Salta al contenuto


Moldweb
Moldova Community Italia utilizza cookies. Leggi le Regole privacy per maggiori informazioni. Per rimuovere questo messaggio clicca sul pulsante qui di fianco:    Accetto l'uso dei cookies
  • Login con Facebook Login con Twitter Log In with Google      Login   
  • Registrati


  •  


Benvenuto su Moldweb

Immagine Postata Benvenuto su Moldweb. Come puoi vedere, da semplice visitatore del forum non ti è permesso interagire attivamente con la community, di sentirti parte di questo meraviglioso posto, per questo ti invitiamo a registrarti! Registrati subito o fai il login. Immagine Postata
Se poi hai un account Immagine Postata, Immagine Postata, Immagine Postatao Immagine Postata è ancora più facile! Senza registrarti, fai direttamente il login con le tue credenziali Google, Facebook, Twitter o OpenId. Ti aspettiamo online con noi, tu cosa aspetti? Immagine Postata
Guest Message by DevFuse
 

Foto

MILANO , 13 febbraio 2010 , VIA PADOVA


Discussione archiviata. Non è più possibile intervenire in questa discussione.
43 risposte a questa discussione

#1 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 14 febbraio 2010 - 12:27

La prima battaglia fra etnie diverse

GUIDO RUOTOLO
Colpisce l’episodio di via Padova, a Milano. Un ragazzo, un egiziano, accoltellato su un autobus per futili motivi. L’aggressore, gli aggressori, una banda di sudamericani. Sembra di stare a Los Angeles, di assistere a uno scontro tra i Bloods e i Crips, le gang storiche.

Immediata scatta la protesta etnica, perché la vittima è uno straniero, un egiziano. Pochi minuti, il tam tam funziona: centinaia di nordafricani si ritrovano per strada. Negozi e auto danneggiate. Prima scatta un «italiani di m***a», poi la collera si indirizza sui sudamericani, i colpevoli, gli assassini del povero accoltellato. E la massa si divide in gruppi. Tattica da guerriglia urbana.

Colpisce e inquieta l’Italia dei conflitti etnici. Un fiume carsico, un magma incandescente è pronto a spuntare all’improvviso. Da Rosarno a Milano a Castel Volturno. È vero, non è la prima volta che la collera si trasforma in violenza. Milano ne sa qualcosa. I Centri di identificazione ed espulsione spesso sono teatri di rivolte. Ne sa qualcosa Castel Volturno, con la strage camorrista di sei extracomunitari e la rivolta dei neri contro la violenza bianca.

E quello che è andato in scena a Rosarno, appena agli inizi del 2010, un mese fa, è ancora peggio, perché ha a che fare con il «bullismo mafioso». Un campanello d’allarme da non sottovalutare.

Ma ieri, la violenza segnala un ulteriore salto di qualità: gli eserciti in guerra sono ambedue stranieri. Nordafricani contro sudamericani. È la prima volta che un episodio di conflitto tra etnie diverse si trasforma in problema di ordine pubblico.

Addirittura, gli amici della povera vittima pretendevano la restituzione del suo corpo per usarlo come un martire. A parti rovesciate, negli Anni 80 succedeva a Napoli, quando la famiglia di un ragazzo vittima di overdose - il nipote del boss di Forcella Pio Vittorio Giuliano - si rifiutò di consegnare il corpo del giovane alle forze di polizia. E solo dopo una trattativa estenuante, il corpo del ragazzo trovò pace.

Ma che sta succedendo in questo nostro Paese, dove nessuno riconosce la legittimità dello Stato ad amministrare giustizia? Nessuno. In una parte del territorio nazionale, il Mezzogiorno (ma anche le periferie delle metropoli del Nord), sono le mafie a governare e ad emettere sentenze di vita e di morte. A Roma, nei palazzi del potere, delle istituzioni, c’è chi non riconosce ai magistrati il diritto di indagare sui politici.

Ma anche una parte degli stranieri che vivono nel nostro Paese non sembra voler riconoscere allo Stato il diritto di amministrare giustizia. Questo ci racconta quello che è accaduto ieri sera in via Padova, periferia di Milano. L’odio e il desiderio di farsi vendetta da soli devono far riflettere anche noi. Prima che sia troppo tardi.


Via Padova assediata dalle gang I milanesi terrorizzati: «Aiutateci»


Alle 21.30 via Padova sembra un’arena dove si è appena finito di combattere una guerra tra bande violentissima, senza esclusione di colpi. Con le macchine distrutte e rovesciate in mezzo alla strada, pezzi di vetrine infilati nei cestini della spazzatura e le donne che piangono davanti ai loro negozi massacrati dai colpi di spranga dei sudamericani. E i loro uomini che si tamponano le ferite con un fazzoletto bianco. In via Padova un’ora dopo la rivolta degli egiziani per vendicare l’assassinio di un loro connazionale, c’è una calma quasi irreale, come se la scintilla potesse esplodere di nuovo da un momento all’altro. Ci sono i poliziotti in assetto antisommossa che presidiano le strade, ma i gruppetti dei rivoltosi si sono staccati e girano nelle vie parallele in cerca di nuovi punti da colpire. All’altezza dell’80, proprio dove il ragazzo egiziano è stato ucciso, ci sono gli irriducibili che difendono il loro territorio. Hanno appiccato il fuoco vicino alla pozza di sangue del loro amico, gridando «vendetta». Chi vive in questo quartiere, dice che le risse sono all’ordine del giorno. Ce ne sarà almeno una o due a sera. Colpa dei sudamericani che sono sempre ubriachi e quando bevono perdono la testa, raccontano gli abitanti. E poi ci sono gli egiziani, i marocchini, gli arabi ognuno con la propria tradizione, cultura e religione da seguire e da far rispettare. «Ma quale ospitalità, quale? Se noi fossimo nel loro Paese, ci dovremmo adeguare e perché non lo fanno anche loro?». Il signor Mario è uno dei pochi italiani in questo quartiere, abita al civico 54 da dieci anni, ha comprato la sua casa per più di 200mila euro e ora che vorrebbe rivenderla non ci riesce. Nemmeno chiedendo 100mila euro in meno, così come gli chiedono dall’agenzia immobiliare. «Molta gente qui per strada quando deve passare, deve chiedere permesso. A casa nostra».
Quando racconta quello che è successo la signora Margot ha la voce strozzata in gola, si fa forza guardando quel che rimane della sua piccola polleria e comincia a ricordare. «Stavo lavorando come tutti giorni e all’improvviso sono arrivati loro. Saranno stati una trentina. Hanno cominciato a spaccare tutto». Si avvicina a un cestino della spazzatura e prende un pezzo di ferro. «Ecco era questo, poi sono entrati nel negozio e hanno picchiato i miei clienti, gli rompevano le bottiglie in testa e gli chiedevano i soldi. Ci siamo nascosti dietro il bancone, ma ci hanno picchiati lo stesso». Ora c’è l’adrenalina e Margot, sudamericana anche lei, come tutti i proprietari degli esercizi distrutti, non sente ancora le botte sul braccio. «Siamo stanche dell’ennesimo sangue in via Padova - scrive in una nota il Comitato Cittadino “Riprendiamoci Milano” -. Un fatto gravissimo che si poteva evitare. Avevamo già segnalato al sindaco Moratti, per mezzo del Prefetto non più di quindici giorni fa, il clima di tensione e di pericolo che da tempo cova nella via. Ma nulla è stato fatto. Siamo stanchi di vivere in questo macello urbano». A fine serata, la polizia porta via 25 egiziani su un autobus. Il quartiere prende fiato, ma forse è soltanto questione di poche ore.



Messaggio modificato da Rick il 14 febbraio 2010 - 12:27


#2 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 14 febbraio 2010 - 12:39





FOTOGALLERY





Io continuo a chiedermi ......
in nome di cosa
dobbia sopportare tutto ciò ?

E quando avrete la risposta
quando ognuno avrà come sempre "la sua risposta"
siete sicuri che ne valga proprio la pena ?


Messaggio modificato da Rick il 14 febbraio 2010 - 12:39


#3 Guest_Leonardy_*

Guest_Leonardy_*

  • Iscritto il: --

Inviato 14 febbraio 2010 - 13:55





FOTOGALLERY





Io continuo a chiedermi ......
in nome di cosa
dobbia sopportare tutto ciò ?

E quando avrete la risposta
quando ognuno avrà come sempre "la sua risposta"
siete sicuri che ne valga proprio la pena ?




potresti chiederlo a chi Governa a MIlano da sempre
a chi Governa in Lombardia da sempre
a chi Governa l'Italia da 10 anni
a chi ha fatto le attuali leggi sull'immigrazione

perchè nessuno mai chiede conto ai governanti di come governano ?? altrimenti di chi sarebbe la colpa ?? ancora di Prodi ??




#4 beppe

beppe

    Advanced Member


  • 1107 messaggi
  • Iscritto il: 30-gennaio 07

Inviato 14 febbraio 2010 - 14:00




E quando avrete la risposta
quando ognuno avrà come sempre "la sua risposta"
siete sicuri che ne valga proprio la pena ?



ecco la risposta


potresti chiederlo a chi Governa a MIlano da sempre
a chi Governa in Lombardia da sempre
a chi Governa l'Italia da 10 anni
a chi ha fatto le attuali leggi sull'immigrazione

perchè nessuno mai chiede conto ai governanti di come governano ?? altrimenti di chi sarebbe la colpa ?? ancora di Prodi ??



finchè c'è gente con questa testa

:smiley31: :sm6:

#5 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 14 febbraio 2010 - 14:06

potresti chiederlo a chi Governa a MIlano da sempre
a chi Governa in Lombardia da sempre
a chi Governa l'Italia da 10 anni
a chi ha fatto le attuali leggi sull'immigrazione

perchè nessuno mai chiede conto ai governanti di come governano ?? altrimenti di chi sarebbe la colpa ?? ancora di Prodi ??




A si ?

prova tu a fare qualcosa ,
e poi vedi quanti bastoni tra le ruote ti mettono i vari giudici ,
associazioni pseudo umanitarie ,
costituzione ,
diritti dell'uomo ,
diritti dell'EU ,
gran patronato ONU ,
opposizioni

Devo andare avanti o hai capito ?

#6 Guest_Leonardy_*

Guest_Leonardy_*

  • Iscritto il: --

Inviato 14 febbraio 2010 - 14:09

A si ?

prova tu a fare qualcosa ,
e poi vedi quanti bastoni tra le ruote ti mettono i vari giudici ,
associazioni pseudo umanitarie ,
costituzione ,
diritti dell'uomo ,
diritti dell'EU ,
gran patronato ONU ,
opposizioni

Devo andare avanti o hai capito ?



Ho capito solo che stai difendendo i responsabili del mal governo e il loro fallimento ; dare addosso ai giudici vedo che è uno sport molto in voga in Lombardia

#7 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 14 febbraio 2010 - 14:21

Ho capito solo che stai difendendo i responsabili del mal governo e il loro fallimento ; dare addosso ai giudici vedo che è uno sport molto in voga in Lombardia


Ti consiglio di fare un giretto per alcuni commissariati di Milano .

In alcuni di essi
hanno l'abitudine di ritagliare i giornali ed esporli nella sala d'aspetto

sono tutti casi di indagini , di arresti in flagranza , di insegguimenti , di sparatorie

andate a finire con la regolare scarcerazione e conseguente latitanza del reo .

Forse che non lo sai , ma non si governa con la sola maggioranza ,

altrimenti l'opposizione che ci sta a fare ?


E come tu ben sai
l'opposizione è assurta al ruolo di paladina di questi soggetti
facendo di tutto per osteggiare qualsia provvedimento
che cerchi di riequilibrare la situazione .

Vuoi un esempio ?
ricordi il gran casino che avete montato
per quella fesseria dell'operazione "bianco natale " ?

è solo un'esempio .....

MA torno a chiedere e lo chiedo a te :

in nome di cosa
dobbia sopportare tutto ciò ?

Messaggio modificato da Rick il 14 febbraio 2010 - 14:23


#8 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 14 febbraio 2010 - 14:24

dare addosso ai giudici vedo che è uno sport molto in voga in Lombardia


La magistratura è il cancro d'Italia !

#9 beppe

beppe

    Advanced Member


  • 1107 messaggi
  • Iscritto il: 30-gennaio 07

Inviato 14 febbraio 2010 - 14:37

A si ?

prova tu a fare qualcosa ,
e poi vedi quanti bastoni tra le ruote ti mettono i vari giudici ,
associazioni pseudo umanitarie ,
costituzione ,
diritti dell'uomo ,
diritti dell'EU ,
gran patronato ONU ,
opposizioni

Devo andare avanti o hai capito ?


Concordo pienamente

ieri ho visto un servizio su raistoria dove si parlava dell'avvento di Putin e di come ha gestito

la situazione definita da un responsabile "una democrazia guidata "

comincio a pensare che se la stessa fosse applicata da noi a quest'ora non staremmo

neppure qui a discuterne, queste persone senza arte ne parte prive di un lavoro e mezzi di sussistenza

un indirizzo di casa un recapito nemmeno avrebbero messo piede in It e forse ci saremmo risparmiati

lo sputtanato dai media a una persona come Bertolaso, che tanto ha fatto, in virtù di spettacolo

indecoroso a sostegno di PM che cercano gloria e carriera.

la domanda sorge spontanea:

riusciremo a liberarci delle facili illusioni buoniste ?

#10 nikita

nikita

    Advanced Member


  • 6673 messaggi
  • Iscritto il: 16-agosto 05

Inviato 14 febbraio 2010 - 16:43

Concordo pienamente

ieri ho visto un servizio su raistoria dove si parlava dell'avvento di Putin e di come ha gestito

la situazione definita da un responsabile "una democrazia guidata "

comincio a pensare che se la stessa fosse applicata da noi a quest'ora non staremmo

neppure qui a discuterne...


Ma...ssì, un bel killer e via!
Spariamo sotto casa a Santoro, Floris, Annunziata, togliamoceli dalle balle come hanno fatto in Russia e il problema è risolto.
In Italia la democrazia è già abbastanza...guidata!
Gli immigrati a Milano?
Dei bei vagoni piombati... e vaiiiiii!
Ora che ci penso, le ronde che fine hanno fatto? Dov'erano le ronde padane mentre quei ragazzi si scannavano?
Ma quei ragazzi erano clandestini?
Se erano clandestini come mai si trovavano in Via Padova? Non dovevano essere tutti rimpatriati?
Dove abitano quei ragazzi? Chi ha affittato loro le case? Non c'è una legge approvata a furor di popolo dal parlamento che colpisce i propietari di case che affittano agli irregolari?
Devo proseguire?

Messaggio modificato da nikita il 14 febbraio 2010 - 16:53


#11 nikita

nikita

    Advanced Member


  • 6673 messaggi
  • Iscritto il: 16-agosto 05

Inviato 14 febbraio 2010 - 16:51

la domanda sorge spontanea:

riusciremo a liberarci delle facili illusioni buoniste ?


Risposta spontanea:
Di questo passo manca poco ormai, siete sulla buona strada, una bella leggina e il problema è risolto.
Ghedini ci sta pensando.
Prima deve sistemare l'asse ereditario del Cavaliere, la quota spettante (patrimonio del Cavaliere) alla Lario dopo il divorzio è troppo alta, sta preparando una leggina per fotterla.
Ci pensa Ghedini, una leggina approvata a larga maggioranza e la Veronica è fottuta!
:lol: :lol:

Dai cantiamo tutti in coro...meno maleeee...che Ghedini ceeeeeeeeeeeeeee....
:lol: :lol:

#12 beppe

beppe

    Advanced Member


  • 1107 messaggi
  • Iscritto il: 30-gennaio 07

Inviato 14 febbraio 2010 - 17:34

Ma quei ragazzi erano clandestini?
Se erano clandestini come mai si trovavano in Via Padova? Non dovevano essere tutti rimpatriati?
Dove abitano quei ragazzi? Chi ha affittato loro le case? Non c'è una legge approvata a furor di popolo dal parlamento che colpisce i propietari di case che affittano agli irregolari?
Devo proseguire?



Devo risponderti io non sei abbastanza intelligente per darti la risposta da solo?

evidentemente quelli preposti a far rispettare le regole sono impegnati a perseguire chi le regole le ha fatte.

#13 rosa 47

rosa 47

    Educatrice del forum


  • 3982 messaggi
  • Iscritto il: 13-agosto 05

Inviato 14 febbraio 2010 - 18:02

in nome di cosa
dobbia sopportare tutto ciò ?

"Avremmo un governo mondiale, che piaccia o no. L'unica questione sarà di sapere se ciò si farà per conquista o per consentimento."
Paul Warburg
Finanziario, membro del CFR (Council on Foreign Relations)

"Il mondo è diviso in tre categorie di gente : un piccolo numero che decide degli eventi che devono accadere, un gruppo un pò più grande che vigila alla loro esecuzione e che li guarda compirsi, ed infine una grande maggiorità che non saprà mai quello che è veramente successo."
Nicholas Murray Butler
Presidente della Pilgrim Society, membro della Camegie, membro della CFR (Council on Foreign Relations)

"Nella politica, nulla succede per caso. Ogni volta che accade qualcosa, si può essere certi che già era stato previsto che si sarebbe svolto cosi."
Franklin D. Roosevelt
Presidente degli Stati Uniti dal 1932 al 1945

"Siamo alla vigilia di una trasformazione globale. Tutto quello di cui abbiamo bisogno è di una buona crisi maggiore, e le nazioni accetteranno il Nuovo Ordine Mondiale."
David Rockefeller

ps. Rick, nulla accade per caso! Nemmeno il caos degli ultimi anni ;)

#14 beppe

beppe

    Advanced Member


  • 1107 messaggi
  • Iscritto il: 30-gennaio 07

Inviato 14 febbraio 2010 - 18:17

"Siamo alla vigilia di una trasformazione globale. Tutto quello di cui abbiamo bisogno è di una buona crisi maggiore, e le nazioni accetteranno il Nuovo Ordine Mondiale."
David Rockefeller


Basta voltarsi indietro la storia è li il mondo a sempre ruotato ci sono stati grandi conquistatori e grandi agglomerati

che puntualmente anche dopo secoli hanno subito dei ribaltoni da altri che hanno sovvertito l'ordine delle cose

il mondo non rimane fermo e ognuno cerca di salvaguardare la propria vita /incolumità

prevenire è meglio che curare

#15 antonio168

antonio168

    Il padano comunista


  • 474 messaggi
  • Iscritto il: 02-maggio 08

Inviato 14 febbraio 2010 - 19:00

A Te caro Beppe, non volevo proprio rispondere, ma me le togli fuori!! ... ricorda che è in vigore la legge "bossi fini" quindi fatela rispettare, ma siccome non siete in grado, almeno non scrivere C****te!! In quella regione (LOMBARDIA) come in quella che putroppo viviamo noi 2 (VENETO) è governata da SEMPRE da Voi (spero questa volta che i Veneti se ne rendano conto di come li avete presi in giro in questi anni, se non sarà così, sarebbe meglio fare la valigia ed andare all'estero!!), quindi fatti un bell'esame di coscenza!! Cerca di capire bene cosa và a dire Nikita!! Sono parole Sante!!
Voi continuate a far credere alla gente, che, chi governa sono gli altri!!! Ma purtroppo non sapete più come convincere la povera gente che Voi fate del bene per loro continuando a spargere M***A addosso agli altri (immigrati)!!
Invece Voi e il Messia continuate Voi a vendere fumo e coerenza!!
Bravissimi!!
Ciao il padano antonio!!

#16 Domenico

Domenico

    Advanced Member


  • 7179 messaggi
  • Iscritto il: 01-agosto 05

Inviato 14 febbraio 2010 - 21:12

siete sicuri che ne valga proprio la pena ?


No, di certo non ne vale la pena! Certa gente, e per certa gente intendo delinquenti, poco importa il colore della pelle o del passaporto, DEVE stare nelle patrie (ad ognuno la sua patria) galere! Questo vale per lo straniero quanto per l'ultrà italiano...
Detto questo però, qualcuno ci aveva illuso che... faccio prima a quotare Nikita...

Ora che ci penso, le ronde che fine hanno fatto? Dov'erano le ronde padane mentre quei ragazzi si scannavano?
Ma quei ragazzi erano clandestini?
Se erano clandestini come mai si trovavano in Via Padova? Non dovevano essere tutti rimpatriati?
Dove abitano quei ragazzi? Chi ha affittato loro le case? Non c'è una legge approvata a furor di popolo dal parlamento che colpisce i propietari di case che affittano agli irregolari?
Devo proseguire?


Ah si... urge un nuovo pacchetto sicurezza! I PDS li portiamo a 500 €, le cittadinanze le concediamo dopo 50 anni di residenza e con un versamento di 10.000 €... così avremo risolto il problema!
.... ma quale problema avremo risolto? Beh... fate voi...

#17 Domenico

Domenico

    Advanced Member


  • 7179 messaggi
  • Iscritto il: 01-agosto 05

Inviato 14 febbraio 2010 - 21:15

Forse che non lo sai , ma non si governa con la sola maggioranza


Si, si... come no... la colpa è sempre degli altri... che ci vuoi fare... il mondo è brutto e cattivo... escluso me e chi la pensa come me ovviamente... :ciau-bau:

#18 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 14 febbraio 2010 - 21:33

Sbaglio o eri proprio tu
che tutto tronfio pubblicavi un articolo
in cui la magistratura dava atto di non applicare il decreto sicurezza ?

Sbaglio o eri proprio tu
che tutto tronfio pubblicavi un video
in cui si attribuiva la responsabilità della morte di poveri uomini
in mezzo al deserto
al Berlusca nazionale ?

Sbaglio o eri proprio tu
che tutto tronfio pubblicavi post
in cui ancor prima che venisse emanata la legge relativa
ti scandalizzavi "dell'obbligo per i sanitari di denunciare i clandestini "

Sbaglio o eri proprio tu
che tutto tronfio pubblicavi post
in cui si prevedevano deportazioni di massa per badanti ?

e potrei andare avanti per ore .........


Certo che l'opposizione ha le sue responsabilità
la dove preferisce per mere speculazioni politiche
non dare il suo appoggio a quelle che sono ormai necessita di ordine pubblico .

Non per altro l'elettorato la premia , come ben sapete .

Che dite della proposta leghista
"controlli porta a porta" ?

Già immagino gli articoli su Repubblica "retate naziste a Milano ! ! !"

Ed intanto , noi altri , qui
nella merda ,
per permettere a voi altri
la su sule montagne
di fare i caritatevoli

Messaggio modificato da Rick il 14 febbraio 2010 - 21:48


#19 Domenico

Domenico

    Advanced Member


  • 7179 messaggi
  • Iscritto il: 01-agosto 05

Inviato 14 febbraio 2010 - 21:47

e potrei andare avanti per ore .........


vai pure avanti per ore perchè sono tutte le MINCHIATE di una norma senza ne testa ne coda che, era facilmente prevedibile, non avrebbe portato risultati... ;)

non dare il suo appoggio a quelle che sono ormai necessita di ordine pubblico


Se non sbaglio l'attuale governo non ha avuto bisogno dell'appoggio dell'opposizione per varare il pacchetto sicurezza... l'hanno fatto e basta... adesso che si sta rivelando un flop la colpa è dell'opposizione? :lol: :lol: :lol:

Che dite della proposta leghista
"controlli porta a porta" ?


Altra minchiata colossale... tanto per dar aria alla bocca... fatti i controlli porta a porta e beccati i clandestini cosa facciamo?

Ed intanto , noi altri , qui
nella merda ,
per permettere a voi altri
la su sule montagne
di fare i caritatevoli


Beh... chi è causa del suo mal pianga se stesso... da queste parti, per fortuna, abbiamo un governo locale di colore ben diverso dal vostro... ;)

#20 Rick

Rick

    Advanced Member


  • 17668 messaggi
  • Iscritto il: 25-agosto 05

Inviato 14 febbraio 2010 - 21:51

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-5b041ec8-5c9b-4935-80b8-b2a5b1fd4a82-popup.html