Salta al contenuto


Moldweb
Moldova Community Italia utilizza cookies. Leggi le Regole privacy per maggiori informazioni. Per rimuovere questo messaggio clicca sul pulsante qui di fianco:    Accetto l'uso dei cookies
  • Login con Facebook Login con Twitter Log In with Google      Login   
  • Registrati


  •  


Benvenuto su Moldweb

Immagine Postata Benvenuto su Moldweb. Come puoi vedere, da semplice visitatore del forum non ti è permesso interagire attivamente con la community, di sentirti parte di questo meraviglioso posto, per questo ti invitiamo a registrarti! Registrati subito o fai il login. Immagine Postata
Se poi hai un account Immagine Postata, Immagine Postata, Immagine Postatao Immagine Postata è ancora più facile! Senza registrarti, fai direttamente il login con le tue credenziali Google, Facebook, Twitter o OpenId. Ti aspettiamo online con noi, tu cosa aspetti? Immagine Postata
Guest Message by DevFuse
 

Foto

tessera sanitaria o assicurazione sanitaria


Discussione archiviata. Non è più possibile intervenire in questa discussione.
1 risposta a questa discussione

#1 Svetlana Botnarenco

Svetlana Botnarenco

    Newbie


  • 1 messaggi
  • Iscritto il: 06-novembre 11

Inviato 06 novembre 2011 - 14:32

Ciao a tutti, ho bisogno d'aiuto...
Sono arrivata in Italia in settembre e mi sono iscritta all'Universita di Bologna. Io sono moldava ma ho anche la cittadinanza romena. Ho bisogno di prendere la residenza in Italia, ma per questo motivo devo avere l'assicurazione sanitaria. Come posso averla? E dove devo andare per farla? Sapete suggerirmi dove fare un'assicurazione privata o come iscrivermi al Servizio Sanitario Nazionale?
Grazie.

#2 Domenico

Domenico

    Advanced Member


  • 7179 messaggi
  • Iscritto il: 01-agosto 05

Inviato 08 novembre 2011 - 09:19

Cittadini stranieri regolarmente soggiornanti con iscrizione facoltativa al Servizio Sanitario

I cittadini stranieri regolarmente soggiornanti, ma non soggetti all'obbligo di iscrizione al Servizio Sanitario, sono comunque tenuti ad assicurarsi contro il rischio di malattie, infortuni e maternità:
mediante la stipulazione di una polizza assicurativa con un istituto assicurativo italiano o straniero, valida sul territorio nazionale;
mediante l'iscrizione volontaria al Servizio Sanitario dietro pagamento di un contributo annuo minimo in rapporto al reddito dichiarato.

Hanno diritto all'iscrizione volontaria al Servizio Sanitario:

gli studenti;
le persone alla pari;
gli stranieri titolari di permesso di soggiorno per residenza elettiva;
il personale religioso;
altre categorie individuate per esclusione rispetto all'elenco dei cittadini stranieri obbligati all'iscrizione.

L'iscrizione al Servizio Sanitario a titolo volontario è concessa solamente ai cittadini stranieri con permesso di soggiorno superiore a tre mesi, fatto salvo il diritto dello studente o della persona alla pari che può chiedere l'iscrizione anche per periodi inferiori.

http://www.cinformi....te_soggiornanti

Assistenza sanitaria per gli studenti stranieri

Informazioni utili per fruire dell'assistenza medica in Italia.

Studenti comunitari
Devono essere in possesso

della tessera sanitaria europea (TEAM) in corso di validità, che dà diritto a ricevere tutte le prestazioni sanitarie medicalmente necessarie, purchè durante il corso di studi lo studente non trasferisca la residenza in Italia.
oppure di polizza sanitaria privata pari alla durata del corso di studi, che copra tutti i rischi e del relativo certificato di conformità alla legge italiana firmato dalla compagnia di assicurazione.
Studenti non comunitari
Gli studenti stranieri non comunitari già iscritti al Servizio Sanitario Nazionale, qualora interessati al servizio, sono invitati a contattare il Settore Diritto allo Studio per il rilascio del badge con la dicitura 'Convenzionato Az. USL- BO' .

Per richiedere l’iscrizione volontaria al Servizio Sanitario Nazionale, è necessario versare un contributo forfettario annuo di 149,77 €. Il contributo è valido per anno solare, scade il 31 dicembre e dà diritto al rilascio della tessera sanitaria con scelta del medico. Per accedere al servizio è necessario rivolgersi all’AUSL.

http://www.unibo.it/...a_stranieri.htm