il documento che attesti il divorzio,il problema
è che il suo documento di divorzio, non ha nessun valore al di fuori dalla transnistria, perché
come ben saprete la transnistria ha una situazione politica particolare, è uno stato autoproclamatosi,
ma non riconosciuto da nessuno altro stato del mondo! (ha una sua moneta, un suo parlamento i suoi politici, ma al di fuori del suo confine tutto questo non ha nessun valore, come non ha valore il
suo divorzio! e a questo punto penso non abbia valore nemmeno il suo matrimonio!) a questo punto vi chiedo; Come possiamo fare, per fare convalidare il suo stato civile in modo che in Moldavia o in
Ucraina diano questo benedetto nulla osta per poter celebrare il matrimonio?
Lei si è rivolta ad un avvocato moldavo, appena al di la dei confini della Transnistria, il quale dietro una spesa di 300euro!!! gli ha promesso la consegna del certificato di divorzio moldavo regolare, secondo voi dovremo fidarci, o corriamo solo il rischi che ci vengano sottratti 300 euro in cambio di un pezzo di carta straccia senza nessun valore?
C'è un altra strada legale da seguire, sopratutto che porti ad una soluzione certa del problema?
Ringrazio di cuore, sin d'ora tutte le persone che potranno realmente suggirirci una felice
soluzione al problema.

Grazie Antonio

P.s. dopotutto vorremo solo sposarci legalmente, non penso che questo sia impossibile. :-)

#2 giobruno

giobruno

    Il Prof


  • 1451 messaggi
  • Iscritto il: 03-febbraio 10

Inviato 11 aprile 2012 - 08:59

Un saluto a tutti,mi chiamo Antonio, sono nuovo del forum, abbiamo un grande problema da risolvere,
e non sappiamo più quale strada prendere per risolverlo, spero tanto che qualche anima buona possa
aiutarci, elenco i fatti:
Irina ed io ci siamo conosciuti l'anno scorso, lei è di nazionalità ucraina, (con passaporto
ucraino) ma vive a Bender, moldavia, o per meglio dire "TRANSNISTRIA" dove si è sposata, 15 anni fa, e poi 2 anni fa ha divorziato, e qua viene la parte più incredibile! ora noi non vediamo l'ora di
sposarci, ma c'è un grande problema da risolvere, che ci sembra insormontabile, ma un modo ci deve
essere!! Potremo sposarci o in Moldavia, oppure in Ucraina, non sto ad elencare i documenti che
servono a me da presentare ai vari enti, ma vengo a quelli di lei, che oltre il certificato di
nascita, il passaporto ecc.ecc.., deve presentare il documento che attesti il divorzio,il problema
è che il suo documento di divorzio, non ha nessun valore al di fuori dalla transnistria, perché
come ben saprete la transnistria ha una situazione politica particolare, è uno stato autoproclamatosi,
ma non riconosciuto da nessuno altro stato del mondo! (ha una sua moneta, un suo parlamento i suoi politici, ma al di fuori del suo confine tutto questo non ha nessun valore, come non ha valore il
suo divorzio! e a questo punto penso non abbia valore nemmeno il suo matrimonio!) a questo punto vi chiedo; Come possiamo fare, per fare convalidare il suo stato civile in modo che in Moldavia o in
Ucraina diano questo benedetto nulla osta per poter celebrare il matrimonio?
Lei si è rivolta ad un avvocato moldavo, appena al di la dei confini della Transnistria, il quale dietro una spesa di 300euro!!! gli ha promesso la consegna del certificato di divorzio moldavo regolare, secondo voi dovremo fidarci, o corriamo solo il rischi che ci vengano sottratti 300 euro in cambio di un pezzo di carta straccia senza nessun valore?
C'è un altra strada legale da seguire, sopratutto che porti ad una soluzione certa del problema?
Ringrazio di cuore, sin d'ora tutte le persone che potranno realmente suggirirci una felice
soluzione al problema.

Grazie Antonio

P.s. dopotutto vorremo solo sposarci legalmente, non penso che questo sia impossibile. :-)

Ciao Antonio e Irina
mi sembra alquanto strano che un divorzio in Transnistria non abbia valore per la Moldova che deve anche risolvere i problemi civili della PMR (Prednistrovie Moldanskaia Republika). La PMR come Repubblica Moldava sul Nistro entra nella territorialità della Repubblica della Moldavia.
Io e la moglie abitiamo a Bender per lunghi periodi e per il suo divorzio dopo il 1991 anche con la separazione della PMR dalla Moldova, mi sono felicemente sposato un anno fa e ho ottenuto il mio primo permesso di soggiorno di un anno nella Moldova per motivi di famiglia, registrando l'atto di matrimonio al comune di VARNITA a ridosso della frontiera a Bender qui a gennaio 2012.

I transnistriani hanno come riferimento proprio questo paese di confine per le pratiche connesse al matrimonio e non l'Ufficio di Chisinau in via Kogalniceanu 54 che opera per gli abitanti della Moldova. Questo ufficio centrale a Chisinau è preposto a quello di Varnita che però prepara la documentazione per l'inoltro e poi ti restituisce l'atto di matrimonio registrato. Irina conosce bene Varnita.

A mio parere voi da soli non riuscite a risolvere il problema della validità del divorzio. Quindi dovete risolvere il problema ricorrendo ad un avvocato della Moldova, possibilmente di Varnita per seguire le pratiche. Costa un po' troppo a mio parere ma non vedo altra soluzione. Potete chiedere ad un altro avvocato per ridurre i costi, ma l'avvocato è necessario per dirimire le pratiche.

In sintesi: recatevi a Varnita, Uficio stato civile, secondo piano. Puo' darsi che già la' vi diano un'indicazione per trovare un avvocato locale a piu' buon mercato, anche se ne dubito. Non è strettamente necessario ricorrere all'avvocato di Varnita che dovrà comunque conferire con l'Ufficio di Chisinau. Comunque le pratiche sono laboriose e per questo costano così tanto.

Non preoccupatevi. Ce la farete: noi ci siamo sposati a giugno del 2011 e dal marzo di quest'anno, dopo la registrazione del matrimonio proprio a Varnita, ho già il mio primo PDS (permis de sedere), nonostante la moglie 'secessionista'..
E poi dal 2012, c'è aria di rinnovamento con il nuovo presidente Shevchuk che ha iniziato una nuova stagione di collaborazione costruttiva con Chisinau. La vita in Moldavia sarà migliore in tutti i sensi e non è solo il mio auspicio.

Se ti puo' interessare affronto il problema dei matrimoni e divorzi nel testo che ho scritto proprio a Bender pubblicato un mese fa (Transnistria, il coccodrillo sul Nistro). Non è una guida ma contiene informazioni anche di carattere generale per chi vive in Transnistria

[attachment=6862:copertametà2.jpg]

#3 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 11 aprile 2012 - 14:20

Sicuramente non c'è bisogno di spendere 300 euri !

gli atti di stato civile della PMR

sono convertibili in atti di stato civile della MD

a modico costo e con un po' meno modica perdita di tempo .


Basta pensare che se così non fosse

neanche gli atti di nascita sarebbero validi

e di conseguenza impossibile rilasciare ad esempio un passaporto

che inveve le autorità moldave garantiscono (encomiabilmente)

a tutti i dnistriani

Messaggio modificato da Rick il 11 aprile 2012 - 14:22


#4 giobruno

giobruno

    Il Prof


  • 1451 messaggi
  • Iscritto il: 03-febbraio 10

Inviato 11 aprile 2012 - 14:40

Sicuramente non c'è bisogno di spendere 300 euri !

gli atti di stato civile della PMR

sono convertibili in atti di stato civile della MD

a modico costo e con un po' meno modica perdita di tempo .


Basta pensare che se così non fosse

neanche gli atti di nascita sarebbero validi

e di conseguenza impossibile rilasciare ad esempio un passaporto

che inveve le autorità moldave garantiscono (encomiabilmente)

a tutti i dnistriani


Rick, il tutto dipende da quanto tempo hanno a disposizione per regolamentare il certificato di divorzio.

Non credo che l'operazione sia tanto semplice. Sui costi alti avrei da eccepire, e sui tempi bisogna armarsi di santa pazienza.
Certamente il certificato di divorzio avuto in PMR anni fa vale e non avvallarne la validità fa parte ormai della strategia ormai consolidata per impaurire e spillare piu' soldi ai malcapitati...che non hanno lunghi tempi di attesa a disposizione.

L'avvocato in questi casi serve, ungendo le ruote, ad abbattere i tempi di consegna del documento e tu come esperto in materia di legge me ne devi dare atto.

#5 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 11 aprile 2012 - 14:48

non ho ben capito cosa eccepisci sui costi

per accorciare i tempi

se ben ricordo

ci si può recare direttamente a Kishinev

#6 giobruno

giobruno

    Il Prof


  • 1451 messaggi
  • Iscritto il: 03-febbraio 10

Inviato 11 aprile 2012 - 15:12

non ho ben capito cosa eccepisci sui costi

per accorciare i tempi

se ben ricordo

ci si può recare direttamente a Kishinev


si' ma a Chisinau, se tutto è in ordine, ti faranno la domanda: il certificato lo volete entro 1 mese, 2 settimane o in 1 giorno? E in base ai tempi cambia anche il costo del certificato.
Ammesso che Chisinau non ti faccia girare per altri uffici periferici, come ad esempio Varnita.

Credimi cio' che la legge prevede a tuo favore si complica non poco nei passaggi intermedi.
Nel mio caso specifico, come argomento affine, la registrazione di un atto di matrimonio per una dnistriana non va fatta direttamente a Chisinau, ma la richiesta e la documentazione passa per la sede periferica di Varnita. Ho impiegato 4 setimane per la registrazione dell'atto e spendendo alla fine circa 800 lei. Sui tempi rapidi di trascrizione del certificato di divorzio in Moldova, non ci giurerei, ma niente con gli Uffici di Stato civile moldavi è così semplice

#7 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 11 aprile 2012 - 16:43

si' ma a Chisinau, se tutto è in ordine, ti faranno la domanda: il certificato lo volete entro 1 mese, 2 settimane o in 1 giorno? E in base ai tempi cambia anche il costo del certificato.


si ma sono pur sempre tariffe moldave , altro che i 300 euro richiesti che sono una follia !

Ammesso che Chisinau non ti faccia girare per altri uffici periferici, come ad esempio Varnita.


VArnita fa da tramite , ma è sempre possibile recarsi a Kishinev
adesso non riesco a trovare lìindirizzo dell'ufficio di Kishinev che si occupa di queste cose
ma se mi viene in mente o mi capita di sentire le persone giuste

lo inserisco

Cmq non è un segreto , alle persone di VArnita o agli stessi uffici della PMR lo sanno benissimo qual'è

basta chiedere !

ma niente con gli Uffici di Stato civile moldavi è così semplice


cmq sia

se uno non può , non sa o non ha voglia

è libero di rivolgersi ai traffichini di turno

ma spendere 300 euro è sicuramente fuori mercato

basteranno a dir tanto la metà .


Se non ricordo male

a Bender l'ufficio che rilascia i certificati di divorzio è sul lungo Dnister , dietro al teatro .

dove c'è il salone in cui celebrano i matrimoni .

#8 giobruno

giobruno

    Il Prof


  • 1451 messaggi
  • Iscritto il: 03-febbraio 10

Inviato 11 aprile 2012 - 18:08

si ma sono pur sempre tariffe moldave , altro che i 300 euro richiesti che sono una follia !



VArnita fa da tramite , ma è sempre possibile recarsi a Kishinev
adesso non riesco a trovare lìindirizzo dell'ufficio di Kishinev che si occupa di queste cose
ma se mi viene in mente o mi capita di sentire le persone giuste

lo inserisco

Cmq non è un segreto , alle persone di VArnita o agli stessi uffici della PMR lo sanno benissimo qual'è

basta chiedere !



cmq sia

se uno non può , non sa o non ha voglia

è libero di rivolgersi ai traffichini di turno

ma spendere 300 euro è sicuramente fuori mercato

basteranno a dir tanto la metà .


Se non ricordo male

a Bender l'ufficio che rilascia i certificati di divorzio è sul lungo Dnister , dietro al teatro .

dove c'è il salone in cui celebrano i matrimoni .


pravilna, la cifra chiesta è troppo alta.
Per me ci stiamo interessando troppo al problema, perchè gli interlocutori sembrano spariti e possono aver risolto il problema.
Sembra anche a me che l'ufficio rilascio certificati di divorzio sia dietro l'edificio dellla celebrazioni matrimoni, davanti all'obelisco sulla scalinata che scende sul Nistro.
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
PS:
Ehi Tigre, ti faccio una confessione. Ci hai guadagnato con la nuova foto di accompagnamento che ritrae Oxana (non credo di sbagliarmi): è veramente toccante. ti ricordiamo, ti amiamo, ci manchi , leggo bene? scusami ma te lo dovevo chiedere, perchè anch'io ci penso spesso a quell'episodio del 9 marzo

#9 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 11 aprile 2012 - 18:35

PS:
Ehi Tigre, ti faccio una confessione. Ci hai guadagnato con la nuova foto di accompagnamento che ritrae Oxana (non credo di sbagliarmi): è veramente toccante. ti ricordiamo, ti amiamo, ci manchi , leggo bene? scusami ma te lo dovevo chiedere, perchè anch'io ci penso spesso a quell'episodio del 9 marzo


Aveva l'eta di mia figlia ...

e di figlie ne ho 3 .


Puoi capire i patemi d'animo che si provano

#10 giobruno

giobruno

    Il Prof


  • 1451 messaggi
  • Iscritto il: 03-febbraio 10

Inviato 11 aprile 2012 - 19:14

Aveva l'eta di mia figlia ...

e di figlie ne ho 3 .


Puoi capire i patemi d'animo che si provano

significa che ne hai 4 di figli (3 figlie + Jao Paolo). Giusto?
Complimenti e ...mi sei piu' simpatico di prima
Qualche volta..abbandonarsi ai sentimenti, è segno di grandezza

#11 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 11 aprile 2012 - 19:46

Esattamente

ma i maschi sono altra cosa , tutto relax al confronto !

#12 CarloP

CarloP

    Rappresentante Moldweb a Chisinau


  • 3602 messaggi
  • Iscritto il: 23-dicembre 08

Inviato 12 aprile 2012 - 10:27

Sembra anche a me che l'ufficio rilascio certificati di divorzio sia dietro l'edificio delle celebrazioni matrimoni, davanti all'obelisco sulla scalinata che scende sul Nistro.


Questa si che è bella ... da una porta si esce e dall'altra si entra !!!. :close_tema:

Messaggio modificato da CarloP il 12 aprile 2012 - 10:28


#13 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 12 aprile 2012 - 12:42

Compound in cui si tratta il ciclo completo

Efficienza in stile sovietico !

#14 giobruno

giobruno

    Il Prof


  • 1451 messaggi
  • Iscritto il: 03-febbraio 10

Inviato 12 aprile 2012 - 19:09

Compound in cui si tratta il ciclo completo

Efficienza in stile sovietico !


ehi Tigre, non mi giudicare un curiosone come Rosa la 'castagnina' o 'castagnola', ma quelle tre figlie sono di sangue dnistriano?

#15 giobruno

giobruno

    Il Prof


  • 1451 messaggi
  • Iscritto il: 03-febbraio 10

Inviato 12 aprile 2012 - 19:33

messaggio in coda perchè mi è scappato il pulsante aggiungi

Per rispondere anche a Carlo, nel palazzo dei matrimonio ci sono anche andato recentemente, ma non ho visitato ancora per fortuna quello dei divorzi

Nella foto sotto, sono, uno degli invitati (l'unico italico) appena usciti dal salone della dichiarazione.
Raramente ho assistito a matrimoni così imponenti, durati 3 giorni di fila.


Alla fine vagavo per la città come uno zombie italiano!

[attachment=6871:DSC_0090.JPG]



#16 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 12 aprile 2012 - 20:13

ehi Tigre, non mi giudicare un curiosone come Rosa la 'castagnina' o 'castagnola', ma quelle tre figlie sono di sangue dnistriano?

Italo o italo brasiliano

#17 Antonio60

Antonio60

    Newbie


  • 4 messaggi
  • Iscritto il: 11-giugno 11

Inviato 15 aprile 2012 - 20:25

Grazie a tutti per le numerose e variegate risposte! di fatto è successo questo.....ho inviato ad Irina 250 euro con i quali ha pagato un non bene identificato avvocato ebreo! il quale dopo una settimana gli ha fatto avere un bel certificato di divorzio moldavo, con tanto di timbro dell'ufficio dello stato civile di Varnita, spero solo che sia regolare! pazienza per gli euro!! tanto ho capito che in questa benedetta nazione senza si fa ben poco, stavo ora pensando di apostillarlo,prima di presentarlo al consolato ucraino in moldova per il nulla osta al matrimonio, servirà farlo, o è solo una formalità per essere certi della sua autenticità? se va apostillato, ma dove?

#18 Antonio60

Antonio60

    Newbie


  • 4 messaggi
  • Iscritto il: 11-giugno 11

Inviato 15 aprile 2012 - 20:43

Ciao Antonio e Irina
mi sembra alquanto strano che un divorzio in Transnistria non abbia valore per la Moldova che deve anche risolvere i problemi civili della PMR (Prednistrovie Moldanskaia Republika). La PMR come Repubblica Moldava sul Nistro entra nella territorialità della Repubblica della Moldavia.
Io e la moglie abitiamo a Bender per lunghi periodi e per il suo divorzio dopo il 1991 anche con la separazione della PMR dalla Moldova, mi sono felicemente sposato un anno fa e ho ottenuto il mio primo permesso di soggiorno di un anno nella Moldova per motivi di famiglia, registrando l'atto di matrimonio al comune di VARNITA a ridosso della frontiera a Bender qui a gennaio 2012.

I transnistriani hanno come riferimento proprio questo paese di confine per le pratiche connesse al matrimonio e non l'Ufficio di Chisinau in via Kogalniceanu 54 che opera per gli abitanti della Moldova. Questo ufficio centrale a Chisinau è preposto a quello di Varnita che però prepara la documentazione per l'inoltro e poi ti restituisce l'atto di matrimonio registrato. Irina conosce bene Varnita.

A mio parere voi da soli non riuscite a risolvere il problema della validità del divorzio. Quindi dovete risolvere il problema ricorrendo ad un avvocato della Moldova, possibilmente di Varnita per seguire le pratiche. Costa un po' troppo a mio parere ma non vedo altra soluzione. Potete chiedere ad un altro avvocato per ridurre i costi, ma l'avvocato è necessario per dirimire le pratiche.

In sintesi: recatevi a Varnita, Uficio stato civile, secondo piano. Puo' darsi che già la' vi diano un'indicazione per trovare un avvocato locale a piu' buon mercato, anche se ne dubito. Non è strettamente necessario ricorrere all'avvocato di Varnita che dovrà comunque conferire con l'Ufficio di Chisinau. Comunque le pratiche sono laboriose e per questo costano così tanto.

Non preoccupatevi. Ce la farete: noi ci siamo sposati a giugno del 2011 e dal marzo di quest'anno, dopo la registrazione del matrimonio proprio a Varnita, ho già il mio primo PDS (permis de sedere), nonostante la moglie 'secessionista'..
E poi dal 2012, c'è aria di rinnovamento con il nuovo presidente Shevchuk che ha iniziato una nuova stagione di collaborazione costruttiva con Chisinau. La vita in Moldavia sarà migliore in tutti i sensi e non è solo il mio auspicio.

Se ti puo' interessare affronto il problema dei matrimoni e divorzi nel testo che ho scritto proprio a Bender pubblicato un mese fa (Transnistria, il coccodrillo sul Nistro). Non è una guida ma contiene informazioni anche di carattere generale per chi vive in Transnistria

[attachment=6862:copertametà2.jpg]


Grazie ancora a tutti per i consigli e gli aiuti che potrete donarci! :-) mi fa piacere che nel forum ci siano anche persone "transnitriane" anzi mi farebbe piacere magari in uno dei miei viaggi che farò ancora a Bender potermi magari incontrare con qualcuno li sul posto, e poter fare due chiacchere insieme,e perché no potere magari chiedere una mano, per risolvere qualche intricato problema, che sicuramente ci si presenterà più avanti....io sarò di nuovo a bender il 5 di giugno, e cercherò di scoprire se e che cosa manchi ancora, per potere coronare il nostro agognato sogno, cioè sposarci, sono un po pessimista e credo che dovrò andare avanti e indietro dall'italia ancora un po di volte... mah!!!!!! I consigli sono benvenuti!!! :-D

#19 giobruno

giobruno

    Il Prof


  • 1451 messaggi
  • Iscritto il: 03-febbraio 10

Inviato 15 aprile 2012 - 21:29

Grazie ancora a tutti per i consigli e gli aiuti che potrete donarci! :-) mi fa piacere che nel forum ci siano anche persone "transnitriane" anzi mi farebbe piacere magari in uno dei miei viaggi che farò ancora a Bender potermi magari incontrare con qualcuno li sul posto, e poter fare due chiacchere insieme,e perché no potere magari chiedere una mano, per risolvere qualche intricato problema, che sicuramente ci si presenterà più avanti....io sarò di nuovo a bender il 5 di giugno, e cercherò di scoprire se e che cosa manchi ancora, per potere coronare il nostro agognato sogno, cioè sposarci, sono un po pessimista e credo che dovrò andare avanti e indietro dall'italia ancora un po di volte... mah!!!!!! I consigli sono benvenuti!!! :-D


saremo felici di incontrarvi a Bender dove siamo stati per 100 giorni di seguito fino ad inizio aprile, ma a giugno non sarà possibile per gli impegni già presi in Italia, dove dovremo stare fino a luglio.

Al di la' del fatto che facciammo il tifo per voi, non illudetevi che il percorso sia già spianato.
Con il certificato di divorzio avete fatto la prima cosa necessaria. Il certificato è condizione indispensabile ma non sufficiente,..e questo lo sapete.. L'ottimismo non guasta ma il pessimismo è legittimo quando si gioca una partita fuori casa con arbitri locali.

E a questo proposito vista la rapidità di ottenimento del certificato tramite l'avvocato moldavo ebreo, io vi suggerisco vivamente di apostillarlo, se dovete presentarlo al consolato ucraino, perchè l'apostilla è un'ulteriore garanzia della sua validità. La burocrazia moldava si fa sospettosa e ignava, nei casi dubbi. E così sarà pure per altri tuoi documenti e per il tuo certificato di divorzio (se del caso) che dovrà essere apostillato in Italia per contrarre il matrimonio , in uno step successivo, che poi servirà ad Irina per ottenere il certificato di capacità matrimoniale a Chisinau.
A mio parere avete ben fatto a ricorrere ad un avvocato che solitamente è un buon slalomista nel muoversi tra i paletti degli uffici di stato civile. Costa, ma d'altro canto vi fa risparmiare in energie nervose che credetemi sono notevoli e vi fanno colare a picco.

In Moldova senza lei aggiuntivi, vi impatanate nelle sabbie mobili della burocrazia....e non sempre c'è il cavallo di Lancillotto (ne I cavalieri della Tavola Rotonda) a salvarvi.

Cmq non demordete, perchè è solo questione di tempo e di nervi. Amor omnia vincit: l'amore vince su tutto.

Vi manderò un mio recapito in PM.

#20 Antonio60

Antonio60

    Newbie


  • 4 messaggi
  • Iscritto il: 11-giugno 11

Inviato 15 aprile 2012 - 22:03

Grazie ancora, ero li dal 2 al 19 febbraio,a saperlo, avremo potuto incontrarci! che freddo ci siamo presi!!!! si lo faremo al più presto apostillare e poi penso tradurre in ucraino, o forse è meglio farlo tradurre e poi apostillare?? questo prima di chiedere il certificato di capacità matrimoniale, per Irina al consolato ucraino di chisinau?, P.s. ma tua moglie parla moldavo e russo, o tutte e due le lingue?