Salta al contenuto


Moldweb
Moldova Community Italia utilizza cookies. Leggi le Regole privacy per maggiori informazioni. Per rimuovere questo messaggio clicca sul pulsante qui di fianco:    Accetto l'uso dei cookies
  • Login con Facebook Login con Twitter Log In with Google      Login   
  • Registrati


  •  


Benvenuto su Moldweb

Immagine Postata Benvenuto su Moldweb. Come puoi vedere, da semplice visitatore del forum non ti è permesso interagire attivamente con la community, di sentirti parte di questo meraviglioso posto, per questo ti invitiamo a registrarti! Registrati subito o fai il login. Immagine Postata
Se poi hai un account Immagine Postata, Immagine Postata, Immagine Postatao Immagine Postata è ancora più facile! Senza registrarti, fai direttamente il login con le tue credenziali Google, Facebook, Twitter o OpenId. Ti aspettiamo online con noi, tu cosa aspetti? Immagine Postata
Guest Message by DevFuse
 

Foto
- - - - -

In Visita Alla Sede Moldava Della Fondazione Regina Pacis L'on. Moldavo Budin


Discussione archiviata. Non è più possibile intervenire in questa discussione.
Nessuna risposta a questa discussione

#1 Domenico

Domenico

    Advanced Member


  • 7179 messaggi
  • Iscritto il: 01-agosto 05

Inviato 17 aprile 2007 - 10:19

Da Sudnews.it

In visita alla sede moldava della Fondazione Regina Pacis l'on. moldavo Budin
L’incontro è stato programmato per mercoledì 18 aprile, nel pomeriggio, alla presenza dell’Ambasciatore d’Italia in Romania e Moldova Massimo Mancini.

In occasione del "Businnes forum sulle relazioni italo-moldave", che si terrà a Chisinau in Moldova il prossimo 18 aprile, il Sottosegretario per il Commercio Estero On.le Milos Budin, che presiederà i lavori, visiterà le strutture della Fondazione Regina Pacis.
L’incontro è stato programmato per mercoledì 18 aprile, nel pomeriggio, alla presenza dell’Ambasciatore d’Italia in Romania e Moldova Massimo Mancini.
L’On. Lison Budin sarà accolto da Mons. Cesare Lodeserto e dai suoi collaboratori, ed in particolare ci sarà l’incontro con i “ragazzi di strada" che la stessa Fondazione accoglie in Moldova, attraverso le proprie case famiglia.
Attualmente la Fondazione Regina Pacis ha due case-famiglia per ragazzi di strada nella capitale Chisinau e nella città di Tiraspol. L’accoglienza è riservata ai ragazzi di strada che abitualmente vivono nei tombini della città o in stato di totale abbandono.
Nel corso del "Businnes forum sulle relazioni italo-moldave" di Chisinau, organizzato dall’Istituto nazionale per il Commercio Estero, verrà anche presentato il "progetto fattoria"della Fondazione Regina Pacis, costituito da una struttura agricola di duecento ettari, a nord della capitale della Moldova, che si occupa della produzione dei prodotto alimentari utili alle mense per gli anziani ed ai poveri assistiti dalla stessa Fondazione.
"La Fondazione Regina Pacis – ha dichiarato Don Cesare Lodeserto – ormai è un riferimento per i ragazzi di strada di Chisinau e la visita dell’On.le Milos Budin rappresenta ancora una volta un riconoscimento, ma anche l’occasione per conoscere maggiormente l’impegno della Chiesa italiana e del volontariato nei paesi dell’est".
Nel mese di marzo la Fondazione ha anche avviato in Moldavia la costruzione di due nuove strutture, la prima nella capitale destinata ad essere un luogo di preghiera e formazione per i giovani, la seconda nel villaggio Varvareuca destinata all’assistenza degli anziani e dei bambini.
Continua anche in Moldavia il ritorno a casa volontario delle ragazze vittime di tratta che recuperate lungo gli itinerari dello sfruttamento in Italia chiedono sostegno nel rientro in famiglia.


17/04/2007