Salta al contenuto


Moldweb
Moldova Community Italia utilizza cookies. Leggi le Regole privacy per maggiori informazioni. Per rimuovere questo messaggio clicca sul pulsante qui di fianco:    Accetto l'uso dei cookies
  • Login con Facebook Login con Twitter Log In with Google      Login   
  • Registrati


  •  


Benvenuto su Moldweb

Immagine Postata Benvenuto su Moldweb. Come puoi vedere, da semplice visitatore del forum non ti è permesso interagire attivamente con la community, di sentirti parte di questo meraviglioso posto, per questo ti invitiamo a registrarti! Registrati subito o fai il login. Immagine Postata
Se poi hai un account Immagine Postata, Immagine Postata, Immagine Postatao Immagine Postata è ancora più facile! Senza registrarti, fai direttamente il login con le tue credenziali Google, Facebook, Twitter o OpenId. Ti aspettiamo online con noi, tu cosa aspetti? Immagine Postata
Guest Message by DevFuse
 

Foto

"Terremoto" valutario a Chisinau


Discussione archiviata. Non è più possibile intervenire in questa discussione.
45 risposte a questa discussione

#21 Guest_nicolai2009_*

Guest_nicolai2009_*

  • Iscritto il: --

Inviato 28 settembre 2009 - 16:10

L'ho scritto + volte

e non ricordo se ai tempi già frequentavi il forum .


3 anni fa
una importante ditta tedesca specializzata in conponentistica elettronica per automobili

ha aperto un grande stabilimento in MD , ora non ricordo dove , dovrei fare una ricerca .


Bene ,
il programma prevedeva una piena efficienza dello stabilimento
DOPO 3 ANNI DALLA SUA APERTURA ! ! !

Questo perchè servivano niente meno che 2 anni
per preparare il personale moldavo addetto alla produzione .


Questo è il problema in MD , mancano le competenze !

Ovvero non c'è conoscenza diffusa , non ci sono mestranze con Know how adeguato , non c'è interscambio tecnico culturale .

LA ROmania per stare vicini ,
ma potremmo dire anche la Repubblica Ceca , o la stessa Serbia di cui avevamo parlato accidentalmente

al contrario

hanno sempre e da subito saputo mettere a disposizione delle industrie
personale sufficientemente preparato

personale già formato in un sistema produttivo che ,
per quanto obsoleto ,
aveva pur sempre saputo creare una mentalita industriale .

In MD questo non esiste ,
si tratterebbe di trasferire contadini e pastori
dai campi ai Cad/Cam .

Purtroppo per chi ha perso il treno della formazione
l'industria moderna non è + quella degli anni 60



Quello che mi chiedo: ma tutti i neulaureati che si ritrova in casa la Moldova, dove li impiegheranno ?.
E qual'è la professionalità dei loro Professori ??.
Chi poteva dare loro una impostazione industriale, erano i Russi; li hanno cacciati.
A me viene in mente il marito che per far dispetto alla moglie si taglia le OO

#22 Boronius

Boronius

    Troll + Geek


  • 962 messaggi
  • Iscritto il: 08-agosto 07

Inviato 28 settembre 2009 - 17:53

Questo è il problema in MD , mancano le competenze !

Ovvero non c'è conoscenza diffusa , non ci sono mestranze con Know how adeguato , non c'è interscambio tecnico culturale .

Diamine, e che aspettano a metterci una pezza ??

In Chisinau ci sono 13... 14.... 15 università, o forse anche di più.

A che servono allora ??

#23 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 28 settembre 2009 - 19:31

ad illudere i giovani di avere un futuro

Più o meno come accade nel sud Italia .

Ad ogni modo
non credo che le fabbriche si facciano di soli laureati

#24 Alfredo Ferrari

Alfredo Ferrari

    Advanced Member


  • 5887 messaggi
  • Iscritto il: 27-agosto 05

Inviato 28 settembre 2009 - 19:37

In Chisinau ci sono 13... 14.... 15 università, o forse anche di più.



....Piene di rettori e professori corrotti...

#25 TOROROLO

TOROROLO

    Advanced Member


  • 482 messaggi
  • Iscritto il: 03-febbraio 07

Inviato 30 settembre 2009 - 09:17

scusate, mi intrometto con una discussione fuori tema; ho inviato dei soldi in valuta € con il circuito SWIFT dalla mia banca alla Victoria Bank in Moldova pagando tutte le spese anticipatamente € 25 (spese OUR); perchè quelli della Victoria Bank si trattengono una commissione dell'1% per accreditare i soldi?? è già successo a qualcuno??

#26 ETTO

ETTO

    Advanced Member


  • 229 messaggi
  • Iscritto il: 26-marzo 08

Inviato 30 settembre 2009 - 10:10

scusate, mi intrometto con una discussione fuori tema; ho inviato dei soldi in valuta € con il circuito SWIFT dalla mia banca alla Victoria Bank in Moldova pagando tutte le spese anticipatamente € 25 (spese OUR); perchè quelli della Victoria Bank si trattengono una commissione dell'1% per accreditare i soldi?? è già successo a qualcuno??



In effetti mi sembra un po' strano. Io un anno fa ho effettuaato un bonifico internazionale in euro dalla mia banca a Mobias Bank a Chisianu pagando tutte le spese (commissioni, diritti telex ecc.). Ho pagato circa 50 euro ma questo chiaramente dipende anche dall'importo della somma da spostare. Comunque Mobias ha registrato l'accredito netto senzaa trattenersi nulla.

Ciao

#27 TOROROLO

TOROROLO

    Advanced Member


  • 482 messaggi
  • Iscritto il: 03-febbraio 07

Inviato 30 settembre 2009 - 10:37

Grazie Etto, anche la mia banca dice che è strano, ho controllato sul sito della Victoria Bank e in effetti c'è scritto che per registrare l'importo sul c/c costa l'1% ma allora mi devono restituire i 25 E che ho anticipato dall'Italia, la mia banca Unicredit è anche corrispondente della Victoria Bank come si vede dal sito, ma che razza di ladrocinio è questo, l'1% è tantissimo pensa che la Unicredit applica per gli stessi servizi commissioni permillari cioè per mille e non per cento come la Victoria bank, Alfredito che vive a Chisinau ha qualcosa da dire al riguardo??? ciao
Immagine Postata

#28 Alfredo Ferrari

Alfredo Ferrari

    Advanced Member


  • 5887 messaggi
  • Iscritto il: 27-agosto 05

Inviato 30 settembre 2009 - 11:22

Semplicemente vi dico che il sistema bancario moldavo e' ASSURDO ed obsoleto...va totalmente riformato!

#29 TOROROLO

TOROROLO

    Advanced Member


  • 482 messaggi
  • Iscritto il: 03-febbraio 07

Inviato 30 settembre 2009 - 11:59

Semplicemente vi dico che il sistema bancario moldavo e' ASSURDO ed obsoleto...va totalmente riformato!



SI VA BEH, MA ESISTONO ANCHE I REGOLAMENTI INTERNAZIONALI PER CUI SE VICTORIA BANK ADERISCHE AL CIRCUITO SWIFT DEVE ANCHE OSSERVARNE LE REGOLE. COMUNQUE HO APERTO UNA PRATICA DI RECLAMO ALLA MIA BANCA CHIEDENDO LA RESTITUZIONE DEI 25 EURO PAGATI ALLA VICTORIA BANK IN ANTICIPO DALL'ITALIA IN QUANTO LORO SE NE SONO TRATTENUTI 50 ALL'ARRIVO; POI SABATO PARTO E GIA' LUNEDI VADO IN BANCA CON MIO COGNATO E GLI FACCIO CHIUDERE IL C/C, ANZI GLI FACCIO CHIEDERE UN FIDO E POI GLI PIANTIAMO IL CHIODO TANTO MIO COGNATO NON HA NIENTE. COSI' IMPARANO A ESSERE SCORRETTI....

#30 TOROROLO

TOROROLO

    Advanced Member


  • 482 messaggi
  • Iscritto il: 03-febbraio 07

Inviato 02 ottobre 2009 - 11:54

Se a qualcuno interessa ho già avuto la risposta al mio reclamo (come sono veloci), praticamente rispondono che i soldi sono stati accreditati per l'intera somma e che il beneficiario ha pagato l'1% per prelievo della somma senza preavviso di tre giorni; allora mi sono collegato al sito della Victoria Bank e ho trovato le Banks Tariff e ho constatato che in effetti c'è una commissione sui prelievi immediati (senza preavviso) ma che è dell'1% max 10 eur/usd. quindi ancora non ci siamo. Vi terrò informati, intanto ho raccolto tutta la documentazione e visto che parto domani per chisinau in quanto mio cognato si sposa il 10 ottobre credo che farò una capatina in quella banca per fare un po' di domande ..... saluti

#31 Boronius

Boronius

    Troll + Geek


  • 962 messaggi
  • Iscritto il: 08-agosto 07

Inviato 02 ottobre 2009 - 15:44

Se a qualcuno interessa ho già avuto la risposta al mio reclamo (come sono veloci), praticamente rispondono che i soldi sono stati accreditati per l'intera somma e che il beneficiario ha pagato l'1% per prelievo della somma senza preavviso di tre giorni; allora mi sono collegato al sito della Victoria Bank e ho trovato le Banks Tariff e ho constatato che in effetti c'è una commissione sui prelievi immediati (senza preavviso) ma che è dell'1% max 10 eur/usd. quindi ancora non ci siamo. Vi terrò informati, intanto ho raccolto tutta la documentazione e visto che parto domani per chisinau in quanto mio cognato si sposa il 10 ottobre credo che farò una capatina in quella banca per fare un po' di domande ..... saluti

In sostanza l'errore è il vostro (o quasi... )

Bisognava fare 'sto preavviso e quindi ritirare i soldi dopo tre giorni.
Un moldavo (tuo cognato) queste cose dovrebbe conoscerle come
le tabelline pitagoriche.

Purtroppo il sistema bancario moldavo è questo, piaccia oppure no.
Anche loro tentano di premunirsi contro possibili "prelevamenti
selvaggi di massa" , scatenati dall'andamento altalenante del
cambio, del deficit interno e dell'economia moldava in genere.

Risulta addirittura sorprendente, tra le altre cose, che la banca
abbia fatto nientepopodimenochè "un accenno" a tale commissione
sul suo sito Internet.... una svolta epocale, io direi.....

Messaggio modificato da Boronius il 02 ottobre 2009 - 15:50


#32 Alfredo Ferrari

Alfredo Ferrari

    Advanced Member


  • 5887 messaggi
  • Iscritto il: 27-agosto 05

Inviato 11 dicembre 2009 - 15:33

Negli ultimissimi giorni stiamo assistendo ad un altro terremoto valutario intorno al Leu... in meno di una settimana i cambia valute e le banche commerciali della citta' sono passate dai 16,70 addirittura ai 17,70 Lei contro 1 Euro (Banca Comerciala Romana).
Vedi http://www.curs.md/curs_valutar_banci
Il tasso di cambio ufficiale della Banca Nazionale Moldava e' passato dai 16,78 dell'8 dicembre scorso agli odierni 17,45.
Ora, e' vero che la flutuazione del valore del Leu e' legato al dollaro americano ma in questi ultimi giorni in cui il biglietto americano
si aprezza sull'Euro non si capisce il perche' di una cosi' forte debolezza del Leu.....
Appare a questo punto evidente che si tratta di un'operazione pianificata dal governo per svalutare artificialmente la moneta nazionale. Ma perche'? A quale fine?
Una cosa e' certa, sara' un Natale piu' grasso per chi ha Euro da cambiare ma anche un Natale molto magro per chi vive di uno stipendio in quanto ogni volta che avvengono questi scossoni i prezzi iniziano ad aumentare.

Messaggio modificato da Alfredito il 11 dicembre 2009 - 15:35


#33 jerrydrake

jerrydrake

    Advanced Member


  • 9846 messaggi
  • Iscritto il: 22-agosto 05

Inviato 12 dicembre 2009 - 08:59

Negli ultimissimi giorni stiamo assistendo ad un altro terremoto valutario intorno al Leu... in meno di una settimana i cambia valute e le banche commerciali della citta' sono passate dai 16,70 addirittura ai 17,70 Lei contro 1 Euro (Banca Comerciala Romana).
Vedi http://www.curs.md/curs_valutar_banci
Il tasso di cambio ufficiale della Banca Nazionale Moldava e' passato dai 16,78 dell'8 dicembre scorso agli odierni 17,45.
Ora, e' vero che la flutuazione del valore del Leu e' legato al dollaro americano ma in questi ultimi giorni in cui il biglietto americano
si aprezza sull'Euro non si capisce il perche' di una cosi' forte debolezza del Leu.....
Appare a questo punto evidente che si tratta di un'operazione pianificata dal governo per svalutare artificialmente la moneta nazionale. Ma perche'? A quale fine?
Una cosa e' certa, sara' un Natale piu' grasso per chi ha Euro da cambiare ma anche un Natale molto magro per chi vive di uno stipendio in quanto ogni volta che avvengono questi scossoni i prezzi iniziano ad aumentare.



Se mi permetti Alfrè, non sono molto daccordo con la ti analisi.

Un svalutazione non porta solo svantaggi, ma anche vantaggi ( e forse di piu')

E gli uni e gli altri (vantaggi e svantaggi) dipendono e differiscono da Nazione a Nazione.

Iniziamo con gli svantaggi ( o presunti tali):

La svalutazione si ripercuote in primis su tutto ciò che viene acquistatoimportato in valuta; quindi:

Petrolio e Gas in primis. Ora non so da quale mercato la Moldova acquista tutto ciò, ma sappiamo benissimo che il gas lo prende dalla Russia ad un prezzo molto, molto conveniente e il petrolio, comunque, non è mai costato cosi poco, come in quest' ultimo anno. Comunque si, su queste due voci chiaramente vi sarà un danno per i moldavi tutti.

Per quanto riguarda invece altri beni, non di prima necessità, onestamente cambia ben poco... chi prima poteva permettersi un paio di scarpe della Geox a 100 euro, non avrà alcun problema a spenderne 105... ;)

Per tutto il resto è un vantaggio! Ed in primis per quello che, per la Moldova, costituisce una vera e propria indutria: LE RIMESSE!

Avranno tutti piu' soldi da spendere!

E, comunque, ci sono tanti altri vantaggi come il turismo e le esportazioni.

Tu, parli di inflazione (sei sul posto e quindi pochi come te hanno il polso della situazione), ma questa Alfrè è quanto di piu' matematico ci sia in economia!

L' inflazione è causata solo ed eslusivamente da due fattori (anche se non sempre collegati) che sono:

Boom degli acquisti (quindi economia in crescita)

e,o

immissione sul mercato di denaro non derivante dal PIL! ( non è il caso della Moldova ed è roba vecchia degli anni settanta/ottanta e di alcuni Paesi Sud-americano, caduta tral' altro ormai in disuso e anche impossibile da riprorrere con le nuove regole del F.M.I)

Lo scrissi già una volta: nanche Stalin riusci a fermare l' inflazione...e specie poi, in questo nuovo nostro MONDO GLOBALE... è da ridere che qualcuno possa o cerchi di farlo!

Vedi per assurdo ( che poi assurdo non è!) se il 12 dicembre 2009 in Moldova c'è inflazione, a differenza dell' 80% degli altri Paesi dove da un anno ormai siamo in deflazione, è perchè il MERCATO VA! :)

#34 Alfredo Ferrari

Alfredo Ferrari

    Advanced Member


  • 5887 messaggi
  • Iscritto il: 27-agosto 05

Inviato 12 dicembre 2009 - 09:58

Nicò, oggi siamo quasi a 18 Lei per 1 Euro...questo non è un "terremoto", è un cataclisma... http://www.curs.md/index

#35 Alfredo Ferrari

Alfredo Ferrari

    Advanced Member


  • 5887 messaggi
  • Iscritto il: 27-agosto 05

Inviato 22 gennaio 2010 - 10:08

Da quello che sto osservando negli ultimi giorni in merito alla flutuazione del cambio del Leu (MDL) appare abbastanza evidente
un fatto: il dollaro americano sembra che non sia più la moneta di riferimento per il Leu e che piano piano la divisa moldava
si stia agganciando all'Euro.....e mò vi spiego perchè...
Se avete notato negli ultimi 7 giorni il cambio EUR/USD da circa 1,45 è sceso fino a 1,40 cosa che fino a pochi mesi fa avrebbe fatto scendere, e di parecchio, anche la rata di cambio EUR/MDL mentre USD/MDL rimaneva abbastanza stabile...invece questa volta è accaduto l'esatto contrario, ossia che il cambio EUR/MDL è rimasto inalterato mentre il discorso legato a USD/MDL ha fatto registrare
un sostanziale aumento del biglietto verde... (guardate questo grafico http://www.curs.md/index )
Solo una casualità?
Staremo a vedere... :)

#36 vasia

vasia

    Advanced Member


  • 1497 messaggi
  • Iscritto il: 02-luglio 08

Inviato 23 gennaio 2010 - 16:47

Quello che mi chiedo: ma tutti i neulaureati che si ritrova in casa la Moldova, dove li impiegheranno ?.
E qual'è la professionalità dei loro Professori ??.
Chi poteva dare loro una impostazione industriale, erano i Russi; li hanno cacciati.
A me viene in mente il marito che per far dispetto alla moglie si taglia le OO




Nicolai prima di sparare cazzate dietro a Rick pensaci un po, ok?

Se no vai a cagare, ok?

Sono stato in Italia e ho visto che preparazione avete. FA CAGARE

le scole???

Sono piene di drogati, IO sono stato al NORD della Italia.

I migliori a studiare in Italia sono i bambini stranieri, in Italia i bambini Moldavi, Rumeni sono piu bravi, se non credi vai a informarti.

Messaggio modificato da vasia il 23 gennaio 2010 - 16:48


#37 vasia

vasia

    Advanced Member


  • 1497 messaggi
  • Iscritto il: 02-luglio 08

Inviato 23 gennaio 2010 - 16:52

Da quello che sto osservando negli ultimi giorni in merito alla flutuazione del cambio del Leu (MDL) appare abbastanza evidente
un fatto: il dollaro americano sembra che non sia più la moneta di riferimento per il Leu e che piano piano la divisa moldava
si stia agganciando all'Euro.....e mò vi spiego perchè...
Se avete notato negli ultimi 7 giorni il cambio EUR/USD da circa 1,45 è sceso fino a 1,40 cosa che fino a pochi mesi fa avrebbe fatto scendere, e di parecchio, anche la rata di cambio EUR/MDL mentre USD/MDL rimaneva abbastanza stabile...invece questa volta è accaduto l'esatto contrario, ossia che il cambio EUR/MDL è rimasto inalterato mentre il discorso legato a USD/MDL ha fatto registrare
un sostanziale aumento del biglietto verde... (guardate questo grafico http://www.curs.md/index )
Solo una casualità?
Staremo a vedere... :)


Ti stai sbagliando.


E credo che chi si dovrebe preocupare della crescita di euro non siete voi, voi avete solo da guadagnare.

I italiani che pagano il stipendio in lei, vediamo alzzerano il stipendio hai dipendenti?

#38 jerrydrake

jerrydrake

    Advanced Member


  • 9846 messaggi
  • Iscritto il: 22-agosto 05

Inviato 23 gennaio 2010 - 17:05

Ti stai sbagliando.


E credo che chi si dovrebe preocupare della crescita di euro non siete voi, voi avete solo da guadagnare.

I italiani che pagano il stipendio in lei, vediamo alzzerano il stipendio hai dipendenti?


ci guadagante anche voi! ( piu' di noi!)

quando lo capirai..potrai tornare in Italia :P

non c'entrano assolutamente nulla le elezioni

( lo scrissi già)

nulla e nessuno,( non ci riusci neanche Stalin, anche se Soros ha fatto un pò meglio.. :boxed2: ) può influenzare il prezzo del libero scambio valutario

Mettetevelo in testa:

L' unico motivo di questo Leu forte sono gli alti, anzi altissimi, tassi di interesse che la Banca Centrale di Moldova da su i depositi!
(quindi forte richeista di leu!)

Sono anche io convinto il Leu cosi forte è una iattura per la Moldova!


Uno scambio euro - leu 1 a 20, anche 25 (non scherzo)

faciliterebbe esportazioni, turismo ed economia interna ( le rimesse avrebbero molto piu' valore in caso di investimenti interni)





Qui ho una mia (personalissima e fallace, quanto volete, teoria)
Il cambio del dollaro sarà molto condizionato dal prezzo del petrolio

un barile sotto (ma non molto) i 50 dollari avrà un dollaro stabile ( 1.30 come ora)

un barile sopra i settanta, vedrà il crollo della moneta verde

ma, siccome, vista la congiuntura attuale, il petrolio non penso, schizzerà in alto, prevedo per i prossimi 12/15 mesi un valore non molto differente da quello attuale

altro discorso per le valute "deboli" le cui banche centrali sono corto di liquidità..

( come fare a paghere il 15-20% su i depositi?)

saranno, per forza di cosa, costretti ad abbassare tali tassi

e quando sarà...

un euro

a 20 lei
o a 15 hrivinia

non sono delle utopie...

:cool: :rolleyes:

#39 vasia

vasia

    Advanced Member


  • 1497 messaggi
  • Iscritto il: 02-luglio 08

Inviato 23 gennaio 2010 - 19:29

ci guadagante anche voi! ( piu' di noi!)

quando lo capirai..potrai tornare in Italia :P



Dal stimpendio pagatto in lei non guadani nulla.

In Italia tornerei solo per visitarla. Immagine Postata

#40 Boronius

Boronius

    Troll + Geek


  • 962 messaggi
  • Iscritto il: 08-agosto 07

Inviato 23 gennaio 2010 - 22:34

In Italia tornerei solo per visitarla. Immagine Postata

Forse in Italia non hai avuto molta fortuna, forse hai trovato brutti italiani....

Però non tutti gli italiani sono dei disonesti, ricordati Vasia, e anche l' Italia
è un grande paese (e il Veneto è ancora meglio, per me )

Il futuro riserva molte sorprese, non si può mai sapere.....