Salta al contenuto


Moldweb
Moldova Community Italia utilizza cookies. Leggi le Regole privacy per maggiori informazioni. Per rimuovere questo messaggio clicca sul pulsante qui di fianco:    Accetto l'uso dei cookies
  • Login con Facebook Login con Twitter Log In with Google      Login   
  • Registrati


  •  


Benvenuto su Moldweb

Immagine Postata Benvenuto su Moldweb. Come puoi vedere, da semplice visitatore del forum non ti è permesso interagire attivamente con la community, di sentirti parte di questo meraviglioso posto, per questo ti invitiamo a registrarti! Registrati subito o fai il login. Immagine Postata
Se poi hai un account Immagine Postata, Immagine Postata, Immagine Postatao Immagine Postata è ancora più facile! Senza registrarti, fai direttamente il login con le tue credenziali Google, Facebook, Twitter o OpenId. Ti aspettiamo online con noi, tu cosa aspetti? Immagine Postata
Guest Message by DevFuse
 

Foto
* * * * * 1 Voti

Fondazione Regina Pacis, da domani 400 pasti in piu' per i poveri


Discussione archiviata. Non è più possibile intervenire in questa discussione.
8 risposte a questa discussione

#1 Alfredo Ferrari

Alfredo Ferrari

    Advanced Member


  • 5887 messaggi
  • Iscritto il: 27-agosto 05

Inviato 16 marzo 2011 - 16:55


Domani 17 marzo alle ore 13:00, la CASA REGINA PACIS di Chisinau (Strada Avram Iancu 17) inaugurera' la nuova mensa, la nuova cucina ed il centro ascolto che potranno offrire 400 pasti in piu' ai poveri ed anziani di questa citta'. All'inaugurazione interverra' anche il Primo Ministro della Repubblica Moldova On. Vlad Filat. E' gradita la vostra presenza.



#2 Alfredo Ferrari

Alfredo Ferrari

    Advanced Member


  • 5887 messaggi
  • Iscritto il: 27-agosto 05

Inviato 17 marzo 2011 - 15:53

Oggi alle ore 13:00 e' stata inaugurata la nuova cucina della mensa per i poveri e gli anziani della
Fondazione Regina Pacis di Chisinau, sono intervenute diverse autorita'; oltre a Don Cesare Lodeserto
(Direttore del Regina Pacis) hanno preso la parola anche il Primo Ministro della Repubblica Moldova
On. Vlad Filat, l'Ambasciatore dell'Unione Europea S.E. Dirk Schuebel, l'Ambasciatore d'Italia S.E.
Stefano De Leo ed una rappresentante dell'Ambasciata Britannica.

Alcune immagini dell'inaugurazione:

Allega File  1.jpg   257,62K   30 Numero di downloads Allega File  2.jpg   223,3K   32 Numero di downloads
Don Cesare Lodeserto...........................................Primo Ministro della Repubblica Moldova On. Vlad Filat
Allega File  3.jpg   250,43K   31 Numero di downloads Allega File  4.jpg   241,74K   32 Numero di downloads
Ambasciatore dell'Unione Europea S.E. Dirk Schuebel....Ambasciatore d'Italia S.E. Stefano De Leo
Allega File  5.jpg   139,71K   31 Numero di downloads Allega File  6.jpg   142,29K   24 Numero di downloads

Allega File  7.jpg   105,79K   20 Numero di downloads Allega File  8.jpg   126,04K   16 Numero di downloads

Allega File  9.jpg   115,62K   21 Numero di downloads Allega File  10.jpg   191,58K   19 Numero di downloads

#3 badica

badica

    L'addetto stampa


  • 7633 messaggi
  • Iscritto il: 21-agosto 05

Inviato 17 marzo 2011 - 17:08

Prim-ministrul Vlad FILAT a participat astăzi la inaugurarea unei cantine sociale şi a unui centru de comunicare pentru persoane defavorizate

Immagine PostataCantina socială, care va oferi zilnic cîte 400 de prînzuri calde pentru bătrînii şi persoanele defavorizate din Chişinău, şi centrul de comunicare au fost deschise de Fundaţia „Regina Pacis" din Italia.

Preşedintele Fundaţiei, Mons. Cesare LODESERTO, a menţionat că acestă casă este a tuturor - a celor care au nevoie de ajutor şi a celor care pot oferi. El susţine că acest proiect este rezultatul angajamentului asumat de „Regina Pacis" în urmă cu 10 ani, cînd a venit în Moldova. În acestă perioadă voluntarii de aici au împărţit oamenilor săraci peste 700 de mii de prînzuri şi tot atîtea kg de pîine.

Ambasadorul Extraordinar şi Plenipotenţiar al Republicii Italiei în Moldova, E.S. Stefano De LEO, a afirmat că acest centru este un semn de solidaritate a Italiei cu Republica Moldova în drumul ei spre integrarea în Uniunea Europeană. Stefano De LEO a menţionat că astăzi Italia împlineşte 150 de ani de la constituire, iar comunitatea italienilor din Moldova a decis să marcheze acestă zi prin inaugurarea la Chişinău a unei instituţii sociale.

Prim-ministrul Vlad FILAT a felicitat poporul italian cu aniversarea a 150 de ani de la formarea statului şi a menţionat că inaugurarea în această zi a cantinei sociale şi a centrului de comunicare este un semn de solidaritate din partea acestei ţări.Immagine Postata

Premierul le-a mulţumit partenerilor internaţionali că susţin Republica Moldova, atît material, cît şi moral. Vlad FILAT s-a arătat convins că în scurt timp nu va mai fi nevoie de asemenea centre sociale şi toţi oamenii îşi vor putea cîştiga existenţa prin muncă.

Proiectul Fundaţiei „Regina Pacis" este susţinut şi de Clubul Internaţional al Femeilor din Moldova. Kate SHANNON, soţia Ambasadorului Marii Britanii la Chişinău, a menţionat că soţiile ambasadorilor acreditaţi în ţara noastră se vor ocupa de centrul de comunicare. Aici bătrînii vor fi ajutaţi să depăşească momentele grele din viaţă, vor beneficia de asistenţă socială şi vor comunica cu adolescenţii de la Centrul de plasament „Regina Pacis".

www.gov.md


Immagine Postata

Messaggio modificato da badica il 17 marzo 2011 - 17:09


#4 Domenico

Domenico

    Advanced Member


  • 7179 messaggi
  • Iscritto il: 01-agosto 05

Inviato 19 marzo 2011 - 11:57

http://www.youtube.com/watch?v=NeWi6zLcAP0

Ricevo e pubblico...

Car.mi amici ed amiche,
sul sito web della Fondazione Regina Pacis www.reginapacis.org potete vedere le immagini e un video riguardante l’inaugurazione di “Casa Regina Pacis”, la Cucina, Mensa e Centro ascolto per anziani e poverio di Chisinau, avvenuta lo scorso 17 marzo.
E’ stata per noi tutti una festa e soprattutto una grande gioia vedere i nostri “poveri° gioire per il fatto di avere finalmente a Chisinau un’altra piccola “Casa Regina Pacis” dove trovare aiuto e sostegno.
Tutto questo è stato possibile grazie anche a voi, alla vostra bontà, amicizia.
Vi sono immensamente grato ed il buon Dio vi ricompensi.
Grazie.
Don Cesare


#5 nikita

nikita

    Advanced Member


  • 6673 messaggi
  • Iscritto il: 16-agosto 05

Inviato 19 marzo 2011 - 17:15

Una splendida e meritevole iniziativa di Don Cesare Lodeserto.
Solo chi vive in questo paese può comprendere la necessità di queste iniziative, penso ai poveri pensionati a 500-600 lei al mese che sono letteralmente alla fame.
Ogni giorno vedo vicino casa mai vecchi che rovistano nella spazzatura per trovare qualcosa da mangiare. Veramente uno spettacolo vergognoso e avvilente vedere quei poveri vecchi rovistare nell'immondizia per trovare un pezzo di pane ammuffito per sfamarsi.
Povera gente che dopo aver lavorato una vita, non hanno di che sfamarsi! Una vergogna!
Quindi un plauso a Don Cesare e ai tanti di buon cuore che hanno contribuito all'attivazione della mensa.
:bravo: :bravo: :bravo: :bravo:

Messaggio modificato da nikita il 19 marzo 2011 - 17:16


#6 pallino

pallino

    Newbie


  • 1587 messaggi
  • Iscritto il: 10-agosto 07

Inviato 21 marzo 2011 - 09:15

Una splendida e meritevole iniziativa di Don Cesare Lodeserto.
Solo chi vive in questo paese può comprendere la necessità di queste iniziative, penso ai poveri pensionati a 500-600 lei al mese che sono letteralmente alla fame.
Ogni giorno vedo vicino casa mai vecchi che rovistano nella spazzatura per trovare qualcosa da mangiare. Veramente uno spettacolo vergognoso e avvilente vedere quei poveri vecchi rovistare nell'immondizia per trovare un pezzo di pane ammuffito per sfamarsi.
Povera gente che dopo aver lavorato una vita, non hanno di che sfamarsi! Una vergogna!
Quindi un plauso a Don Cesare e ai tanti di buon cuore che hanno contribuito all'attivazione della mensa.
:bravo: :bravo: :bravo: :bravo:



Amico NIkita

Anche se non ti conosco di persona penso che tu saresti un ottimo volontario. Perchè non porti il tuo aiuto a queste comunità così bisognose?
Sono certo che il tuo contributo diverrebbe determinante in quelle attività
Pensaci.

Pallino

#7 nikita

nikita

    Advanced Member


  • 6673 messaggi
  • Iscritto il: 16-agosto 05

Inviato 21 marzo 2011 - 14:58

Amico NIkita

Anche se non ti conosco di persona penso che tu saresti un ottimo volontario. Perchè non porti il tuo aiuto a queste comunità così bisognose?
Sono certo che il tuo contributo diverrebbe determinante in quelle attività
Pensaci.

Pallino


Ho scritto più volte su queste pagine che non ho, putroppo, questa vocazione. Fare volontariato, aiutare concretamente la povera gente, non è da tutti.
E' come fare il missionario in Africa in un lebbrosario, ho andare in giro di notte a distribuire pasti caldi ai poveri diseredati, per farlo devi avere "qualcosa dentro", un grande dono, un animo nobile.
Io non sono fra questi, lo confesso, lo ammetto con un pizzico di vergogna e dispiacere.
Però nutro una profonda ammirazione e rispetto per chi lo fa, questo è sicuro. In Italia, in Moldova, nel mondo, c'è tanta gente che lo fa, gente sicuramente molto migliore di me.
Ho sempre cercato di "fare qualcosa" per i bisognosi e i poveri, sotto altre forme, certo, piccole cose, insignificanti se vogliamo, ma è tutto quello che sono stato in grado di fare.
Parafrasando il Manzoni..."chi non ha un animo nobile, non può darselo".

#8 pallino

pallino

    Newbie


  • 1587 messaggi
  • Iscritto il: 10-agosto 07

Inviato 21 marzo 2011 - 15:23

Ho scritto più volte su queste pagine che non ho, putroppo, questa vocazione. Fare volontariato, aiutare concretamente la povera gente, non è da tutti.
E' come fare il missionario in Africa in un lebbrosario, ho andare in giro di notte a distribuire pasti caldi ai poveri diseredati, per farlo devi avere "qualcosa dentro", un grande dono, un animo nobile.
Io non sono fra questi, lo confesso, lo ammetto con un pizzico di vergogna e dispiacere.
Però nutro una profonda ammirazione e rispetto per chi lo fa, questo è sicuro. In Italia, in Moldova, nel mondo, c'è tanta gente che lo fa, gente sicuramente molto migliore di me.
Ho sempre cercato di "fare qualcosa" per i bisognosi e i poveri, sotto altre forme, certo, piccole cose, insignificanti se vogliamo, ma è tutto quello che sono stato in grado di fare.
Parafrasando il Manzoni..."chi non ha un animo nobile, non può darselo".



Amico Nkita
Di seguito esprimo una mia sensazione deducendola dagli aggettivi che usi nello scrivere.
Il volontariato può essere fatto in tantissimi modalità , nessuno chiede di far diventare missionario chi non è portato, ma in quel campo c'è bisogno di tanta gente; le persone che ricevono aiuto pagano con il loro sguardo .
E' mia personale opinione , ribadisco personale opinione ,che tu hai la "stoffa" ; non serve saper fare il cuoco o il dstributore di pasti ma c'è bisogno anche di chi rimane nelle "retrovie" che medita, pensa, fa "public relations" , pubblicità, si mette su una strada a vendere rose per AIL (cosa che personalmente ho fatto e ne vado fiero) .
Non voglio convincerti ma, tu che risiedi in Moldova in parte fai già questo sotto altri aspetti serve solo andare più in là, porteresti un grandissimo contributo a quelle associazioni e a quell' esercito di di bisognosi.Tu cionosci molto bene la realtà sociale moldava e sai che il "VOLONTARIATO" non è molto diffuso ma, in giro ci sono tante persone anziane e tantissimi bambini che hanno bisogno di aiuti; leggo spesso il tuo diario e vedo sempre la scena degli anziani che rovistano le immondizie in cerca di cibo, una vera tristezza .
Non c'è soddisfazione più grande di poter aiutare chi ne ha veramente bisogno


PAllino.

Messaggio modificato da pallino il 21 marzo 2011 - 15:23


#9 Tatiana Nogailic

Tatiana Nogailic

    Advanced Member


  • 100 messaggi
  • Iscritto il: 12-settembre 09

Inviato 22 marzo 2011 - 10:51

Grazie Don Cesare!