Salta al contenuto


Moldweb
Moldova Community Italia utilizza cookies. Leggi le Regole privacy per maggiori informazioni. Per rimuovere questo messaggio clicca sul pulsante qui di fianco:    Accetto l'uso dei cookies
  • Login con Facebook Login con Twitter Log In with Google      Login   
  • Registrati


  •  


Benvenuto su Moldweb

Immagine Postata Benvenuto su Moldweb. Come puoi vedere, da semplice visitatore del forum non ti è permesso interagire attivamente con la community, di sentirti parte di questo meraviglioso posto, per questo ti invitiamo a registrarti! Registrati subito o fai il login. Immagine Postata
Se poi hai un account Immagine Postata, Immagine Postata, Immagine Postatao Immagine Postata è ancora più facile! Senza registrarti, fai direttamente il login con le tue credenziali Google, Facebook, Twitter o OpenId. Ti aspettiamo online con noi, tu cosa aspetti? Immagine Postata
Guest Message by DevFuse
 

Foto

Investimenti - Valutazione mercato locale.


Discussione archiviata. Non è più possibile intervenire in questa discussione.
67 risposte a questa discussione

#41 CarloP

CarloP

    Rappresentante Moldweb a Chisinau


  • 3602 messaggi
  • Iscritto il: 23-dicembre 08

Inviato 16 ottobre 2013 - 13:41

xò .... però qui come sempre
alla fin della fiera si finisce con il parlare sempre e solo del Chisinaustan

mentre lei scrive da Cahul .
e da quelle parti
c'è ancora molto da fare

Normale chidersi il perche nessuno o pochi abbiano sin ora avuto il coraggio di farlo
soprattutto per non incorrere in errori .

Secondo me la risposta è abbastanza semplice

L'economia moldava è sostanzialmente un'economia farlocca ,
si basa per il 70 % sul consumo di beni importati

consumi in buona parte alimentati dalle rimesse dall'estero .


Non esiste quindi un circuito virtuoso
in cui la produzione alimenti il mercato
e fornisca i mezzi ai dipendenti per l'acquisto .

Un' economia basata sul consumo di beni importati
è una sostanziale perdita secca

non genera nessun volano virtuoso
per cui si possa immaginare che il mercato abbia un trend positivo di crescita

in quanto i potenziali consumatori saranno sempre +/- solo gli stessi
sempre +/- solo quelli che hanno parenti all'estero
sempre +/- solo quelli che hanno la fortuna di lavorare in quei pochi posti remunerativi

La società moldava è sostanzialmente ingessata
bloccata in una stagnazione della classe media che non cresce
e se non cresce la classe media non ci sono margini di sviluppo

Alla mangiatoia si presnterano sempre e solo i soliti noti !

troppo pochi .


FAciamo un esempio pratico , la vostra gelateria ,

aprite , inizialmente riuscite a mettere assieme un certo numero di clienti
e legittimamente pensate che questo sia il solo inizio ,
penstae che col tempo gli affari continueranni a crescere
ed invece scoprirete ben presto che quel bacino di utenza iniziale
si avvicina molto
al vostro bacino di utenza definitivo

Questo perchè chi può
ha sete di novità e ci si butta subito sopra
e chi non può semplicemente tira avanti
e continuerà a farlo per molto

a meno che qualcuno di famiglia emigri , o diventi un politico ,
o compri un posto in polizia
o si metta a fare pratiche per i documenti di chi emigra .

La vostra gelateria quindi entrerà in stagnazione , non crescerà
e se un'impresa non cresce non è remunerativa
vivacchia

 

Un discorso esatto nella seconda parte che contraddice, pero', l'assunto iniziale.

Aprire una gelateria a Cahul, ma lo stesso vale anche in altri piccoli centri, benche'

le cose da fare li' sono tante, equivarrebbe ad un sicuro suicidio commerciale.

Lo e' anche a Chisinau, ma almeno muori con qualche speranza. Li' nemmeno quella !

Se vuoi fare "beneficenza" va bene ... Cahul.


Messaggio modificato da CarloP il 16 ottobre 2013 - 13:47


#42 CarloP

CarloP

    Rappresentante Moldweb a Chisinau


  • 3602 messaggi
  • Iscritto il: 23-dicembre 08

Inviato 16 ottobre 2013 - 13:46

le potenzialità di sviluppo secondo me sono nel portare il know how

 

Parole sante !!!



#43 Marietto Exup

Marietto Exup

    Member


  • 42 messaggi
  • Iscritto il: 05-agosto 13

Inviato 16 ottobre 2013 - 14:26

Parole sante !!!

grazie carlo,

prima di partire per la moldova ti avevo scritto per sapere se potevo passare a fare la tua conoscenza di persona, ma avevo capito male, pensavo che avessi un ristorante li! anch'io sono cuoco e quando mi muovo otre ad assaggiare tutto quello che non conosco mi piace fare un paio di chiacchiere con chi ha ancora un po di saggezza. ho letto della VS. Confraternita Della Buona Forchetta ed ammiro molto il VS. progetto. 

chissà, prima o poi forse ci incontreremo in terra di moldova!!!!



#44 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 16 ottobre 2013 - 14:56

Un discorso esatto nella seconda parte che contraddice, pero', l'assunto iniziale.

 

 

veramente ....

 

nella parte iniziale semplicemente  mi immedesimavo nei panni di Adriana



#45 CarloP

CarloP

    Rappresentante Moldweb a Chisinau


  • 3602 messaggi
  • Iscritto il: 23-dicembre 08

Inviato 17 ottobre 2013 - 13:55

Non vedo presente il nostro amico imprenditore-investore, l'avremo fatto arrabbiare ?



#46 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 17 ottobre 2013 - 14:10

starà pensando se investire
in sbarchi sulla luna
o produzione della pietra filosofale

#47 VincentHanna

VincentHanna

    Advanced Member


  • 1410 messaggi
  • Iscritto il: 24-novembre 10

Inviato 17 ottobre 2013 - 18:36

un negozio di bici per aspiranti suicidi, costa meno 



#48 Francesco_R

Francesco_R

    Newbie


  • 9 messaggi
  • Iscritto il: 13-ottobre 13

Inviato 18 ottobre 2013 - 15:23

(esiste una parola chiamata lavoro..)

 

Arrabiarsi per cosa?

 

Per dei commenti redatti da italiani? Che sono pronti a fare le scarpe ai loro connazionali?

 

L'impreditoria è emozione, non finanza.

 

Siete lì da anni.. conoscete il territorio.. gli usi e costumi e, non avete ancora capito in quale campo è proficuo investire, mi chiedo che ci state a fare. 

 

Dai i vari post che ho letto.. noto che sono pochi gli impreditori che scrivono. Quindi non mi preoccupo e neache mi arrabbio, ho solo sbagliato posto.

 

p.s. Se avessi ascoltato tutti i giudizi negativi.. a quest'ora in mano non avrei niente. La gente è fatta "solo" per parlare.


Messaggio modificato da Francesco_R il 18 ottobre 2013 - 15:24


#49 CarloP

CarloP

    Rappresentante Moldweb a Chisinau


  • 3602 messaggi
  • Iscritto il: 23-dicembre 08

Inviato 18 ottobre 2013 - 16:44

(esiste una parola chiamata lavoro..)

Arrabiarsi per cosa?

Per dei commenti redatti da italiani? Che sono pronti a fare le scarpe ai loro connazionali?

L'impreditoria è emozione, non finanza.

Siete lì da anni.. conoscete il territorio.. gli usi e costumi e, non avete ancora capito in quale campo è proficuo investire, mi chiedo che ci state a fare. 

Dai i vari post che ho letto.. noto che sono pochi gli impreditori che scrivono. Quindi non mi preoccupo e neache mi arrabbio, ho solo sbagliato posto.

p.s. Se avessi ascoltato tutti i giudizi negativi.. a quest'ora in mano non avrei niente. La gente è fatta "solo" per parlare.

 

La parola LAVORO la conosco meglio di te, caro ragazzo, e se mi posso permettere di stare tranquillo e' perche' ho lavorato con cervello e professionalita'. Ma, va da se', che chi e' abituato a lavorare non perde il vizio.

Fatte queste premesse, vorrei ribattere pochi concetti, se le cose ti fossero poco

chiare. Chi e' pronto a farti le scarpe sicuramente non sta tra quelli che ti hanno risposto o che scrivono qui sul forum. Personalmente non vedo il nesso, io e te non dobbiamo spartire ne torte ne lavoro. Io non ho bisogno di te per vivere, me lo posso permettere anche da solo.

Poi prima di giudicare, cosa che ho visto fai anche superficialmente per il lavoro, pensa un attimo, conosci e poi se e' il caso giudica. Non affrettarti con i giudizi.

In merito al lavoro o agli investimenti, conosci, indaga, guardati intorno, non dare per scontato niente. In Moldova e' piu' difficile che altrove, e te ne accorgerai col tempo.

L'imprenditoria e' emozione ? Dipende dai numeri.

Siamo qui da anni ... dici, cosa ci stiamo a fare.

E chi ti ha detto che siamo venuti qui per investire ?

Comunque, se vogliamo parlare di cose serie, parliamone. Ma non spariamo cazz...te su gelaterie o altre cose senza prima conoscere bene il territorio e le sue problematiche.

Il mio e' un invito alla riflessione.


Messaggio modificato da CarloP il 18 ottobre 2013 - 16:44


#50 Francesco_R

Francesco_R

    Newbie


  • 9 messaggi
  • Iscritto il: 13-ottobre 13

Inviato 19 ottobre 2013 - 11:42

Hai un p.m.



#51 Valentin Jumbei

Valentin Jumbei

    Member


  • 17 messaggi
  • Iscritto il: 22-ottobre 13

Inviato 24 ottobre 2013 - 14:01

CarloP, ti do giustezza per il fatto che vogliono portare knowhow sensa analisi di potenziale di mercato, ma dal altro lato non e che devono fare chissà che ricerche di mercato per un investimento di 100000 euro, secondo me se hai le conoscenze di marketing vai bene ma aspetare che ti arrivi clientela cosi dal cielo, mai. Per prima cosa devi farti amici, ma di quelli che capiscono al meno qualcosa...



#52 Andreas A

Andreas A

    Advanced Member


  • 634 messaggi
  • Iscritto il: 04-maggio 13

Inviato 24 ottobre 2013 - 17:34

Concordo con le risposte di molti di voi. Poi per l'imprenditore tessile ho un suggerimento. Da più di 20 anni imprenditori italiani seri del settore tessile si avvalgono di imprese del settore tessile in Transnistria (imprese che oltre a tutto hanno una lunga tradizione). Se invece vuole aprire una gelateria artigianale a Chisinau, perchè no? Ma penso che forse potrebbe funzionare solo se condotta a livello di conduzione famigliare ossia se il proprietario è presente giornalmente. Ma non penso che questo sia il tipo di investimento che può interessare all'imprenditore tessile in questione.



#53 Valentin Jumbei

Valentin Jumbei

    Member


  • 17 messaggi
  • Iscritto il: 22-ottobre 13

Inviato 24 ottobre 2013 - 17:48

Concordo con le risposte di molti di voi. Poi per l'imprenditore tessile ho un suggerimento. Da più di 20 anni imprenditori italiani seri del settore tessile si avvalgono di imprese del settore tessile in Transnistria (imprese che oltre a tutto hanno una lunga tradizione). Se invece vuole aprire una gelateria artigianale a Chisinau, perchè no? Ma penso che forse potrebbe funzionare solo se condotta a livello di conduzione famigliare ossia se il proprietario è presente giornalmente. Ma non penso che questo sia il tipo di investimento che può interessare all'imprenditore tessile in questione.

una gelateria e un fallimento garantito... la via di uscita e fare un brand, per poter soddisfare le catene negozi, puoi la qualita conta cosi fai contratti con ristoranti, e la fine solamente di mantenere bella figura del brand aprire qualche punto vendita di gelato come in italia (dove il flusso di gente e grande) ! il problema e sempre la varianza della domanda a causa del condizioni meteo)) cioè bisogna inventare prodotti che siano di buon consumo anche di inverno))



#54 Andreas A

Andreas A

    Advanced Member


  • 634 messaggi
  • Iscritto il: 04-maggio 13

Inviato 24 ottobre 2013 - 18:06

una gelateria e un fallimento garantito... la via di uscita e fare un brand, per poter soddisfare le catene negozi, puoi la qualita conta cosi fai contratti con ristoranti, e la fine solamente di mantenere bella figura del brand aprire qualche punto vendita di gelato come in italia (dove il flusso di gente e grande) ! il problema e sempre la varianza della domanda a causa del condizioni meteo)) cioè bisogna inventare prodotti che siano di buon consumo anche di inverno))

Giusto, in Italia, come in altri paesi, il flusso è grande ma anche a Chisinau, se offri un prodotto di alta qualità, che nessun altro offre, penso che puoi lavorare. Non penso che puoi diventare ricco ma vivere una vita normale si. Ma questo è un altro discorso, la mia risposta si riferiva alla domanda postata da un imprenditore del settore tessile che chiedeva se può essere interessante trasferire parte delle attività produttive nel settore tessile in Moldavia e poi comincia a parlare di gelati. BOH ????



#55 Valentin Jumbei

Valentin Jumbei

    Member


  • 17 messaggi
  • Iscritto il: 22-ottobre 13

Inviato 24 ottobre 2013 - 18:56

Giusto, in Italia, come in altri paesi, il flusso è grande ma anche a Chisinau, se offri un prodotto di alta qualità, che nessun altro offre, penso che puoi lavorare. Non penso che puoi diventare ricco ma vivere una vita normale si. Ma questo è un altro discorso, la mia risposta si riferiva alla domanda postata da un imprenditore del settore tessile che chiedeva se può essere interessante trasferire parte delle attività produttive nel settore tessile in Moldavia e poi comincia a parlare di gelati. BOH ????

guarda che io ho incontrato di quelli che vengono in Moldova per risparmiare su costi ed ala fine fanno ritardi di stipendi ai lavoratori di 2,3 mesi... Forse e uno di quelli. Voglio dire che  alla fine si porta a rischio l'immagine.

 In  città medio piccole  ii mandati di lavori sono a vantaggio a causa mancata offerta di lavoro.



#56 Andreas A

Andreas A

    Advanced Member


  • 634 messaggi
  • Iscritto il: 04-maggio 13

Inviato 24 ottobre 2013 - 19:42

guarda che io ho incontrato di quelli che vengono in Moldova per risparmiare su costi ed ala fine fanno ritardi di stipendi ai lavoratori di 2,3 mesi... Forse e uno di quelli. Voglio dire che  alla fine si porta a rischio l'immagine.

 In  città medio piccole  ii mandati di lavori sono a vantaggio a causa mancata offerta di lavoro.

Io la penso così. L'immagine non conta niente o meglio conta solo per gli stupidi. Quello che conta sono i fatti o meglio se dai una parola la devi mantenere altrimenti è meglio stare zitti!

 

Poi posso capire che un'impresa straniera possa decidere di venire a produrre in Moldavia per abbassare i costi. Ma questo solo, e senza offesa, se produce prodotti a basso valore aggiunto.

 

Altra cosa invece è l'alta tecnologia. Nel settore delle telecomunicazioni sembra che un operatore (e questo me lo ha detto un loro informatico rumeno) usa la Moldavia quale terreno per testare le nuove tecnologie. In questo niente di male. La Moldavia è piccola e quindi facile da coprire con ripetitori per cellulari, ancora di più facile perchè il territorio più importante da coprire con la rete cellulare è Chisinau. Poi se c'è qualche problema si riceve un  sms di scuse e 10 lei di credito regalati e nessuno si lamenta.

Non per niente a Chisinau la rete 4G è entrata in funzione molto prima che in molti paesi europei.

 

Personalmente non conosco nessun investitore straniero in Moldavia. Quindi non posso dire se ci sono degli investitori stranieri in Moldavia che non pagano gli stipendi o li pagano in ritardo.

 

Ma siccome vivo in  Moldavia ed ho rapporti praticamente solo con moldavi ti posso assicurare che ho già visto diversi casi di moldavi che pagano lo stipendio ai propri dipendenti in ritardo, oppure poco a poco, o anche che li fanno lavorare un mese o due e poi non li pagano e li mandano a fà un c...  e basta!



#57 Valentin Jumbei

Valentin Jumbei

    Member


  • 17 messaggi
  • Iscritto il: 22-ottobre 13

Inviato 25 ottobre 2013 - 01:17

 

Altra cosa invece è l'alta tecnologia. Nel settore delle telecomunicazioni sembra che un operatore (e questo me lo ha detto un loro informatico rumeno) usa la Moldavia quale terreno per testare le nuove tecnologie. In questo niente di male. La Moldavia è piccola e quindi facile da coprire con ripetitori per cellulari, ancora di più facile perchè il territorio più importante da coprire con la rete cellulare è Chisinau. Poi se c'è qualche problema si riceve un  sms di scuse e 10 lei di credito regalati e nessuno si lamenta.

Non per niente a Chisinau la rete 4G è entrata in funzione molto prima che in molti paesi europei.

 

va bene... io avrei testato elicotteri, militari))


Messaggio modificato da Valentin Jumbei il 25 ottobre 2013 - 01:17


#58 gilly

gilly

    Advanced Member


  • 1839 messaggi
  • Iscritto il: 19-agosto 05

Inviato 25 ottobre 2013 - 07:45

......

 

Altra cosa invece è l'alta tecnologia. Nel settore delle telecomunicazioni sembra che un operatore (e questo me lo ha detto un loro informatico rumeno) usa la Moldavia quale terreno per testare le nuove tecnologie. In questo niente di male. La Moldavia è piccola e quindi facile da coprire con ripetitori per cellulari, ancora di più facile perchè il territorio più importante da coprire con la rete cellulare è Chisinau. Poi se c'è qualche problema si riceve un  sms di scuse e 10 lei di credito regalati e nessuno si lamenta.

Non per niente a Chisinau la rete 4G è entrata in funzione molto prima che in molti paesi europei.

.....

talmente piccola che il 3G è ancora sconosciuto per buona parte della Moldova ....



#59 Andreas A

Andreas A

    Advanced Member


  • 634 messaggi
  • Iscritto il: 04-maggio 13

Inviato 25 ottobre 2013 - 08:21

Quest'estate ho visitato il monastero di Saharna. Non sò se ci sei mai stato comunque si trova in un luogo abbastanza "discosto". Li Unite 3G (che non và sulle frequenze 2G, come ad esempio la 3 italiana) aveva campo mentre Orange che usa sia le frequenze 2G che 3G no. Quello che intendevo è che, personalmente, trovo che nel settore della telefonia mobile, informatica ed internet la Moldavia è molto sviluppata. Una cosa che trovo molto comoda sono i terminali che trovi ovunque e dai quali puoi pagare le fatture, ricaricare il telefonino ecc.

 

Qualche mese fà mi è capitata una cosa che da una parte mi ha fatto un po' girare le scatole ma mi ha anche fatto divertire ed in fondo ero io dalla parte del torto ossia:

 

posteggio la macchina vicino a Gara de Nord, ritorno dopo 10 minuti e non c'è più la targa anteriore. Vedo  4 poliziotti, vado da loro e chiedo se l'hanno presa loro. Risposta si. Chiedo di riaverla. Risposta no e che devo andare in centrale a prenderla. Vado in centrale aspetto circa due ore poi un agente mi fà il verbale. Poi prende il suo telefonino, ci digita un po' di cose e mi dice di andare all'entrata dove ci sono 2 terminali. Vado scelgo l'opzione polizia, digito il numero di verbale, nome e cognome e il mio numero di codice personale moldavo e pago 110 lei ossia la multa per aver posteggiato in divieto di sosta.

 

conclusione:

 

mi sono divertito perchè il sistema di prendere una targa a chi posteggia in divieto di sosta forse è un po' "brutale" ma sicuramente efficace.

mi sono un po' rotto le scatole per il tempo perso però ero io dalla parte del torto

sono rimasto colpito ossia l'agente ha digitato i dati relativi alla multa utilizzando il suo telefonino, dopo 5 minuti l'ho pagata utilizzando un terminale e subito dopo l'agente ha ricevuto sul suo telefonino la conferma del pagamento e mi ha ridato la targa in fondo niente male come sistema ...................!!!

 

Poi per Valentin ........... non ho capito bene cosa intendi dire ma se vuoi testare elicotteri militari p.f. fammi sapere prima quale regione della Moldavia vuoi usare. Se per caso Chisinau dammi il tempo di trasferirmi a Balti  :nea:  :wavetowel2:



#60 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 25 ottobre 2013 - 10:54

talmente piccola che il 3G è ancora sconosciuto per buona parte della Moldova ....

 

ma sai bene che .... oltre il ChisinauStan il resto non conta