Salta al contenuto


Moldweb
Moldova Community Italia utilizza cookies. Leggi le Regole privacy per maggiori informazioni. Per rimuovere questo messaggio clicca sul pulsante qui di fianco:    Accetto l'uso dei cookies
  • Login con Facebook Login con Twitter Log In with Google      Login   
  • Registrati


  •  

Benvenuto su Moldweb

Immagine Postata Benvenuto su Moldweb. Come puoi vedere, da semplice visitatore del forum non ti è permesso interagire attivamente con la community, di sentirti parte di questo meraviglioso posto, per questo ti invitiamo a registrarti! Registrati subito o fai il login. Immagine Postata
Se poi hai un account Immagine Postata, Immagine Postata, Immagine Postatao Immagine Postata è ancora più facile! Senza registrarti, fai direttamente il login con le tue credenziali Google, Facebook, Twitter o OpenId. Ti aspettiamo online con noi, tu cosa aspetti? Immagine Postata
Guest Message by DevFuse
 

Cerca Risultati

C'erano 21 risultati taggati con Moldova

Ordina per                Ordina  
  1. Buon compleanno Moldweb!

    Senza grandi pretese e aspettative, senza l'obiettivo di un ritorno economico, mettendoci solo l'amore e la passione per una terra ormai non più così lontana, decine, anzi, ceniaia e centinaia, di persone hanno fatto di Moldweb il punto di riferimento italiano per chiunque abbia interesse alla Moldavia.
    Su Moldweb sono nate amicizie con legami più o meno stretti, sono cresciute coppie che spesso sono state accompagnate fino al fatidico si. Moldweb è riuscito a stare al fianco di chi aveva bisogno di una parola di conforto, di un consiglio, di un sostegno concreto.
    Moldweb è… tante cose… ma è nato e rimane primo portale italiano dedicato alla Repubblica Moldova.
    Buon compleanno Moldweb!

    • 01 lug 2013 20:43
    • da Domenico
  2. Ue, 90 milioni di Euro alla Moldova

    Al termine del primo incontro con il neo-premier della Moldova, Iurie Leanca, Fule ha spiegato chiaramente le richieste da parte di Bruxelles al governo di Chisinau: la prima e' quella di ''un robusto sistema di pesi e contrappesi'' che rendano le istituzioni al di sopra delle parti nelle tensioni politiche. Altra priorita' e' quella della lotta alla corruzione ''a tutti i livelli'', insieme ad un sistema dei media ''pluralista, diversificato e di alta qualita''', nel quale ''il servizio pubblico e' cruciale'' ha spiegato Fule. Il commissario europeo ha inoltre auspicato che la maggioranza compia ''ogni sforzo'' per assicurare che anche l'opposizione abbia un ruolo ''costruttivo'' nel processo democratico nel Paese. ''E' essenziale - ha detto il commissario europeo all'allargamento - superare la polarizzazione della societa' e creare uno spazio per un dibattito pubblico e il rispetto di tutte le opinioni''. Una volta affrontati questi problemi, ''l'Ue continuerà' a dare il suo pieno sostegno agli sforzi di riforma della Moldova, in particolare alle riforme della giustizia e del ministero degli interni'' ha aggiunto Fule. In occasione della visita di Leanca, Ue e Moldova hanno firmato due accordi: il primo di sostegno al settore della giustizia (60 milioni di euro) e il secondo per gli aiuti nei preparativi, negoziati e attuazione di possibili nuovi accordi fra Ue e Moldova (30 milioni di euro), inclusa un'intesa per un'area commerciale di libero scambio.

    Fonte: Ansa

    • 15 giu 2013 07:36
    • da Domenico
  3. Moldova, arrivano i voli lowcost per Chisinau di Wizzair

    Biglietti veramente lowcost, a partire da 20 euro a tratta, che si riducono di altri 10 euro per coloro che sono iscritti al club discount Wizzair, bagaglio a mano compreso, e altri 20 euro per un bagaglio in stiva. E' già possibile prenotare il viaggio di andata e ritorno direttamente sul sito della Wizzair.
    Ulteriori info e aggiornamenti nel forum>>

    • 13 giu 2013 17:48
    • da Domenico
  4. La Moldova all'Expo 2015 di Milano

    Al pari di altre manifestazioni internazionali, questa Expo mondiale, costituisce uno strumento importante per promuovere i valori nazionali a livello globale, favorendo gli scambi culturali, economici, scientifici tra tutti i paesi del mondo.
    Da menzionare che questa exposizione si svolge ogni 5 anni,con una durata media di 6 mesi. Chi intende esprimere il proprio voto sul piu’ bel padiglione che dovra’ rappresentare la Moldova, può recarsi ancora oggi al centro internazionale Moldexpo di Chisinau, presso lo stand nr.1.

    • 09 giu 2013 07:07
    • da Domenico
  5. Moldova, una terra per turisti che non amano i turisti

    E’ così che in Germania viene presentata la Moldova nella prima guida turistica in lingua tedesca. 200 immagini a colori, 18 mappe cittadine raccolte in un libro di 312 pagine pubblicato dalla casa editrice Trescher specializzatasi sull’Euopa dell’est. Costo € 16.95

    • 09 giu 2013 06:38
    • da Domenico
  6. Nulla osta al matrimonio per cittadini moldavi

    Per ottenere il certificato di capacità matrimoniale, il cittadino moldavo deve presentare alle competenti autorità moldave i seguenti documenti:
    1.carta d'identità moldava valida dell’interessato in originale;
    2.certificato di divorzio o eventuale certificato di decesso del precedente coniuge;
    3.copia conforme all’originale della carta di identità o passaporto del futuro coniuge (solo la pagina con la foto), e la traduzione della stessa in romeno, entrambe apostilati;
    4.certificato di stato libero del futuro coniuge (indicando anche la residenza), tradotto in romeno, con timbro apostile sull’originale e sulla traduzione in romeno;
    5.nel caso in cui il futuro coniuge è divorziato, è necessario presentare l’estratto plurilingue dall’atto di matrimonio (in base alla Convenzione di Vienna del 8 settembre 1976) con la menzione di divorzio. Il presente documento non necessita la traduzione o legalizazzione;
    6.nel caso in cui il cittadino italiano è vedovo, si deve presentare il certificato di decesso del suo ex-coniuge, munito del timbro apostile sull’originale e sulla traduzione in romeno;
    Le modalità per l’ottenimento del certificato:
    a) presentandosi personalmente davanti alle autorità moldave competenti (Servizio dello Stato Civile del Ministero della Giustizia della Repubblica di Moldova, Chisinau, str. M.Viteazul 11/1, tel. +373 22 257185, 257187, 257189, fax:+373 22 292 692). Leggi l'informazione in romeno >>
    b) Tramite una delega (a nome di un parente/amico). La delega si può ottenere all'Ambasciata della Repubblica di Moldova a Roma o al Consolato Generale della Repubblica di Moldova a Bologna (nel caso ove il cittadino interessato ha in Moldova parenti di 1° e 2° grado (madre, padre, sorella, fratello, figli), essi possono richiedere il certificato di capacità matrimoniale dell’interessato senza delega).
    c) Il certificato di capacità matrimoniale può essere richiesto tramite l’Ambasciata della Repubblica Moldova a Roma oppure tramite il Consolato Generale della Repubblica Moldova a Bologna (www.bologna.mfa.md ), presentando i documenti sopraelencati. Il certificato viene rilasciato dalle autorità competenti moldavi nell’arco di 45 giorni.
    Aggiornamenti costanti nel nostro forum >>

    • 27 mag 2013 21:03
    • da Domenico
  7. Chisinau, museo Nazionale di Arte

    Indirizzo: via 31 August 1989 n.115, Chisinau
    Tel: (00373 22) 24 13 12, 24 17 30
    Dalle 10.00 alle 18.00. Lunedi chiuso
    www.mnam.md

    • 27 mag 2013 19:37
    • da Domenico
  8. Chisinau, museo Nazionale di Archeologia e Storia

    Al momento attuale ha un patrimonio di circa 135.000 pezzi. Detiene un’importante collezione di pezzi riferiti alla storia naturale della Repubblica Moldova.

    Indirizzo: via 31 August 1989 n.121 A, Chisinau
    Tel: (00373 22) 24 04 26, 24 43 25
    Dalle 10.00 alle 18.00 (inverno 17.00). Venerdi chiuso
    www.nationalmuseum.md

    • 27 mag 2013 18:39
    • da Domenico
  9. Centinaia di migranti moldavi hanno partecipato ad un flashmob internazionale

    La campagna internazionale è stata promossa e coordinata dalla Diaspora Relations Bureau of Moldova. Il suo obiettivo principale è quello di unire tutti i moldavi all'estero al fine di promuovere l'immagine della Moldova e il suo rappresentante all'Eurovision, Aliona Moon con la sua canzone "O mie".
    Centinaia di moldavi provenienti da 13 città europee e Dubai hanno sostenuto la cantante moldava in Eurovision, promuovendo la bandiera nazionale. Diaspora moldava da Bulgaria, Francia, Grecia, Italia, Norvegia, Portogallo, Romania, ed Emirati Arabi Uniti hanno partecipato al flashmob proiettando il tricolore sul cielo e il lancio di lanterne e palloncini con elio in rosso, giallo e blu. I partecipanti hanno avuto gli elementi distintivi di simboli nazionali e coloranti. Queste azioni si sono svolte esattamente un mese dopo il primo evento organizzato a Chisinau, dove circa 500 persone hanno lanciato le lanterne alla Luna.
    Gli stranieri che sono stati attratti da queste azioni, sono stati veramente impressionati da come moldavi motivati ​​e amichevoli hanno promosso il loro paese. Viktoria Wrengbro dalla Svezia ha detto che "Nel mio paese Eurovision è molto popolare e con piacere ho partecipato a questa campagna per promuovere l'artista che rappresenterà la Moldova". Marius Eide Wrengbro dalla Norvegia è stato sorpreso dalla bellezza della manifestazione organizzata a Parigi affermando che "E 'stato molto interessante per me osservare come i moldavi sono molto motivati." Il colombiano Hamilton Hernández ha evidenziato quanto sia forte il patriottismo sentito dai moldavi. Inoltre egli sosterrà Aliona Moon a Eurovision, perché ha visto il cuore aperto dei moldavi e l'enorme significato che danno al concorso canoro europeo.
    Anche se, la Moldova è caratterizzata da una situazione politica piuttosto complicata, la sua diaspora dimostra che è molto determinata a creare una sinergia positiva, indipendentemente dalla posizione geografica e il fuso orario. C'è qualche altro paese in Europa dove la diaspora ha promosso in modo così innovativo l'immagine del paese, con la celebrazione del Giorno della Bandiera Nazionale e sostenendo il rappresentante all'Eurofestival, allo stesso tempo?
    Il popolo moldavo crede che Eurovision sia un grande evento culturale internazionale che offre enormi opportunità per portare la Moldavia più vicina alla integrità europea. Anche questa campagna internazionale offre alla diaspora la possibilità di contribuire direttamente ad un valore più alto di rappresentante della Repubblica Moldova e per la promozione dell'identità nazionale e culturale del paese.

    • 01 mag 2013 13:49
    • da Domenico
  10. Rapporto di MCL/Patronato SIAS con le Associazioni di Moldavi

    regolamentando le diverse necessità (orari, collaborazioni, consulenza, etc.). MCL/Patronato SIAS da parte sua metterà a disposizione l’elenco delle sedi in Italia, per cui ogni Associazione individuerà quella in prossimità.
    I singoli cittadini moldavi presenti in Italia che necessitano di assistenza da parte di MCL/Patronato SIAS e del suo Patronato possono scrivere direttamente al seguente indirizzo di posta elettronica: moldova@patronatosias.it. La segnalazione inviata verrà valutata rapidamente ed in base alle necessità trasmessa alla sede territoriale di MCL/Patronato SIAS competente, la quale prenderà contatto con il cittadino moldavo richiedente assistenza. MCL/Patronato SIAS erogherà per il cittadino moldavo i servizi concordati.
    Le sedi in Italia del MCL/Patronato SIAS sono a disposizione del Consolato Genale della Repubblica Moldova in Bologna, per ogni tipo di attività e collaborazione.
    In Moldova è disponibile l’ufficio del MCL/Patronato SIAS, sito a Chişinău in str. Vlaicu Pircalab 30 of.7, tel. +373.79400397, disponibile al pubblico dal lunedi al venerdi, dalle ore 09.00 alle ore 16.00. Tale ufficio eroga i seguenti servizi:
    a. Assistenza sociale in situazioni di bisogno o disagio;
    b. Assistenza nel settore della emigrazione regolare;
    c. Assistenza nell’accesso alle pratiche pensionistiche per lavoro effettuato in Italia, anche in situazioni di invalidità permanenti a causa di incidenti sul lavoro avvenuti in Italia;
    d. Assistenza familiari all’estero.

    • 27 feb 2013 21:11
    • da Domenico
  11. Concorso di pittura per ragazzi - Chisinau 3 marzo 2013

    L’evento, che sarà pubblico,è programmato per domenica 3 marzo, in Chisinau, nell’ampia area all’ingresso del nuovo Centro commerciale ATRIUM SHOPPING AGREMENT BUSINESS.
    I venti ragazzi-artisti si ritroveranno alle ore 10.00 nel luogo stabilito all’interno del Centro commerciale, e verrà loro consegnato il materiale utile per realizzare il quadro e dovranno consegnare l’opera terminata alle ore 16.00.
    Consegnate le tele, la Giuria, già predisposta, valuterà i vincitori ed i primi tre classificati, in ordine di valutazione, saranno premiati, oltre a consegnare altri premi minori. Alle ore 17.00 ci sarà la manifestazione di premiazione.
    Nella settimana successiva, cioé dal 3 al 10 marzo,le opere rimarranno esposte nell’ATRIUM SHOPPING AGREMENT BUSINESS, per essere poste in vendita. Il ricavato sarà utilizzato per sostenere il progetto della Mensa Sociale della Fondazione Regina Pacis in Chisinau (str. Avram Iancu, 17).
    Tutti gli amici sono invitati a visitare l’attività dei ragazzi in corso d’opera, incoraggiare i neo-artisti ed eventualmente acquistare le prestigiose tele da loro prodotte, sostenendo così il meritevole progetto della Mensa Sociale.
    Siamo grati alle aziende italiane presenti in Moldova che in diverso modo stanno sostenendo e sponsorizzando l’iniziativa.

    La Fondazione Regina Pacis

    • 27 feb 2013 20:43
    • da Domenico
  12. Nadea e Sveta

    Nel 2010 Sveta riceve i documenti che le permettono di tornare in Moldavia e rivedere finalmente la figlia dopo due anni e mezzo di lontananza. Alla partenza dell’amica, Nadea rimane sola a Bologna e cerca di reagire alla solitudine. Le due amiche continueranno a confidarsi ed aiutarsi a distanza. I loro destini si incroceranno fino ad invertirsi, in una storia di donne sempre pronte a ripartire.

    Il film, vincitore del Premio Cipputi al Festival di Torino, verrà presentato al Cinema Lumière di Bologna (via Azzo Gardino 65) giovedì 7 febbraio alle ore 20.15, alla presenza della regista Maura Del Peroe dei due sociologi Sandro Mezzadra e Francesca Decimo. La programmazione proseguirà poi fino al 13 febbraio.
    Sabato 9 febbraio, al termine della proiezione pomeridiana si terrà un incontro con Giorgio Mattarrozzi, Alina Gulyayeva, Cinzia De Angelis e, a seguire, nell'adiacente Biblioteca Renzo Renzi, serata danzante con musiche del gruppo moldavo Doina Basababiei.

    View on Vimeo.

    • 02 feb 2013 08:38
    • da Domenico
  13. Museo nazionale di etnografia e storia naturale

    È stato aperto nell'ottobre del 1889 in occasione della prima mostra agricola Bessarabia, organizzato su iniziativa del barone A. Stuart. Il museo ha più di 135.000 pezzi, tra cui importanti mostre sulla storia naturale della Moldova. Il museo è diviso in 2 parti: la prima è dedicata alla flora e la fauna della Moldova e la seconda al popolo di Bessarabia, ai costumi e tradizioni. L'edificio è stato costruito nel 1905 in stile orientale dall'architetto V. Tsigankov che lo rende un edificio unico in Moldova.


    Indirizzo: Mihai Kogalniceanu str. 82, Chisinau, Moldova.

    Orari di apertura: Martedì - Domenica: 10:00-18:00 - Chiuso il lunedì

    Contatti: Tel: (+373 22) 244 002 / (+373 22) 240 056
    Fax: +373 (22) 238 848
    E-mail: mihai.ursu @ muzeu.md
    Web: www.muzeu.md

    • 20 gen 2013 15:45
    • da Domenico
  14. Chateau Vartely

    La cantina dispone di diversi locali per le degustazioni dove gli ospiti possono assaggiare vini Vartely assieme a vini della stessa fascia di prezzo da rinomate regioni vinicole del mondo. Le strutture sono impeccabili. La cantina vanta un ristorante in loco con una capacità di oltre 250 posti e cucina nazionale e francese. Vartely dispone anche di un piccolo me eccellente struttura alberghiera con 8 lussuose camere e 4 appartamenti VIP con vista sulla città di Orhei. Le camere sono decorate con eleganti colori pastello, creazione di un ambiente armonioso e romantico. L'azienda ha anche un piccolo negozio di vino e souvenir. Visite e degustazioni devono essere organizzate in anticipo, ma non è necessaria la prenotazione del ristorante per piccoli gruppi.

    • 20 gen 2013 15:45
    • da Domenico
  15. I Moldavi sfidano la crisi

    Secondo i dati della Banca Nazionale, le somme trasferite in euro e dollari, hanno registrato una diminuizione, in favore dei rubli russi. Un recente studio sociologico, riferito ai lavoratori in Europa, ci dice che un lavoratore che ha un salario medio di 1200 euro, ne trasmette circa 700 a casa.
    Il totale delle somme trasferite dai moldavi in patria costituiscono circa 1/3 del PIL del paese.

    Fonte: jurnal.md

    • 20 gen 2013 10:08
    • da CarloP
  16. Al carcere minorile di Goian...

    Grazie a Moldweb, grazie soprattutto alla grande disponibilita' degli amministratori, ma grazie anche a tutti gli utenti, un primo risultato concreto e' stato raggiunto.
    Parliamo della struttura carceraria minorile di Goian.
    Qui il resoconto della somma messa a disposizione da Moldweb, verso la Fondazione Regina Pacis, di euro 750,00. Il cambio, al momento della transazione, ha permesso di trasformare i 750 euro in 12.000 lei. Di questi sono stati spesi 10.118 lei md per l'acquisto di un frigorifero e di un congelatore a pozzo.
    La spesa iniziale era di oltre 11.000 lei md, ma l'azienda fornitrice, visto lo scopo, ha fatto uno sconto, e quindi, e' rimasto un residuo di 1882 lei md, di cui si prevede la spesa nel trasporto ed in alcuni piccoli lavori nella cucina del carcere per adattare gli elettrodomestici dal punto di vista elettrico.
    Volevo ringraziarvi personalmente, a nome della Fondazione R. Pacis, a nome di tutti gli amici che partecipano al progetto, a "Moldweb", per aver permesso che tutto questo divenisse un progetto concreto.
    In fondo questo e' lo scopo piu' bello di un forum.
    Un abbraccio caloroso a tutti.

    • 20 gen 2013 08:33
    • da CarloP
  17. Operazione, nome in codice, Transnistria

    E’ questa certamente una novità che ha lasciato ben impressionati gli amici forumisti qui arrivati, nonostante che l’attraversamento da due varchi di frontiera a Bender abbia creato qualche problema e per il traffico sostenuto in frontiera e per i tempi impiegati per le formalità della registrazione delle macchine (una in particolare con targa italiana). Non ci stancheremo mai di dire che se si vuole rispettare un programma di escursioni all’interno della PMR in poche ore, la frontiera rappresenta un’incognita non da poco.

    Alle ore 12 circa, la prima tappa è stata alla Fortezza di Tighina, un’imponente struttura quadrilaterale di forma irregolare che si trova situata sulla sponda destra del fiume Nistro.Dopo la conquista ad opera di Solimano il Magnifico nell'anno 1538, la fortezza fu ricostruita secondo il progetto dell'architetto Sinan, terminandosi così nel progetto attualmente visibile. Il plastico della costruzione lo abbiamo ammirato all’interno del museo che espone un’interessante raccolta di monete. Nel museo vengono anche esposti manichini con le uniformi dell’esercito ottomano e russo. Al termine delle guerre russo-turche (1768-1772, 1806-1812) la fortezza divenne un possedimento delle autorità militari russe, la quale, al momento attuale, prosegue in questa funzione.

    Alle 13.30 visita al Monastero di Chitcani, l'ultima unità monastica costruita nel Medio-evo in Moldova, ed anche la più grande per dimensioni, sulla parte destra del Nistro. Interessante il convento della Santa Assunzione Noul Neamt di Chitcani che, la nostra guida forumista Denis ricorda .essere simile al complesso monastico di Petra Neamt in Romania. Imponente il suo campanile (64 metri il più alto della Moldova) da cui si può ammirare lo splendido quadro naturale dei dintorni. Molto apprezzate le icone di Settecento, Ottocento e Novecento e foto d’epoca

    Alle 14.30 visita nel centro di Bender epicentro della breve ma cruenta guerra dei tre giorni (19-21 giugno 1992) tra la Moldova e l’autoproclamata repubblica dichiaratasi indipendente già il 2 settembre 1990. Un’occhiata al monumentale memorial mjlitare e alla statua di Grigorij Aleksandrovič Potëmkin, militare e politico al tempo di Caterina II.

    Purtroppo, il previsto passaggio per il ponte del Nistro che da sul Palazzo del Presidente a Tiraspol, non ha potuto aver seguito per il ritardo iniziale .

    Alle ore 15:15 ha avuto luogo il pranzo al ristorante castello Tirimok, quando già la fame provocava nervosismo tra i 24 presenti.

    Un breve discorso di Domenico, amministratore di moldweb, ha ricordato l’importanza dell’avvicinamento di moldweb alla Transnistria, ricordando i contatti avuti già nel 2009 con Denis per far pervenire aiuti umanitari all' orfanotrofio. Viene mostrato da Denis un quadretto con lettera di ringraziamento per gli aiuti ricevuti in quell’occasione tramite moldweb.

    Giobruno conclude leggendo un suo talk scherzoso dal titolo FERRAGOSTO 2012 IN TRANSNISTRIA a ricordo del simpatico evento.

    Dopo un pranzo di buona qualità e tutto sommato a buon mercato (un po’ più di 20 euro a testa), si è fatto ritorno in Moldova alle ore 18:30 circa.

    L’escursione in Transnistria ha avuto successo con la collaborazione di Denis, sua madre Maria e il suo compagno Bacco...oltre che del sottoscritto

    • 19 ago 2012 08:11
    • da giobruno
  18. Viaggiatori viaggianti

    Per ora l'attrezzatura e' una banalissima digitale, con il tempo spero di attrezzarmi con qualche obiettivo. Da tempo avevo sognato questa opportunita', ma ora quel pensiero e quel sogno cominciano a prendere forma.
    Così inizia il mio viaggio nella realtà quotidiana, quella di tutti i giorni.
    Insomma un viaggio per scoprirne tanti altri, un viaggio per far emergere percorsi, tragitti, strade, sentieri, paesaggi, in altre parole, quella diversa e piu' umana dimensione del vivere, che regala un'anima profonda a questo pasese.
    Una “passeggiata” lungo tutta la Moldova per incontrare soprattutto le persone, per visitare i luoghi e raccogliere le esperienze, ma anche per ascoltare, imparare ad ascoltare, e far emergere l'anima nascosta di questo paese, pieni di quella curiosita' che sa d'infanzia.
    Ma il viaggio è molto di più di queste poche righe, è anche cultura, ambiente, economia… e tant'altro.
    Lo zaino e' quasi pronto, la macchina fotografica carica e i quaderni per gli appunti aspettano.
    Di sicuro sarà un viaggio certamente bello per il dove, ma questa volta anche per il come e il perché...

    “di stazione in stazione e di porta in porta…”

    • 05 ago 2012 14:08
    • da CarloP
  19. Rilascio o rinnovo passaporto moldavo

    La documentazione da presentare:

    Passaporto scaduto oppure valido in caso in cui si desidera il secondo passaporto (originale)
    Carta di identità in corso di validità (originale)
    Certificato di nascita (originale)
    Certificato di matrimonio/divorzio moldavo (originale)
    Certificato di nascita dei figli (originale)

    Rilascio del passaporto per i minori di 18 anni documentazione:

    Carta di identità moldava del legale rappresentante (genitore, tutore o chi per esso) in corso di validità (originale)
    Certificato di nascita del minore (i certificati italiani devono essere trascritti) (originale)
    Certificato di matrimonio/divorzio dei genitori (quelli stranieri devono essere trascritti) (originale)
    Consenso da parte di tutte due i genitori per il rilascio del passaporto autenticato da un notaio (originale)
    Passaporto del genitore (originale)
    Passaporto del minore (se ne è in possesso) (originale)

    Nel caso di ragazze madri che chiedono il rilascio del passaporto per minori di 18 anni (intendesi bambini non riconosciuti dal padre)

    Carta di identità moldava del legale rappresentante (genitore, tutore o chi per esso) in corso di validità (originale)
    Certificato di nascita del minore (i certificati italiani devono essere trascritti) (originale)
    Passaporto del genitore (originale)
    Passaporto del minore (se ne è in possesso) (originale)

    NB: l'atto notorio (il consenso) viene comunque firmato (dalla madre o tutore o chi per esso) ma presso il consolato il costo e di 20€, quindi non c'è bisogno di andare dal notaio.

    Il tempo di attesa è di circa un mese e quindici giorni.
    Per quanto riguarda il pagamento qualche mese fa era di:
    108€ per il rilascio del passaporto (intendesi per ogni individuo )
    40€ la tassa consolare (intendesi per ogni individuo)
    20 € l'atto notorio (come avevo scritto sopra)

    • 03 ago 2012 11:47
    • da liliana07
  20. Neanche i call center vogliono venire in Moldavia.

    La Tunisia ha offerto : formazione del personale ed una sorta di percorso che permette agli studenti di andare a lavorare nei call center di imprese straniere (italiane ad esempio) dopo una fase formativa.
    Inoltre, sono stati previsti accordi che offrono sconti fiscali ed altri vantaggi.
    Aggiungo anche che in materia di delocalizzazioni del manifatturiero piuttosto che andare a produrre in Romania e Moldova anche marchi come Umbro e Fila preferiscono andare in Paraguay.

    Qualche domanda sulla capacità di questi paesi di attirare imprese, dovrebbe porselo?

    • 29 lug 2012 07:37
    • da Ettore2001
  21. Il primo treno Chisinau-Ocnita di livello "europeo"

    C'erano a bordo solo 36 viaggiatori, praticamente era quasi vuoto. Il treno ha tutti i confort più moderni, è il TVG in versione moldava, il prezzo del biglietto non è stato maggiorato. Ma allora? I moldavi sono troppo legati alle vecchie abitudini? Preferiscono i pulmini maleodoranti e scomodi all'aria condizionata del treno? Pare di sì. I moldavi sono refrattari alle novità, sono diffidenti a prescindere, preferiscono viaggiare nella puzza e nel caldo soffocante invece di sperimentare le novità. Ah...moldoveni...moldoveni...

    • 29 lug 2012 07:34
    • da nikita