Salta al contenuto


Moldweb
Moldova Community Italia utilizza cookies. Leggi le Regole privacy per maggiori informazioni. Per rimuovere questo messaggio clicca sul pulsante qui di fianco:    Accetto l'uso dei cookies
  • Login con Facebook Login con Twitter Log In with Google      Login   
  • Registrati


  •  


Benvenuto su Moldweb

Immagine Postata Benvenuto su Moldweb. Come puoi vedere, da semplice visitatore del forum non ti è permesso interagire attivamente con la community, di sentirti parte di questo meraviglioso posto, per questo ti invitiamo a registrarti! Registrati subito o fai il login. Immagine Postata
Se poi hai un account Immagine Postata, Immagine Postata, Immagine Postatao Immagine Postata è ancora più facile! Senza registrarti, fai direttamente il login con le tue credenziali Google, Facebook, Twitter o OpenId. Ti aspettiamo online con noi, tu cosa aspetti? Immagine Postata
Guest Message by DevFuse
 

Il 15% Sui Depositi Mdl E Il 5% In Eur


Discussione archiviata. Non è più possibile intervenire in questa discussione.
60 risposte a questa discussione

#41 Micky

Micky

    Advanced Member


  • 111 messaggi
  • Iscritto il: 25-marzo 07

Inviato 27 luglio 2008 - 23:13

Aggiornamento:

in LEI max. 23%

in USD max. 15%

in EUR max. 14%

(dati luglio 2008) - Investprivatbank


Signori miei, va bene tenere qualche migliaio di euro in una banca Moldava o Italo-Moldava per le spese se si vuole soggiornare in Moldavia per periodi più o meno lunghi.
Ma non lasciatevi lusingare dai tassi d'interesse relativamente alti per operazioni di tipo speculativo. Tutto il sistema bancario MONDIALE è oggi sotto pressione. Perfino negli USA, il paese più ricco del mondo, stanno saltando le banche! Anche se lì si riesce comunque ad andare avanti per il massiccio aiuto dello stato che i soldi ne ha....e tanti.
Nutro molti dubbi che in Moldavia lo stato sia capace di far fronte a crisi di questo genere. In questo periodo più che agli interessi è meglio pensare alla conservazione del proprio capitale...

Messaggio modificato da Micky il 27 luglio 2008 - 23:18


#42 Musika

Musika

    Advanced Member


  • 191 messaggi
  • Iscritto il: 27-novembre 06

Inviato 28 luglio 2008 - 18:44

Ma c'è da fidarsi ???
Oppure si rischia un crollo o qualcosa di simile ????

Non fidatevi mai di una banca Moldava, se voi investire i soldi senza nessun rischio investi in un m’atone che nessuno non ti lo po togliere, o pure su una cosa che sai che con passa del tempo ti porterà guadano. Non fatevi ingannare da nessuno il lupo e sempre diedro alla porta.

#43 Alfredo Ferrari

Alfredo Ferrari

    Advanced Member


  • 5887 messaggi
  • Iscritto il: 27-agosto 05

Inviato 29 luglio 2008 - 17:45

In questo mondo globalizzato (o quasi) c'è una regola fissa:

- basso rischio, basso guadagno

- alto rischio, alto guadagno

La Moldova sta tra il basso e l'alto rischio, questo non si discute, ma è anche vero che quì i rischi sono molto minori rispetto a paesi centro/sud americani, asiatici o africani.

Il fatto, poi, che ci sia una banca italiana dovrebbe dare maggiore tranquillità...

#44 Guest_Ulisse_*

Guest_Ulisse_*

  • Iscritto il: --

Inviato 30 luglio 2008 - 16:16

se non esiste la tutela dei depositi da parte dello Stato attraverso la Banca Nazionale e l'obbligo delle banche locali alla costituzione di depositi a garanzia degli affidamenti ricevuti il fatto che la banca sia di PROPRIETA' italiana non offre alcuna garanzia...in caso di fallimento rischiano quanto previsto dalla legge Moldava...

#45 Alfredo Ferrari

Alfredo Ferrari

    Advanced Member


  • 5887 messaggi
  • Iscritto il: 27-agosto 05

Inviato 30 luglio 2008 - 16:35

Eccoti accontentato http://www.eximbank....ant_dep_rom.pdf

#46 Guest_Ulisse_*

Guest_Ulisse_*

  • Iscritto il: --

Inviato 30 luglio 2008 - 18:17

adesso leggo, se nel frattempo mi risparmi la fatica...potresti trovare anche qual è il rating di Standard & Poors sul debito pubblico Moldavo?

#47 Guest_Ulisse_*

Guest_Ulisse_*

  • Iscritto il: --

Inviato 30 luglio 2008 - 18:28

Letto il documento velocemente...approfondirei il discorso sul punto 3 "Nivelul plafonului de garantare" e "in limite prevazute de Legea nr.575-XV din 26.12.2003"

#48 Guest_Ulisse_*

Guest_Ulisse_*

  • Iscritto il: --

Inviato 30 luglio 2008 - 18:31

inoltre prima di depositare vi consiglierei di procurarvi i bilanci della banca in cui intendete farlo...di vedere intanto se non è in perdita, poi se ha utili qual è la sua redditività, infine studiare la struttura dell'indebitamento per valutare se è sostenibile nel lungo periodo in relazione alla cassa...se per voi è arabo...meglio che lasciate perdere :D riuscire a garantire rendimenti a tutti i clienti del 15% implica delle capacità di performance di primo piano

Messaggio modificato da Ulisse il 30 luglio 2008 - 18:33


#49 robyco

robyco

    Member


  • 16 messaggi
  • Iscritto il: 23-aprile 08

Inviato 31 luglio 2008 - 21:49

Ciao Ulisse, tu hai qualche dato su quali siano le migliori banche Moldave? in base alla dimensione e hai bilanci? certo sperando che siano bilanci veri, ricordiamoci Parmalat & co! :lol3:

#50 Guest_Ulisse_*

Guest_Ulisse_*

  • Iscritto il: --

Inviato 01 agosto 2008 - 16:58

Ciao Ulisse, tu hai qualche dato su quali siano le migliori banche Moldave? in base alla dimensione e hai bilanci? certo sperando che siano bilanci veri, ricordiamoci Parmalat & co! :lol3:



esattamente,è un altro degli aspetti da tener presente.

Non ho approfondito il discorso, perchè richiede tempo e fatica, e cmq di solito lo si fa quando vuoi comprarti la banca, non quando vorresti semplicemente metterci i soldi dentro :D quindi non posso consigliarti, pero' se reperisci i bilanci uno sguardo per divertimento provo a darglielo

Messaggio modificato da Ulisse il 01 agosto 2008 - 16:58


#51 Guest_luxoro_*

Guest_luxoro_*

  • Iscritto il: --

Inviato 13 settembre 2008 - 02:21

Vedo che e' sfuggito il mio messaggio, io non parlo del 4% in Euro bensi' del 9%.

MoldIndComBank, InvestPrivatBank e se non sbaglio anche Banca Sociala danno il 9% per un deposito di 12 mesi in valuta (Euro). MobiasBanca per depositi superiori a 49000Euro, da l 8.5%.
Gli interessi sono a capitalizzazione trimestriale, in genere non c'e' possibilita' di ritirare il capitale neanche parzialmente, oppure si puo' ritirare pena la perdita di tutti gli interessi sui 12 mesi, questo va visto singolarmente banca per banca.

Un'ultima precisazione, agli interessi, solo per i non-residenti, c'e' da sottrarre una tassa del dieci percento, quindi in Euro si riesce ad avere un interessante 8.1% netto a dodici mesi.




Ciao Mario bazzichi più da queste parti o sei tornato in Toscana?
ci siamo sentiti a Chisinau 1 anno fa ti ricordi via telefono dovevamo vederci ma poi ci sono stati contrattempi, rifatti vivo ciao!

#52 Guest_luxoro_*

Guest_luxoro_*

  • Iscritto il: --

Inviato 13 settembre 2008 - 02:30

Aggiornamento:

in LEI max. 19%

in EUR e USD max. 13%

(dati aprile 2008)


sì daccordo ma per riportare il capitale in Italia quali sono gli ostacoli e le eventuali beghe,spese ecc....?

#53 ETTO

ETTO

    Advanced Member


  • 229 messaggi
  • Iscritto il: 26-marzo 08

Inviato 13 settembre 2008 - 08:37

sì daccordo ma per riportare il capitale in Italia quali sono gli ostacoli e le eventuali beghe,spese ecc....?


Fino a 10.000 euro in contanti nessun problema in dogana o in aeroporto. Oltre bisogna dichiararli e avere da parte della banca moldova dove li hai depositati una dichiarazione o nullaosta per l'esportazione. Credo che non sia problematico se dimostri che sono tuoi risparmi o che non sono frutto di attività illecite.

Se invece li trasferisci con bonifico internazionale valgono le stesse regole della soglia dei 10.000, in più la banca ti chiede una commissione in base all'importo.

p.s.: avendo qualche risparmio anche io in MD sono alla ricerca di info per quando riporterò i capitali in Italia. Per il momento questo è quello che so.

Ciao

#54 Guest_luxoro_*

Guest_luxoro_*

  • Iscritto il: --

Inviato 15 settembre 2008 - 00:04

Grazie ETTO

#55 Giovannino

Giovannino

    Advanced Member


  • 108 messaggi
  • Iscritto il: 08-agosto 07

Inviato 26 settembre 2008 - 10:36

In questi giorni chi è in MD ha visto il deprezzamento (perdita di valore) del leu moldavo in relazione al dollaro americano e l'euro.Ciò è stato causa degli effetti della crisi finanziaria internazionale sul mercato moldavo.Tutto ciò è stato anche detto dal governatore della Banca nazionale della Moldova, Leonid Talmaci.

Il governatore ha presentato una relazione al Parlamento il 25 settembre per quanto riguarda la situazione del mercato monetario.Leonid Talmaci ha detto che il sistema bancario ha risorse sufficienti per onorare i suoi doveri (debiti) e per le varie operazioni di credito così come la Banca nazionale (BNM) ha riserve in valuta sufficiente per contrastare eventuali fluttuazioni eccessive dei tassi di cambio.Il 25 settembre, la BNM abbassato il tasso di base di 1,5 punti percentuali e la norma della riserva obbligatoria di 1,5 punti anche."Queste decisioni dimostrano la fiducia del consiglio di amministrazione BNM nel positivo sviluppo di indici di stabilità macroeconomica", ha detto Talmaci.

Secondo il governatore, il tasso ufficiale di cambio del leu al dollaro ha invertito la tendenza dopo il 4 settembre, deprezzandosi del 7,7%, passando da 9,65 a 10,39 per lei USD. Questo deprezzamento è stato innescato da una maggiore domanda di valuta estera da parte di importatori di energia, amplificato dal aspettative emergenti dopo la crisi finanziaria mondiale.

BNM previsioni sono di una continua diminuzione del tasso annuo di inflazione, portandolo entro i limiti pianificati gradualmente. In queste circostanze, BNM ritiene che che la politica monetaria ora può prendere in considerazione le azioni volte a facilitare l'accesso ai prestiti.

Ora, la Moldavia mantiene un regime di moneta fluttuante, che comporta interventi sul mercato della moneta da parte di BNM solo per evitare eccessive fluttuazioni del tasso di cambio e quest' ultimo è determinato dalla domanda e offerta di moneta sul mercato interno. Per quanto riguarda le condizioni di notevole afflusso di capitali dall'estero (che non saranno in grado di essere totalmente assorbite da BNM interventi) l'apprezzamento della moneta nazionale è possibile nei mesi successivi.

Da inizio anno fino al 3 settembre, il tasso ufficiale di cambio del leu al dollaro statunitense si è apprezzato del 14,6% passando da 11,3 a 9,65 lei, dopo l'aumento di liquidità sul mercato interno a causa della persistente afflusso di valuta nel paese.Per quanto riguarda l'euro, il leu si è apprezzato 15,9%, passando da 16,7 a 13,9 lei. Il più notevole apprezzamento è avvenuto nello scorso mese di luglio e agosto a causa della apprezzamento del dollaro verso l'euro sul mercato internazionale.

Secondo Leonid Talmaci, l'apprezzamento della moneta nazionale è fenomeno globale che interessano più Paesi nella zona e non è un fattore distruttivo.Visto il peso delle merci importate ma anche l'http://forum.moldweb...tyle_emoticons/default/mega_shok.gif% delle merci esportate, fanno in modo che l'apprezzamento del leu non ha colpito in maniera significativa i moldavi esportatori.

L'apprezzamento del leu contribuisce a rallentare i ritmi di crescita dei prezzi delle importazioni di energia, ciò che ha un effetto benefico sul contenimento dell'inflazione. Altri fattori positivi generati dall' apprezzamento del leu sono più bassi prezzi dei prodotti importati quali attrezzature e tecnologie e la crescita del livello generale del tenore di vita.

#56 Giovannino

Giovannino

    Advanced Member


  • 108 messaggi
  • Iscritto il: 08-agosto 07

Inviato 26 settembre 2008 - 11:04

Tradotto in parole povere per i non addetti:



1) più va male in America, più arrivano brutte notizie da oltre Oceano, più vengono salvate dal fallimento altre banche implicate nella crisi dei mutui subprime e più leu riceverà chi cambia dollari in leu.Parallelamente aumenterà il tasso di interesse per chi sceglie un deposito in dollari in banca.

2) questo fenomeno viene però in grande parte contrastato dall’arrivo sul mercato interno della liquidità proveniente dalle rimesse.Qualcosa riesce a farlo anche la Banca Nazionale per tenere stabili i tassi di cambio fra leu e dollaro ma domanda e offerta fanno ancora la parte da leone.



Lo stesso discorso vale per l’euro.



Chi ha un deposito in euro o in dollari vedrà aumentare il suo tasso di interesse solo se l’economia americana andrà malissimo nei prossimi mesi o settimane…



Tenete anche conto che a livello mondiale vi è una crisi di liquidità (mancanza di cash o di piccioli come si dice in dialetto) e le banche che introitano o rastellano liquidità o cash come quelle moldave sono appetitose per quelle banche che ne sono alla ricerca di liquidità…



Naturalmente come si fa a rastrellare depositi?Alzando il tasso di interesse verso i risparmiatori!



Allora fin quando durerà questo gioco?

#57 Micky

Micky

    Advanced Member


  • 111 messaggi
  • Iscritto il: 25-marzo 07

Inviato 27 settembre 2008 - 11:49

E intanto il LEU continua a scendere.
Ricordo prudenza.

Allega File



#58 draconis

draconis

    Newbie


  • 5 messaggi
  • Iscritto il: 01-novembre 08

Inviato 08 novembre 2008 - 22:35

E intanto il LEU continua a scendere.
Ricordo prudenza.



come spieghi la rivalutazione del leu così repentina?
e quando migliaia di lavoratori moldavi all'estero ritornerano in patria?

sono quotati i CDS delle banche moldave?

Messaggio modificato da draconis il 08 novembre 2008 - 22:37


#59 ziopaperone

ziopaperone

    Advanced Member


  • 504 messaggi
  • Iscritto il: 16-dicembre 06

Inviato 19 giugno 2009 - 13:48

INVESTPRIVATBANK E' FALLITA

Banca Naţională a desemnat lichidatorul Investprivatbank

Banca Naţională a Moldovei a retras, la 19 iunie, „licenţa de desfăşurare a activităţilor financiare a Băncii Comerciale „Investprivatbank” S.A, numindu-l lichidator, conform Legii instituţiilor financiare, pe expertul de la Banca Naţională a Moldovei Ion Ropot”, anunţă BNM printr-un comunicat de presă.

BNM precizează că decizia „a fost determinată de faptul că, în cadrul supravegherii activităţii BC „Investprivatbank” S.A., în baza rapoartelor financiare, Banca Naţională a Moldovei a depistat încălcări ale normelor prudenţiale, ceea ce a implicat necesitatea şi efectuarea respectivă a unui control complex pe teren în martie-mai 2009″.

Astfel, conform rezultatelor controlului, s-a constatat că „BC „Investprivatbank” S.A. a comis încălcări ale prevederilor legilor, actelor normative ale Băncii Naţionale a Moldovei, în special, ale cerinţelor prudenţiale prevăzute pentru activitatea băncilor, ale actelor interne proprii. În consecinţă, managementul neadecvat al BC „Investprivatbank”S.A a condus la incapacitatea de plată a băncii respective”.

Conform prevederilor art. 385 şi 387 din Legea instituţiilor financiare, toate împuternicirile organelor de conducere ale băncii trec la lichidator, care este unicul reprezentant al băncii. Operaţiunile cu patrimoniul şi cu obligaţiunile băncii în cauză se efectuează numai cu semnătura lichidatorului. Lichidatorul va evalua activele şi pasivele băncii, spre vinderea acesteia ca un complex patrimonial unic unei alte bănci, ceea ce va permite onorarea obligaţiunilor faţă de deponenţi, (Business Expert)


della serie "come è andata a finire"...avanti il prossimo direbbe qualcuno, staremo a vedere se rimarrà un caso isolato

#60 Alfredo Ferrari

Alfredo Ferrari

    Advanced Member


  • 5887 messaggi
  • Iscritto il: 27-agosto 05

Inviato 19 giugno 2009 - 13:56

ZioPap, ti piacciono i messaggi ripetuti? :roflmao:

Io ho la presunzione di dire che il fallimento di questa banca sia stato voluto..... sopratutto in considerazione della proprieta' di questa banca, una societa' OFFSHORE registrata a Cipro dietro la quale si nasconderebbe xxxxxxxxxxx